MACRON HA PESTATO UN ENORME MERDON – CONTINUANO LE ENORMI PROTESTE IN TUTTA LA FRANCIA CONTRO LA RIFORMA DELLE PENSIONI, FATTA PASSARE DAL GOVERNO SENZA IL VOTO DEL PARLAMENTO. MOUNSIER ARROGANCE TIRA DRITTO E MINACCIA DI SCIOGLIERE IL PARLAMENTO. MA È IMPROBABILE LO FACCIA: IL SUO MANDATO SCADE TRA QUATTRO ANNI E NON È RICANDIDABILE. COME POTRÀ CONTENERE IL SUO EGO SMISURATO FUORI DALL’ELISEO? - DI SICURO L'ESECUTIVO DI ELISABETH BORNE RISCHIA UN VOTO DI SFIDUCIA... - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Estratto dell’articolo di Anais Ginori per “la Repubblica”

 

proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 4 proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 4

Meno di un anno dopo essere stato rieletto, Emmanuel Macron è alle prese con una riforma simbolo tanto impopolare che è costretto a scavalcare il Parlamento, una protesta sociale che rischia di degenerare e una premier sulla graticola delle opposizioni. Con l’approvazione senza voto della legge che allunga a 64 anni l’età per andare in pensione, il leader francese ha lanciato un segnale di debolezza politica.

 

emmanuel macron emmanuel macron

[…] Macron ha già detto che in caso di un voto di sfiducia maggioritario potrebbe sciogliere l’Assemblée Nationale, convocando nuove elezioni. Sembra ancora fantapolitica ma lunedì il partito macronista Renaissance organizza una riunione con alcuni candidati sconfitti alle legislative. Portare i francesi al voto in questo clima sarebbe un salto nel buio per il capo dello Stato che ha davanti 4 anni di mandato all’Eliseo e potrebbe ritrovarsi a presiedere il Paese con un governo di opposizione.

 

emmanuel macron e Elisabeth Borne emmanuel macron e Elisabeth Borne

La crisi politica era annunciata da quando Macron non ha ottenuto una maggioranza assoluta alle legislative di giugno. […] Il leader francese non potrà ricandidarsi nel 2027, per via del limite di due mandati. Può sembrare una scadenza lontana ma è lo scenario in cui molti suoi avversari già si proiettano. Difficile immaginare il macronismo senza Macron, e quando il leader che ha fatto esplodere il bipolarismo uscirà dall’Eliseo si libererà uno spazio immenso che rimescolerà le carte della vita politica francese.

 

proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 3 proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 3

Ieri sera Place de la Concorde si è riempita di nuovo di migliaia di manifestanti, con tensioni e scontri. Gruppi di incappucciati hanno montato barricate dando fuoco a transenne e materiali da cantiere. La polizia ha risposto con alcune cariche e lancio di lacrimogeni alle provocazioni di un gruppo di manifestanti che scagliavano oggetti contro gli agenti. In attesa del nuovo sciopero di giovedì, ci sono state mobilitazioni in tutta la Francia. Il governo promette linea dura. «L’opposizione è legittima, le manifestazioni sono legittime, il bordello no», dice il ministro dell’Interno Gérald Darmanin che ha precettato i netturbini a Parigi dove si sono accumulate dieci tonnellate di immondizia per lo sciopero di categoria. Le autorità temono il ritorno degli “ultra gialli”, l’ala più radicale dei gilet gialli che in passato ha assaltato prefetture e sedi di partiti. […]

francia proteste contro riforma pensioni di macron francia proteste contro riforma pensioni di macron francia, sciopero contro la riforma delle pensioni di macron 8 francia, sciopero contro la riforma delle pensioni di macron 8 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 1 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 1 francia proteste contro riforma pensioni di macron francia proteste contro riforma pensioni di macron francia, sciopero contro la riforma delle pensioni di macron 9 francia, sciopero contro la riforma delle pensioni di macron 9 proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 2 proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 2 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 4 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 4 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 2 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 2 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 5 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 5 proteste contro la riforma delle pensioni in francia proteste contro la riforma delle pensioni in francia proteste contro la riforma delle pensioni in francia 7 proteste contro la riforma delle pensioni in francia 7 francia proteste contro riforma pensioni di macron francia proteste contro riforma pensioni di macron proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 1 proteste a parigi contro la riforma delle pensioni di macron 1

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – RISIKO BESTIALE A BRUXELLES! URSULA VON DER LEYEN, NONOSTANTE I VETI DEL TRIO TUSK-MACRON-SCHOLZ, S’ALLISCIA LA MELONI PER BLOCCARE I FRANCHI TIRATORI TRA POPOLARI E SOCIALISTI. MA L’INCIUCIONE SARÀ RIVELATO DOPO IL VOTO: SE L’ITALIA INCASSERÀ UN COMMISSARIO DI PESO, FRATELLI D’ITALIA SI SARÀ APPECORONATO ALLA COFANA TEDESCA (E ALLORA SÌ CHE SALVINI E LE PEN INIZIERANNO A CECCHINARE LA “TRADITRICE” GIORGIA) – OCCHIO A MACRON: ANCHE SE INDEBOLITO PER L’AVANZATA DELLE DESTRE IN FRANCIA, DA “ANIMALE FERITO” PUÒ DIVENTARE UNA MINA VAGANTE

FLASH! - COSA PUOI FARE PER DENUNCIARE LE GUERRE NEL MONDO? PER NON SBAGLIARE, VAI A CASA E ARRUOLA TUA MOGLIE! - È QUELLO CHE DEVE AVER PENSATO IL PRESIDENTE DEL CENTRO SPERIMENTALE DI CINEMATOGRAFIA SERGIO CASTELLITTO QUANDO SI È INVENTATO “DIASPORA DEGLI ARTISTI IN GUERRA”. AL CENTRO DELL’EVENTO, FINANZIATO DAL PNRR, BRILLA IL LONGANESIANO “TENGO FAMIGLIA”: LA SCRITTRICE MARGARET MAZZANTINI, MOGLIE DI CASTELLITTO, CONVERSERÀ CON DAVID GROSSMAN – A SANGIULIANO, CUI DIPENDE IL CSC, PARE OPPORTUNO CHE TRA TANTI LETTERATI IN CIRCOLAZIONE, SI VA A SCEGLIERE LA PROPRIA CONIUGE? 

STREGA CONTRO STREGA – SOSPINTA DA QUEI SALOTTI ROMANI ALL’INSEGNA DELLA ‘’FROCIAGGINE’’, COME DIREBBE IL PAPA, CHIARA VALERIO STA INSEGUENDO LA FAVORITISSIMA DONATELLA DI PIETRANTONIO - ALL’INIZIO LA VALERIO SOSTENEVA CHE LEI MAI E POI MAI AVREBBE PARTECIPATO ALLO STREGA E CHE CON IL SUO ROMANZO AMBIVA AL PREMIO CAMPIELLO. INVECE, MISTERO DEI MISTERI, AL CAMPIELLO PRESIEDUTO DA VELTRONI IL NOME VALERIO NON È MAI APPARSO TRA I CANDIDATI. COME MAI? UN DISSAPORE CON VELTRONI DA PARTE DI CHIARA MOLTO LEGATA A ELLY SCHLEIN CHE NON AMA WALTER-EGO? AH, SAPERLO…