PER RENZI ORMAI IL "DADO È TRATTO" MA L'ANNUNCIO ARRIVERÀ DOMATTINA DALLE PAGINE DI ‘’REPUBBLICA’’ E NON DAL SALOTTO DI BRUNO VESPA. È INFATTI PRONTA UN'INTERVISTONA IN CUI IL BULLO TOSCANO SPIEGHERÀ PER FILO E PER SEGNO DELLA SUA NUOVA AVVENTURA POLITICA - SIETE CURIOSI E VOLETE GIÀ SAPERE IL TITOLO DELL'INTERVISTA? VE LO DICIAMO SUBITO: "LASCIO IL PD"

-

Condividi questo articolo

 Marco Antonellis per Dagospia

porta a porta renzi porta a porta renzi

 

Ma quale Bruno Vespa e Bruno Vespa. Per tutto il pomeriggio è girata questa indiscrezione e non si è parlato d'altro: Matteo Renzi domani farà il fatidico annuncio dalla terza camera del Parlamento, ‘’Porta a Porta’’! Sbagliato perchè è vero che per Matteo Renzi ormai il "dado è tratto" e mollerà gli ormeggi ma l'annuncio, quello vero, arriverà domattina dalle pagine di ‘’Repubblica’’. 

 

carlo verdelli federica angeli foto di bacco carlo verdelli federica angeli foto di bacco

A quanto Dagospia è in grado di rivelare è infatti pronta un'intervistona da mille e una notte in cui il toscano spiegherà per filo e per segno teoria e pratica della sua nuova avventura politica. Siete curiosi e volete già sapere il titolo dell'intervista? Ve lo diciamo subito: "Lascio il PD".

BRUNO VESPA MATTEO RENZI GIANNELLI ARTISTI VS GIORNALISTI IN RAI BRUNO VESPA MATTEO RENZI GIANNELLI ARTISTI VS GIORNALISTI IN RAI

 

Condividi questo articolo

politica

IL CONTE DELLA SUPERCAZZOLA - “GIUSEPPI” IN CONFERENZA STAMPA DOPO L’AUDIZIONE AL COPASIR SI ARRAMPICA SUGLI SPECCHI: “SONO STATO QUASI COSTRETTO A RIFERIRE... SULLA VICENDA BARR CI SONO STATE RICOSTRUZIONI FANTASIOSE. TRUMP NON MI HA MAI PARLATO DI QUESTA INCHIESTA” - MA QUANDO CONFERMA I DUE INCONTRI NELLA SEDE DEI SERVIZI, CADE L'ASINO: NON POTEVA ORDINARE AI VERTICI DEI NOSTRI SERVIZI DI INCONTRARE IL MINISTRO DI TRUMP - POI ATTACCA SALVINI PER GLI INCONTRI DEL METROPOL: "SORPRENDE CHE PONTIFICHI" - VIDEO

AMERICA FATTA A MAGLIE - CONTE PUÒ DIRE ''TRUMP NON SA NIENTE'', MA NON È VERO: IL PRESIDENTE ANDRÀ A FONDO CON LA SUA VENDETTA ANTI-RUSSIAGATE. E IL PREMIER NON POTEVA DARE ORDINE A VECCHIONE E CO. DI INCONTRARE IL MINISTRO USA - BARR E' PRONTO A ESPANDERE L'INDAGINE SUL RUOLO DELL'FBI PROPRIO BASANDOSI SU NUOVE PROVE VENUTE FUORI DURANTE LA VISITA A ROMA CON DURHAM - PER MOODY'S, TRUMP È IL FAVORITO ALLA RIELEZIONE, E PER QUESTO I DEM CI PROVANO CON L'IMPEACHMENT. MA GLI MANCA UN CANDIDATO FORTE