LANA COTTA A PUNTINO - L'IRAN VUOLE AMMAZZARE L'AMBASCIATRICE AMERICANA IN SUDAFRICA LANA MARKS, REA DI ESSERE AMICA DI TRUMP E UN BERSAGLIO PERFETTO COME RAPPRESAGLIA PER L'ASSASSINIO DEL GENERALE SOLEIMANI - TRUMP: ''SIAMO PRONTI A UNA RISPOSTA MILLE VOLTE MAGGIORE'' A QUALSIASI ATTACCO. MENTRE POMPEO PRENDE ''SERIAMENTE'' LE INFORMAZIONI SUL PIANO DI TEHERAN

-

Condividi questo articolo

lana marks lana marks

MEDIA, IN MIRINO IRAN AMBASCIATRICE USA IN SUDAFRICA

 (ANSA) - L'Iran sta considerando l'ipotesi di assassinare l'ambasciatrice americana in Sudafrica, Lana Marks, secondo un rapporto dell'intelligence Usa. Lo scrive Politico, citando due dirigenti governativi americani. L'attacco sarebbe una delle diverse opzioni che Teheran, secondo le fonti Usa, ha considerato per vendicare l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani nel blitz americano di gennaio. La minaccia verso l'ambasciatrice risalirebbe alla primavera ma sarebbe diventata più specifica nelle ultime settimane. 

 

TRUMP METTE IN GUARDIA L'IRAN

 Trump ha promesso una risposta degli Usa "di grandezza mille volte maggiore" a qualsiasi attacco dell'Iran, dopo informazioni di stampa su un presunto piano di Teheran per assassinare un diplomatico statunitense.

lana marks con il marito lana marks con il marito

    Il ministro degli Esteri americano Pompeo ha detto che sta prendendo "seriamente" tali informazioni, tacciate invece come "infondate" da Teheran.

 

    Secondo il sito d'informazione Politico, che cita due funzionari statunitensi in condizione di anonimato, i servizi di intelligence Usa ritengono che il governo iraniano stia prendendo in considerazione il tentativo di assassinare l'ambasciatrice statunitense in Sudafrica, Lana Marks, vicina al presidente Donald Trump. Teheran intenderebbe vendicare la morte del suo potente generale Soleimani, ucciso a gennaio da un attacco americano su ordine di Trump.

qasem soleimani qasem soleimani mike pompeo mike pompeo lana marks con trump lana marks con trump

 

Condividi questo articolo

politica

LA POLITICA CAMBIA: ECCO IL NUOVO PATTO DI MAIO-ZINGARETTI, NATO SU SPINTA DEL QUIRINALE PER ARGINARE L'AVVOCATO DI PADRE PIO (TUTTO). PIÙ COLLEGIALITÀ, BASTA DECRETI IN CUI SI INFILANO BONUS MONOPATTINI E DECRETI D'URGENZA, STOP A PALAZZO CHIGI CHE VUOLE CAMBIARE I VERTICI DI CPD ED ENI - SOLO CHE I DEM CAMMINANO SU UN FILO MOLTO SOTTILE: QUESTO GOVERNO NON PUÒ CADERE, DUNQUE COME ESERCITARE PRESSIONE SUL PREMIER? - SALUTATA QUOTA 100, ''REVISIONATO'' IL REDDITO, ORA MANCA IL MES. PRESSING SU SANCHEZ, MENTRE MERKEL SI OCCUPA DI FRUGALI E VISEGRAD