QUANTO E' ERNST E COME E' YOUNG D’ALEMA - “IO SONO FUORI DALLA POLITICA, HO GIÀ DATO, FACCIO UN LAVORO TRANQUILLO E INTERESSANTE” - IL ‘’LAVORO TRANQUILLO E INTERESSANTE'' È QUESTO: È PRESIDENTE ADVISORY BOARD DI ERNST & YOUNG ITALIA. COSÌ DONATO IACOVONE, CAPO DI ERNST & YOUNG ITALIA, È DIVENTATO IL PRESIDENTE DI “WEBUILD” (CDP-IMPREGILO). E SEMPRE GRAZIE A BAFFINO CHE IL PRESIDENTE DI SACE (CDP) È RODOLFO ERRORE, GIÀ PARTNER DI ERNST & YOUNG - AH DIMENTICAVAMO: DAL 2018 MAX È PROFESSORE STRAORDINARIO PRESSO LA LINK CAMPUS UNIVERSITY GESTITA DAL MITICO TARZAN SCOTTI, FINITO NELLA POLVERE DEL RUSSIAGATE - OVVIAMENTE  D'ALEMA E' PRONTO A DICHIARARE CHE IL "GOVERNIO CONTE NON HA ALTERNATIVE..."

-

Condividi questo articolo

Da

https://www.huffingtonpost.it/entry/massimo-dalema-questo-governo-non-ha-alternative_it_5fc60fe5c5b63d1b770f7073?utm_hp_ref=it-homepage

 

MASSIMO DALEMA GIUSEPPE CONTE MASSIMO DALEMA GIUSEPPE CONTE

‘’Io credo che l’attuale governo non ha alternative”. Lo dice il presidente della fondazione Italianieuropei Massimo D’Alema, intervenendo all’evento ri-generazione 2020 promosso da Confcommercio Giovani. “Chi come me - aggiunge - ha responsabilità pubbliche ha la responsabilità di aiutare, se richiesto di dare dei consigli”.

 

L’ex presidente del Consiglio conclude: “Io sono felicemente uscito dalla polemica politica quotidiana, ho già dato, faccio un lavoro tranquillo e interessante”.

 

DAGONOTA

dalema libro dalema libro

Il ‘’lavoro tranquillo e interessante”, come lo definisce Baffino, è questo: è presidente advisory board Ernst & Young, network mondiale di servizi professionali di consulenza e revisore contabile. Così Donato Iacovone, capo di Ernst & Young Italia è diventato il presidente “Webuild-Salini Impregilo” (partecipata di Cdp).

 

La Fondazione Italianieuropei, il cui presidente è D'Alema, ha una collaborazione con Ernst & Young. Insomma, un mondo di relazioni che ha prodotto anche il nome del nuovo presidente di Sace (sempre partecipata di Cdp), Rodolfo Errore, già partner di Ernst & Young

massimo d'alema vincenzo scotti massimo d'alema vincenzo scotti

 

Ah dimenticavamo: dal 2018, il vispo D’Alema è professore straordinario del corso di "storia delle relazioni internazionali" presso la Link Campus University gestita dal mitico Tarzan Scotti, finito nella polvere del Russiagate. I contenuti di sei lezioni svolte presso l’università degli spione de’ noantri nella prima metà del 2019 e dedicate ad altrettante questioni di politica internazionale hanno prodotto l’ultimo libro del Leader-Maximo: “Grande è la confusione sotto il cielo” (Donzelli editore) ,

 

DONATO IACOVONE DONATO IACOVONE rodolfo errore rodolfo errore ERNST & YOUNG ERNST & YOUNG Dalema Vespa e Conte a Vinitaly Dalema Vespa e Conte a Vinitaly

 

Condividi questo articolo

politica