“IL MOVIMENTO NON È DI TUA PROPRIETÀ” – NELLA FARSA A CINQUE STELLE DI QUESTE ORE, POTEVA MANCARE PAOLETTA TAVERNA? SUL PROFILO FACEBOOK DELLA PULCINA DI CONTE È APPARSO UN POST CONTRO BEPPE GRILLO: “PERCHÉ STAI DELEGITTIMANDO IL NOSTRO CAPO POLITICO. PERCHÉ STA SUCCEDENDO TUTTO QUESTO?” – IL POST È STATO RIMOSSO, E LA VICEPRESIDENTE DEL M5S, DISPERATA, SOSTIENE CHE DIETRO CI SIA LA MANINA DI UN COLLABORATORE, CHE È STATO “ALLONTANATO”: “MAI AVREI FATTO O PENSATO NULLA DI SIMILE…”

-

Condividi questo articolo


Emanuele Buzzi per www.corriere.it

 

IL POST DI PAOLA TAVERNA CONTRO GRILLO IL POST DI PAOLA TAVERNA CONTRO GRILLO

Paola Taverna contro Beppe Grillo. la vicepresidente vicaria dei Cinque Stelle attacca duramente il garante: «Perché stai delegittimando il nostro capo politico? Il Movimento non è di tua proprietà, il Movimento lo abbiamo costruito tutti insieme mettendoci tempo, fatica, denaro». «Succedono cose inverosimili», scrive su Facebook Taverna. «Succedono cose inimmaginabili e spesso senza un perché». «Perché sta succedendo questo Beppe?», domanda Taverna che posta l’immagine dell’intervista di De Masi al fatto, intitolata « Draghi chiede a Grillo di far fuori Conte».

 

conte taverna conte taverna

Dopo pochi minuti, mentre l’intervento inizia a giare tra gli stellati, il post viene rimosso. «Ho allontanato chi ha pubblicato per errore sulla mia pagina una sua personale opinione che non rispecchia assolutamente il mio pensiero». «Ho chiamato Conte, ora sentirò Beppe, ma sono disperata - si sfoga in lacrime con l’Adnkronos - mai avrei fatto o pensato nulla di simile, perché, mi chiedo, perché è successe questa cosa?». Sono giornate molto convulse con il garante ancora a Roma per decidere su eventuali deroghe al tetto dei due mandati.

paola taverna urla nun so politico paola taverna urla nun so politico PAOLA TAVERNA BEPPE GRILLO PAOLA TAVERNA BEPPE GRILLO paola taverna paola taverna paola taverna campagna no euro 1 paola taverna campagna no euro 1 paola taverna io nun so un politicoooo paola taverna io nun so un politicoooo paola taverna contro i vaccini nel 2015 paola taverna contro i vaccini nel 2015

 

Condividi questo articolo

politica

IL DESTINO DI TUTTI I PADRI-PADRONI: RESTANO AL COMANDO DELLA LORO “CREATURA” FINO A UCCIDERLA - L’AFFONDO DI DI BATTISTA CONTRO BEPPE GRILLO DIMOSTRA L’INCAPACITA’ DEL COMICO DI CREARE UNA VERA SUCCESSIONE - “L’ELEVATO” HA FATTO SCAPPARE PRIMA DAVIDE CASALEGGIO POI L’EX CAPO POLITICO LUIGI DI MAIO E ORA PURE IL RIVOLUZIONARIO DI BATTISTA - HA ROTTAMATO FICO, BONAFEDE, BUFFAGNI E GRILLONZI MIRACOLATI - SENZA CONSIDERARE GIUSEPPE CONTE, SCREDITATO DA GRILLO UN GIORNO SI’ E L’ALTRO PURE - MORALE DELLA FAVA: I PADRI-PADRONI DEVONO CAPIRE QUANDO E’ IL MOMENTO DI TOGLIERSI DAI COGLIONI

“SU TAIWAN PRENDEREMO TUTTE LE MISURE NECESSARIE” – DOPO LA PROVA DI FORZA DELLE ESERCITAZIONI MILITARI, LA CINA METTE PER ISCRITTO CHE È PRONTA ALL'USO DELLA FORZA PER "RIUNIFICARE" TAIWAN ALLA REPUBBLICA POPOLARE – NEL “LIBRO BIANCO” PUBBLICATO DA PECHINO SI LEGGE: "SIAMO DISPOSTI A CREARE UN AMPIO SPAZIO PER LA RIUNIFICAZIONE PACIFICA, MA NON LASCEREMO MAI ALCUNO SPAZIO PER VARIE FORME DI ATTIVITA' SEPARATISE” – INTANTO 20 NAVI MILITARI RESTANO SULLA LINEA MEDIANA DELLO STRETTO DI TAIWAN

 

PUTIN VIETA ALLE SOCIETÀ DEI PAESI “OSTILI”, TRA I QUALI L'ITALIA, LA VENDITA DI QUOTE NELLE BANCHE E NEI SETTORI STRATEGICI, IN PARTICOLARE QUELLI DELL'ENERGIA E DELLE MATERIE PRIME - IL DIVIETO RESTERÀ IN VIGORE FINO ALLA FINE DELL'ANNO: L'UNICA POSSIBILE SCAPPATOIA E’ IL VIA LIBERA DI PUTIN TRAMITE UN PERMESSO SPECIALE - IL DECRETO SEMBRA VOLER COLPIRE L'AMERICANA EXXON MOBIL, CHE HA ANNUNCIATO L'INTENZIONE DI CEDERE LA SUA QUOTA DEL 30% NEL PROGETTO ENERGETICO SAKHALIN-2 - MA TRA LE SOCIETÀ FINITE NEL MIRINO C'È ANCHE L'ENEL VICINA A VENDERE LA SUA QUOTA DEL 56,43% IN ENEL RUSSIA ALLA LUKOIL