“PIO E AMEDEO SONO DUE MALEDUCATI, NON LI HO TIRATI SU IN MACCHINA PERCHÉ NON LI HO RICONOSCIUTI” – CECCHI PAONE SCATENATO A “LA ZANZARA”: “INCITANO ALLA MORTIFICAZIONE DI CHI NON HA STRUMENTI DI DIFESA. FROCIO E FINOCCHIO A ME NON FANNO IMPRESSIONE MA PER UN RAGAZZINO DI UN PAESINO SPERDUTO È UNA FERITA NELL’ANIMA” – “L’OMOFOBIA È COME L'ANTISEMITISMO, SALVINI E MELONI SONO DUE OMOFOBI, SONO LIBERTICIDI. HO APPENA RICEVUTO UN MESSAGGIO DA UN RAGAZZINO CHE MI DICE…”

-

Condividi questo articolo


Da “La Zanzara – Radio24”

 

alessandro cecchi paone 2 alessandro cecchi paone 2

“L’omofobia è come l'antisemitismo, per questo la legge Zan va approvata. La differenza tra civiltà e inciviltà passa attraverso il rispetto di ogni singola minoranza. Oggi a causa delle campagne della destra social Liliana Segre va in giro con la scorta e ci sono dei ragazzi gay che si buttano dalla finestra perché vengono rifiutati dalla famiglia o bullizzati a scuola. Quello che è successo agli ebrei è inenarrabile, ma tutte  le minoranze vanno rispettate”.

 

pio e amedeo pio e amedeo

Lo dice a la Zanzara su Radio 24 Alessandro Cecchi Paone. Dire che due gay sono contro natura è incitazione all’odio? “Sì”, risponde Cecchi Paone. E se dici che l’unica famiglia è quella tra uomo e donna?: “Sì, perché crei infelicità negli esseri umani, inciti all’odio. Se tu dici che i froci non possono unirsi in matrimonio per me sei perseguibile”.

 

“Ho appena ricevuto un messaggio da un ragazzino che mi dice: ricchione non devi parlare – racconta Cecchi Paone - e questo non va bene. In Italia siamo molto indietro per colpa della destra, che vuole spianare i campi rom con la ruspa. Salvini e Meloni sono due omofobi, la Lega è certamente un movimento omofobo. Sono liberticidi. Chi è contro la legge Zan non crede che gli individui siano tutti uguali”.

salvini meloni salvini meloni

 

“Pio e Amedeo? Frocio e finocchio a me non fanno impressione – dice il giornalista - ma per un ragazzino di un paesino sperduto sentirsi dire frocio è una ferita nell’anima. Sono due grandi maleducati. Mi hanno detto frocio di merda, ricchione”.

 

alessandro cecchi paone (1) alessandro cecchi paone (1)

Ma non l’hanno detto, ribadiscono i conduttori: “L’hanno detto, l’hanno detto. Incitano alla mortificazione di chi non ha strumenti di difesa. E poi io non li ho tirati su in macchina perché non li ho riconosciuti. Bisogna tutelare quelli che si sono sentiti offesi da quel monologo, io non mi sono divertito per niente”. E ancora: “Platinette? Forse ha detto che non siamo panda da difendere perché lui si sente come un Panda”

MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI SELFIE IN PIAZZA MATTEO SALVINI GIORGIA MELONI SELFIE IN PIAZZA felicissima sera pio e amedeo felicissima sera pio e amedeo alessandro cecchi paone 1 alessandro cecchi paone 1 alessandro cecchi paone (2) alessandro cecchi paone (2) pio e amedeo pio e amedeo felicissima sera pio e amedeo felicissima sera pio e amedeo felicissima sera pio e amedeo felicissima sera pio e amedeo pio e amedeo pio e amedeo pio e amedeo pio e amedeo CECCHI PAONE CONTRO IL GRANDE FRATELLO CON DIETRO DARIA BIGNARDI CECCHI PAONE CONTRO IL GRANDE FRATELLO CON DIETRO DARIA BIGNARDI

 

Condividi questo articolo

politica

CARLO PETRINI CONTRO GLI SCIENZIATI ANTI-BIO – ‘’IN UNA SOCIETÀ DOVE IL SISTEMA ALIMENTARE INQUINA, SPRECA E AMMALA, DEFINIRE L'AGRICOLTURA BIODINAMICA UNA PRATICA ESOTERICA O UN'ABERRAZIONE DA CIARLATANI MI SEMBRA UN GIUDIZIO PRESSAPOCHISTA E SINTOMO DI NON CONOSCENZA. LA PREROGATIVA NON È PIÙ PRODURRE DI PIÙ CON MENO, MA MEGLIO. NEL RISPETTO DELLA TERRA E DI TUTTI NOI CITTADINI CHE ABBIAMO IL DIRITTO A UN CIBO SANO - SEMBRA STRANO CHE CHI COLTIVA IN MODO NATURALE È SOTTOPOSTO A CONTROLLI, MENTRE CHI USA CHIMICA A MANETTA NON È SOGGETTO A NESSUNA VERIFICA’’

“SUI GIUDICI CAPISCO SALVINI E BERLUSCONI” - GAIA TORTORA SPARA SULLA MALAGIUSTIZIA: “DA ENI A PALAMARA, LA MAGISTRATURA STA OFFRENDO UNO SPETTACOLO TERRIBILE. LA GENTE DOVREBBERE SCENDERE IN PIAZZA A FARE LA RIVOLUZIONE COL LANCIAFIAMME. IL CAV HA AVUTO UNA VITA SCANDITA DA APPUNTAMENTI GIUDIZIARI. DALLE FORCHE CAUDINE DEI PROCESSI C'È PASSATO ANCHE IL LEADER DELLA LEGA. LETTA SI INVENTA LA PAROLA ‘IMPUNISTI’ EVITANDO ‘GARANTISTI’: NON POSSONO PENSARE DI PRENDERCI PER IL CULO COSÌ...”

GIORGETTI, BLITZ PERFETTI! – IL MINISTRO DEL MISE CON L’HOBBY DELLO SPORT, CHE HA FATTO NOMINARE L’EX SCHERMITRICE VALENTINA VEZZALI SOTTOSEGRETARIO DELLO SPORT, COMPRESO IL CAPO DIPARTIMENTO MICHELE SCISCIOLI, FEDELISSIMO DEL LEGHISTA, HA CONQUISTATO IL RECORD DEL BANDO LAMPO: APERTO VENERDÌ 11 GIUGNO E CHIUSO A MEZZOGIORNO DI MERCOLEDÌ 16 GIUGNO, DOMENICA COMPRESA. DUNQUE APPENA 120 ORE PER SCEGLIERE I CANDIDATI ALL'INCARICO DI REVISORE CONTABILE PRESSO LE 14 FEDERAZIONI SPORTIVE E LE 19 DISCIPLINE ASSOCIATE...