RACKETE IN FRONTE A SALVINI - LA CAPITANA DELLA SEA WATCH 3 TORNA A CASA E “IL CAPITONE” MASTICA AMARO - IL MINISTRO DELL'INTERNO ERA TORNATO AD ATTACCARE L'ATTIVISTA SU TWITTER IGNARO CHE LA RAGAZZA AVESSE GIÀ LASCIATO L’ITALIA: “NON VEDO L'ORA DI ESPELLERE QUESTA COMUNISTA TEDESCA E RIMANDARLA A CASA SUA”

-

Condividi questo articolo

Da “la Stampa”

carola rackete salvini carola rackete salvini

 

Carola Rackete, la comandante della Sea Watch 3, è tornata in Germania. Lo avevano già annunciato i suoi legati dopo l' interrogatorio dell' altro ieri ad Agrigento, dove è indagata per favoreggiamento dell' immigrazione clandestina. «È libera di fare altro, tornare in Germania quando vuole», avevano detto.

 

Ieri la Sea Watch ha confermato all' agenzia di stampa tedesca Dpa che Rackete aveva lasciato l' Italia, non dando però altri dettagli, anche per proteggere l' incolumità della giovane comandante tedesca. In mattinata il ministro dell' Interno Matteo Salvini non aveva intanto perso occasione per attaccare nuovamente l' attivista. Ignaro che la Rackete avesse già lasciato il Paese twittava: «Non vedo l' ora di espellere questa comunista tedesca e rimandarla a casa sua».

MEME - CAROLA RACKETE COME LA ISOARDI IN BRACCIO A SALVINI MEME - CAROLA RACKETE COME LA ISOARDI IN BRACCIO A SALVINI

 

Condividi questo articolo

politica

DALLA RUSSIA CON AMORE (PER IL VECCHIO TRUMPONE) – L’INTELLIGENCE AMERICANA AVVERTE IL CONGRESSO: “PUTIN STA AIUTANDO TRUMP A ESSERE RIELETTO A NOVEMBRE” - IL PRESIDENTE USA CACCIA IL DIRETTORE DELLA NATIONAL INTELLIGENCE MAGUIRE, CHE ORA SARA’SOSTITUITO DA RICHARD GRENELL, AMBASCIATORE USA A BERLINO, CONSERVATORE TRUMPIANO TRUMP VUOLE EVITARE CHE I DEMOCRATICI USINO LE INFORMAZIONI DEI SERVIZI PER RILANCIARE L’ACCUSA DI UN RAPPORTO PRIVILEGIATO TRA STUDIO OVALE E CREMLINO

"SEMBRA CHE IL FOLLE BERNIE STIA ANDANDO BENE…” – ANCHE TRUMP SALUTA LA VITTORIA DI SANDERS IN NEVADA CHE ACCREDITA SEMPRE DI PIU’ IL SENATORE SOCIALISTA DEL VERMONT COME FRONTRUNNER DEI DEMOCRATICI PER LA CORSA ALLA CASA BIANCA (PER LA GIOIA DI THE DONALD) - L'INTELLIGENCE AMERICANA HA INFATTI LANCIATO L'ALLARME SULLA CAMPAGNA OMBRA ORCHESTRATA DALLA RUSSIA PER FAVORIRE SANDERS, CREARE CONFUSIONE TRA I DEM E, COME OBIETTIVO ULTIMO, PROMUOVERE LA RIELEZIONE DI DONALD TRUMP - TIENE BIDEN, MALE WARREN