RENATA IN SOCCORSO DI CONTE. E I CONTI TORNANO A MONTECITORIO: DOMANI LA BATTAGLIA ALL’ULTIMO VOTO IN SENATO - LA CAMERA DÀ IL VIA LIBERA ALLA FIDUCIA AL PREMIER CON 321 VOTI A FAVORE (OLTRE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA) - ANCHE LA FORZISTA POLVERINI VOTA SI’: “MANDARE IL PAESE ALLE URNE SAREBBE IRRESPONSABILE” – “GIUSEPPI” PRIMA DI ENTRARE ALLA CAMERA: “LA SITUAZIONE NON E' AFFATTO SEMPLICE” – LA DAGO-NOTA: PERCHÉ OGGI GLI SCONFITTI SI CHIAMANO CONTE E RENZI

-

Condividi questo articolo

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/perche-oggi-sconfitti-si-chiamano-conte-renzi-due-egomaniaci-258441.htm

 

Da repubblica.it

La Camera dà il via libera alla fiducia a Conte con 321 voti a favore

giuseppe conte alla camera giuseppe conte alla camera

 

Il presidente della Camera, Roberto Fico, ha comunicato il risultato del voto sulla fiducia a Conte. Montecitorio ha dato il via libera alla fiducia al premier con 321 voti a favore.

 

Polverini (Fi): "Ho votato sì perchè irresponsabile ritorno alle urne"

 

"Ho votato pertanto la fiducia al governo di Giuseppe Conte nella certezza di rispettare, in questo modo, l'impegno politico e morale di servire l'interesse del Paese e non quello di una parte politica, pur se non mancano certo aspetti critici nell'azione di governo". Lo spiega, interpellata in Transatlantico dopo aver votato alla seconda chiama, la deputata Renata Polverini. "Mandare il Paese alle urne mentre gli italiani aspettano dal Parlamento l'indicazione di una strada per uscire dal tunnel della crisi economica e dalla la pandemia sarebbe un gesto irresponsabile", aggiunge.

 

Polverini (Fi) vota sì alla fiducia a Conte

renata polverini renata polverini

 

La deputata di Forza Italia Renata Polverini ha votato sì alla fiducia a Conte. Alla prima "chiama" non aveva risposto e si è espressa alla seconda "chiama"

 

Condividi questo articolo

politica

L'OPA OSTILE DI CONTE E GRILLO SUL PD - I DUE PUNTANO A UNA SCISSIONE DEM PER "ASSIMILARE" GLI SCONTENTI - TRA GLI EX RENZIANI IL SOSPETTO E' CHE GLI EX DS FINISCANO PER MOLLARE I DEM E AGGREGARSI ALL'AVVOCATO DI PADRE PIO - IL PIANO DI GRILLO E CONTE CREARE UN MOVIMENTO "VERDE", SUL MODELLO TEDESCO, PER ENTRARE NEL PARTITO SOCIALISTA EUROPEO - SEGRETERIA POLITICA RIDOTTA ALL'OSSO, METTENDO FUORI GIOCO I GALLETTI GRILLINI E DAVIDE CASALEGGIO - LA PROMESSA DI TOGLIERE IL DIVIETO DEL TERZO MANDATO PER DARE UN FUTURO A DI MAIO E AI GOVERNISTI…

“SE ZINGARETTI ADESSO FACESSE MARCIA INDIETRO SAREBBE PER IL PD LA SCIAGURA DELLE SCIAGURE” – CACCIARI SCATENATO: “O SI PASSA DA UN CONGRESSO DI RIFONDAZIONE OPPURE LE DICHIARAZIONI DEL SEGRETARIO SONO UN EPITAFFIO PER I DEM. NON È L’ULTIMA SPIAGGIA, È L’ESTREMA SPIAGGIA. PUÒ DARSI CHE ZINGARETTI SI CANDIDI A SINDACO DI ROMA, ANCHE SE MI SEMBRA DIFFICILE. L’OSPITATA DALLA D’URSO? GLI ATTEGGIAMENTI SNOB NEI CONFRONTI DI ALCUNI PROGRAMMI SE LI PUÒ PERMETTERE UNO COME ME CHE NON FA POLITICA”

CI RICHIUDONO IN CASA - SI VA VERSO IL LOCKDOWN IN TUTTA ITALIA NEL FINE SETTIMANA - SI PREVEDE LA CHIUSURA DI NEGOZI, BAR E RISTORANTI ANCHE IN FASCIA GIALLA (CHE ORA POSSONO RESTARE APERTI FINO ALLE 18) - LA CHIUSURA DEI GRANDI MAGAZZINI E DEI CENTRI COMMERCIALI, MA ANCHE DI ALCUNI NEGOZI, POTREBBE SCATTARE IN TUTTE QUELLE REGIONI (ANCHE IN FASCIA GIALLA E ARANCIONE) DOVE SI PREVEDE LA CHIUSURA DELLE SCUOLE - TORNA IN DISCUSSIONE LA RIAPERTURA DI CINEMA E TEATRI GIÀ FISSATA PER IL 27 MARZO…