“BONELLI E FRATOIANNI AVEVANO UN ACCORDO CON IL PD SULLA CANDIDATURA DI SOUMAHORO” – IL GIORNALISTA DI “AVVENIRE”, ANTONIO MARIA MIRA, RACCONTA A “STRISCIA LA NOTIZIA” NUOVI DETTAGLI SUL DEPUTATO CON GLI STIVALI: “ANDAVO DA ANNI NEI GHETTI DEL FOGGIANO E HO TOCCATO CON MANO ALCUNI GESTI DI VIOLENZA. DUE ANNI E MEZZO FA ABOUBAKAR MI MANDÒ UN MESSAGGIO IN CUI C’ERA SCRITTO CHE NON ERA VERO QUELLO CHE AVEVO SCRITTO E CHE VOLEVA..."

-

Condividi questo articolo


Anticipazione da “Striscia la Notizia”

 

ANTONIO MARIA MIRA - STRISCIA LA NOTIZIA ANTONIO MARIA MIRA - STRISCIA LA NOTIZIA

A Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) Pinuccio torna a occuparsi dell’ex sindacalista Aboubakar Soumahoro con la testimonianza di Antonio Maria Mira, giornalista del quotidiano Avvenire, che già nel 2018 aveva scritto sul suo giornale che c’era qualcosa che non andava nell’operato di Soumahoro.

 

«Andavo da anni nei ghetti del Foggiano e ho toccato con mano alcuni gesti di violenza per impedire l’accesso ad altre associazioni in nome dell’autogestione», dice il giornalista, che continua:

 

soumahoro soumahoro

«Due anni e mezzo fa Aboubakar mi mandò un messaggio in cui c’era scritto che non era vero quello che avevo scritto e che voleva parlarmi per dirmi cosa succedeva davvero a Torretta Antonacci. Io mi resi disponibile, ma a una condizione: permettere l’accesso al ghetto alle altre associazioni. Non mi rispose più».

 

Il giornalista conferma anche che Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli, gli esponenti politici che hanno appoggiato la candidatura di Soumahoro, erano stati informati di quello che succedeva nei ghetti. «Al momento della candidatura ho parlato con alcuni politici che conoscevo e ho inviato loro i miei articoli. La stessa cosa è stata fatta da rappresentanti dei sindacati».

 

E allora perché Bonelli e Fratoianni hanno fatto finta di niente? «Ho sentito dire che c’era un accordo tra il PD e i due partiti più piccoli (Europa Verde e Sinistra Italiana) che si basava, tra le altre cose, sulla candidatura di Aboubakar. Anche perché lui veniva da una presenza mediatica molto forte».

 

angelo bonelli e nicola fratoianni parlano di soumahoro a mezzora in piu angelo bonelli e nicola fratoianni parlano di soumahoro a mezzora in piu

Infine, sulla raccolta fondi per i regali di Natale destinati ai bambini nei ghetti, Mira dice: «È un’evidente falsità. Io vado nei ghetti da quindici anni e posso affermare che i bambini non ci sono. Solitamente lì vivono solo giovani maschi. Poi non c’è neanche un’immagine in cui si vede la consegna dei doni ai bambini. E un personaggio mediatico come Soumahoro non avrebbe mai perso un’occasione del genere».

 

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia.

soumahoro damilano zoro soumahoro damilano zoro ABOUBAKAR SOUMAHORO IN CATENE A VILLA PAMPHILJ NEL GIUGNO DEL 2020 ABOUBAKAR SOUMAHORO IN CATENE A VILLA PAMPHILJ NEL GIUGNO DEL 2020 LUCANO SOUMAHORO LUCANO SOUMAHORO SOUMAHORO LUCANO 1 SOUMAHORO LUCANO 1 ABOUBAKAR SOUMAHORO - MEME ABOUBAKAR SOUMAHORO - MEME boldrini suocera soumahoro boldrini suocera soumahoro ABOUBAKAR SOUMAHORO CON ELLY SCHLEIN ABOUBAKAR SOUMAHORO CON ELLY SCHLEIN IL RISULTATO DEL SONDAGGIO DI STRISCIA LA NOTIZIA SU ANGELO BONELLI E NICOLA FRATOIANNI IL RISULTATO DEL SONDAGGIO DI STRISCIA LA NOTIZIA SU ANGELO BONELLI E NICOLA FRATOIANNI

 

Condividi questo articolo

politica

“MI SONO IMMOLATO DICENDO CHE DONZELLI È UN GENIO, ORA NON POSSONO ROMPERMI I COGLIONI PER QUEI DUE MILIONI DI EURO A LAMPEDUSA” - SALVINI SPIEGA A GIORGETTI COSA VUOLE IN CAMBIO PER LA DIFESA ACCORATA DEL VICEPRESIDENTE DEL COPASIR SUL CASO COSPITO - AL MINISTRO DELL’ECONOMIA, IL CAPITONE HA CONSEGNATO IL MESSAGGIO: “GIANCA, FAMMI SAPERE PER QUELLA ROBA LÀ, CHE MI INCAZZO…” - SALVINI SI ASPETTA MENO RESISTENZE SUI TEMI CARI ALLA LEGA, A PARTIRE DALLA GESTIONE DEI FLUSSI MIGRATORI…

PESTI I MERDONI? L’UNICA STRADA, LE DIMISSIONI! – L’USCITA DEMENZIALE DI “MINNIE” DONZELLI SU COSPITO, CON GLI ATTI SECRETATI RICEVUTI DAL COINQUILINO DELMASTRO E DIVULGATI IN AULA, È L'ENNESIMA PROVA DELL’INSIPIENZA POLITICA DEI MELONIANI, UBRIACATI DAL POTERE CON LA CAPOCCIA ANCORA IN VIA DELLA SCROFA – NORDIO "SMENTISCE" IL TANDEM DONZELLI-DELMASTRO: TUTTI GLI ATTI SUI DETENUTI AL 41 BIS SONO "SENSIBILI" (CIOE' SECRETATI) - E DONNA GIORGIA? SPERA DI CONGELARE LA POLEMICA FINO ALLE ELEZIONI REGIONALI MA LE POLTRONE DI DONZELLI, VICE PRESIDENTE DEL COPASIR, E DI DELMASTRO, SOTTOSEGRETARIO ALLA GIUSTIZIA, SONO IN BILICO... - VIDEO