“LA SOLUZIONE? UN ALTO MURO CON UN GRANDE CANCELLO” – IL “NEW YORK TIMES” MANDA THOMAS FRIEDMAN AL CONFINE CON IL MESSICO E IL SUPER LIBERAL TORNA PIÙ TRUMPIANO DI TRUMP: “L’INTERA GIORNATA MI HA LASCIATO PIÙ CONVINTO CHE MAI CHE SIAMO IN UNA REALE CRISI MIGRATORIA” – “I DEMOCRATICI NON ANDRANNO BENE SE NON ASSICURERANNO UNA FRONTIERA SICURA: LA GENTE NON PUÒ SEMPLICEMENTE ENTRARE” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Glauco Maggi per “Libero Quotidiano”

 

thomas friedman thomas friedman

«La soluzione è un muro alto con un grande cancello». E chi se l' aspettava di leggerlo, nero su bianco, sul New York Times? Eppure Thomas Friedman, inviato del giornale più liberal d' America, ha scritto proprio così. E poi l' ha spiegato a Wolf Blitzer, conduttore senior della CNN, il network più anti Trump del mondo.

 

donald trump muro con il messico donald trump muro con il messico

«A proposito della frontiera, la giusta posizione per i Democratici è di essere a favore di un alto muro con un grande cancello», ha scritto il reporter dopo aver passato un giorno con una camionetta di agenti della "Customs and Border Protection" in missione sul confine, e aver verificato con i propri occhi la situazione.

thomas friedman alla cnn thomas friedman alla cnn

 

«L' intera giornata mi ha lasciato più convinto che mai che siamo in una reale crisi immigratoria e che la soluzione è un alto muro con un grande cancello, ma un cancello intelligente. I Democratici non andranno bene, come potrebbero a livello nazionale, se non assicureranno gli americani che sono impegnati a rendere sicura la frontiera: la gente non può semplicemente entrare», ha insistito Friedman.

 

donald trump muro con il messico 5 donald trump muro con il messico 5

«Tu dici che vuoi un muro alto con un grande cancello, un cancello "intelligente". Ma volere un muro alto, per tanta gente nel paese suonerà uguale a quello che vuole Trump», gli ha obiettato Blitzer, scandalizzato nel dover far sapere al pubblico della CNN che un campione del liberalismo DOC del New York Times, qual è Friedman, è a favore del muro.

 

donald trump muro con il messico 4 donald trump muro con il messico 4

 «Beh, io penso che si debbano controllare i confini. Quando si è di fronte a un aumento delle catture di immigrati entrati illegalmente da ottobre pari al 374%, ovviamente ci si trova in una situazione in cui la sicurezza sul confine non è sufficiente. E ciò porterà la gente, che noi vogliamo sia a favore della immigrazione, ad essere contro l' immigrazione», ha spiegato Friedman alla CNN.

 

muro confine messico muro confine messico

«I Democratici hanno detto di voler dare dei fondi per la sicurezza alla frontiera, ok. E io sono a favore di un alto muro con un grande cancello, un cancello compassionevole e intelligente, così potremo permettere che l' immigrazione continuerà. Se la gente pensa che si possa semplicemente entrare in questo Paese così, non sarà a sostegno dell' immigrazione di cui abbiamo bisogno».

 

thomas friedman 1 thomas friedman 1

La folgorazione è il frutto di una visita che gli ha aperto gli occhi. Ma non è una personale conversione ideologica al trumpismo di un reporter-opinionista onesto. È molto di più. È l' ammissione di un' emergenza vera, quella stessa denunciata da Trump. Friedman ha capito che tenere unito il fronte "anti muro" a ogni costo è assurdo, e controproducente. E lancia un allarme: per i DEM è un suicidio politico strategico passare per il partito che chiede i confini aperti e vuole abolire l' agenzia di frontiera (ICE), come fanno Alexandria Ocasio Cortez e persino alcuni candidati presidenti.

murales a tijuana murales a tijuana

 

Sul muro ha sempre avuto ragione Trump, che lo chiede da quando scese in campo nel 2015. E ora Friedman gli dà anche ragione sulla recente dichiarazione dello stato di emergenza, osteggiata dal Congresso, che ha permesso al presidente di raccogliere dai fondi del Pentagono il primo miliardo di dollari per continuare a costruirlo.

murales muro con il messico murales muro con il messico il muro diventa spiaggia il muro diventa spiaggia MURO USA MESSICO MURO USA MESSICO MURO USA MESSICO MURO USA MESSICO MURO USA MESSICO 1 MURO USA MESSICO 1 MURO USA MESSICO 3 MURO USA MESSICO 3 MURO USA MESSICO 2 MURO USA MESSICO 2 donald trump muro con il messico 1 donald trump muro con il messico 1 muro con il messico muro con il messico TRUMP - UN MURO PER IL MESSICO TRUMP - UN MURO PER IL MESSICO donald trump muro con il messico 2 donald trump muro con il messico 2 incontro fra parenti a tijuana incontro fra parenti a tijuana la porta per tijuana la porta per tijuana donald trump muro con il messico 3 donald trump muro con il messico 3 donald trump muro con il messico 6 donald trump muro con il messico 6 donald trump muro con il messico 7 donald trump muro con il messico 7 altare a tijuana altare a tijuana bare a tijuana bare a tijuana croci a sonora croci a sonora disegni di liberta in messico disegni di liberta in messico famiglie di tijuana a colloquio famiglie di tijuana a colloquio la scala per lo zio sam la scala per lo zio sam le famiglie separate si parlano attraverso il muro le famiglie separate si parlano attraverso il muro mauricio salcido graffitaro ottantenne mauricio salcido graffitaro ottantenne stencil a las playas stencil a las playas

 

Condividi questo articolo

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”