IL PD NON APRE I PORTI MA APRE LE BRACCIA VERSO I 5 STELLE. PER ORA RICEVE UN DUE DI PICCHE - DOPO FRANCESCHINI, PURE ZINGARETTI ''APRE UN PROCESSO'' PER ALLEARSI COI GRILLINI ALLE REGIONALI. DAI 5 STELLE ARRIVA UN ''NO'', MA DOPO QUEST'ESTATE HANNO QUALCHE VALORE QUESTI RIFIUTI SCHIFATI? - ORFINI: ''UN CONTO È L'ACCORDO TRA FORZE ALTERNATIVE DI FRONTE A UN'EMERGENZA DEMOCRATICA. UN CONTO È PENSARE SIANO UNA COSTOLA DELLA SINISTRA. NON LO SONO''. NO, PERÒ LO ERA LA LEGA QUANDO ORFINI ERA SOTTO IL BAFFO DI D'ALEMA…

-

Condividi questo articolo

 

 

Nicola Zingaretti Luigi Di Maio Giuseppe Conte Nicola Zingaretti Luigi Di Maio Giuseppe Conte

ZINGARETTI, M5S? PROVIAMO AD APRIRE NELLE REGIONI

 (ANSA) - "L'idea di Franceschini è corretta. Bisogna rispettare le realtà locali, ma se governiamo su un programma chiaro l'Italia, perché non provare anche nelle Regioni ad aprire un processo per rinnovare e cambiare?". Così, a margine di una iniziativa della Regione Lazio a Roma, il segretario del Pd Nicola Zingaretti. "Ho sempre creduto nella necessità di aprire con coraggio una nuova stagione e questo può essere un capitolo importante - ha aggiunto Zingaretti- per cambiare e migliorare la vita delle persone".

 

REGIONALI: M5S, NESSUNA ALLEANZA COL PD

 (ANSA) - Il tema delle alleanze alle regionali non è all'ordine del giorno. Dunque non c'è in ballo alcuna possibile alleanza con il Pd in vista delle prossime elezioni Regionali. Le priorità per il MoVimento sono altre, ci sono temi importanti da affrontare e provvedimenti da realizzare in tempi celeri a favore dei cittadini. Una cosa è certa: le dinamiche interne tra forze politiche non interessano agli italiani e non servono a far crescere il Paese. Rimaniamo concentrati sulle cose concrete come il taglio dei parlamentari e l'abbassamento delle tasse. Lo sottolineano fonti del M5s.

CAROLA RACKETE - MATTEO ORFINI - GRAZIANO DELRIO CAROLA RACKETE - MATTEO ORFINI - GRAZIANO DELRIO ORFINI ORFINI GOVERNO CONTE BIS BY TERRE IMPERVIE GOVERNO CONTE BIS BY TERRE IMPERVIE

 

Condividi questo articolo

politica

FLASH! SIETE CURIOSI DI SAPERE PERCHÉ IL GIOVANE DIBBA SPARI UN GIORNO SÌ E L'ALTRO PURE CONTRO I SUOI AMICI GRILLINI? BEH, IL CHE GUEVARA DI PONTE MILVIO A MARZO 2018 AVEVA DECLINATO L'OFFERTA DI UN MINISTERO CONVINTO CHE IL SUO MOMENTO DA LEADER SAREBBE ARRIVATO PRESTO. INVECE, VISTI I CHIARI DI LUNA, LUI NEL CONTE-BIS UN POSTO LO VOLEVA ECCOME, SOLO CHE SI È DOVUTO SCONTRARE COL VETO DEL PD. UN VETO CHE A DI MAIO È PIACIUTO MOLTO… - AMORALE DELLA FAVA: SE OGGI SI DESSE FUOCO COME UN BONZO DAVANTI A PALAZZO CHIGI, I SUOI COMPAGNI DI PARTITO MANCO SE NE ACCORGEREBBERO…

ITALIA FATTA A MAGLIE - CARO DAGO, NON SONO IN GRA-MAGLIE PER SALVINI: NON SAI CHE SOLLIEVO SAPERE CHE FRANCESCHINI POTRÀ PRANZARE NELLE TRATTORIE ROMANE SENZA CHE QUALCHE GRILLINO LO INSULTI. A ME L'OPPOSIZIONE MI METTE DI BUONUMORE, E DAL GOVERNO PASSATO NON AVEVO OTTENUTO NEMMENO UNO STRACCIO DI STRISCIA DI 5 MINUTI (VERO, GIANLUIGI PARAGONE?). CERTO, TRUMP HA CACCIATO BOLTON COME UN TONINELLI QUALUNQUE, E SI È PRESO IN CARICO GIUSEPPI CONTE, MA IL FALCO È GIÀ STATO VENDICATO