SCAVALLATE LE EUROPEE, URSULA VON DER LEYEN METTE IL TURBO AL DOSSIER UCRAINA – ALLA CONFERENZA SULLA RICOSTRUZIONE A BERLINO, LA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ANNUNCIA ALTRI 1,9 MILIARDI DI AIUTI A KIEV E CHIEDE DI INIZIARE I NEGOZIATI PER L’INGRESSO DEL PAESE NELL’UE ALLA FINE DEL MESE – ZELENSKY CHIEDE 7 SISTEMI PATRIOT: “LA DIFESA AEREA È LA RISPOSTA A TUTTO. CHIUDEREMO LA GUERRA ALLE NOSTRE CONDIZIONI”. POI SI FA SCAPPARE UN COMMENTO SUI RISULTATI DELLE ELEZIONI: “È IMPORTANTE CHE LA GENTE NON VOTI I FILORUSSI” (COSA CHE INVECE È SUCCESSA) – TAJANI REGALA UN SAMP/T E UN PACCHETTO DA 140 MILIONI…

-

Condividi questo articolo


 

olaf scholz volodymyr zelensky ursula von der leyen olaf scholz volodymyr zelensky ursula von der leyen

ZELENSKY, NOI DOBBIAMO VINCERE QUESTA GUERRA

(ANSA) - "Noi dobbiamo vincere questa guerra". Lo ha detto Volodymyr Zelensky a Berlino, alla conferenza di ricostruzione dell'Ucraina.

 

ZELENSKY, NON SI VOTI PER SOLUZIONI FILORUSSE, PERICOLOSO

(ANSA) - "Un commento sulle elezioni in Germania non sarebbe adeguato da parte mia". Lo ha detto Volodymyr Zelensky, a Berlino, in conferenza stampa con Olaf Scholz a margine della conferenza sulla Ricostruzione dell'Ucraina. "Per me è importante che la gente non voti semplicemente soluzioni filorusse. Questo è pericoloso non solo per le Ucraina, ma anche per i loro stessi Paesi".

 

volodymyr zelensky in germania conferenza per la ricostruzione ucraina volodymyr zelensky in germania conferenza per la ricostruzione ucraina

UCRAINA: ZELENSKY, 'DIFESA AEREA È LA RISPOSTA A TUTTO'

(Adnkronos) - "La difesa aerea è davvero la risposta a tutto e vorrei ringraziarti, Olaf, per averci aiutato, fornendoci le capacità di difesa". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymr Zelensky, rivolgendosi al cancelliere tedesco, Olaf Scholz, nel suo intervento alla conferenza internazionale sulla ricostruzione dell'Ucraina.

 

"Ogni giorno piovono bombe sulle teste del popolo ucraino. Assisteremo alla distruzione ad opera di missili e droni finché non saremo in grado di privare la Russia della capacità di terrorizzare", ha proseguito Zelensky, secondo cui la Russia "non ha un interesse genuino a sedersi ad un tavolo e negoziare la pace, ma non le permetteremo di distruggere la vita della persone con i suoi missili".

 

ursula von der leyen volodymyr zelensky olaf scholz ursula von der leyen volodymyr zelensky olaf scholz

ZELENSKY, 'SERVE TOGLIERE A PUTIN IL VANTAGGIO AEREO'

(ANSA) - "Bisogna togliere i vantaggi che la Russia ha in aria. La difesa aerea è la risposta a tutto". Lo ha detto Volodymr Zelensky a Berlino, alla conferenza della ricostruzione dell'Ucraina. "È il terrore suscitato dai missili e dalle bombe che aiuta le truppe russe a progredire sul campo" , ha detto Zelensky. "Finché non priveremo la Russia della possibilità di terrorizzare l'Ucraina, (il presidente russo Vladimir) Putin non avrà alcun reale interesse a cercare una pace giusta"

 

MEGASTORE BOMBARDATO DAI RUSSI A KHARKIV MEGASTORE BOMBARDATO DAI RUSSI A KHARKIV

UCRAINA: ZELENSKY, 'ABBIAMO BISOGNO DI 7 SISTEMI PATRIOT'

(Adnkronos) - "Abbiamo bisogno di almeno sette sistemi Patriot per poter proteggere le nostre città e i nostri centri urbani dagli attacchi aerei e perché la nostra gente possa continuare a vivere normalmente". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymr Zelensky, nel suo intervento alla conferenza internazionale sulla ricostruzione dell'Ucraina.

 

UCRAINA: VON DER LEYEN, 'ACCORDI CON BANCHE PER 1,4 MLD, ATTRARRE INVESTIMENTI PRIVATI'

(Adnkronos) - "A Londra l'anno scorso ho presentato un nuovo strumento da 50 miliardi di euro per l’Ucraina, per fornire un supporto prevedibile fino al 2027. E gli Stati membri l'hanno sostenuto, anche grazie all'instancabile impegno personale del cancelliere Olaf Scholz. La struttura è supportata da un solido piano di riforme e investimenti. Ora è attiva e funzionante.

VLADIMIR PUTIN VLADIMIR PUTIN

 

In Ucraina sono già arrivati 6 miliardi di euro. E qui a Berlino, stiamo siglando i primi accordi da 1,4 miliardi di euro con le nostre banche partner per attrarre investimenti in Ucraina dal settore privato". Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, a Berlino durante la conferenza sulla ripresa dell'Ucraina. "E, come ha già detto Olaf, lanceremo inoltre un supporto dedicato agli investimenti azionari in Ucraina", conclude.

 

VON DER LEYEN, ENTRO MESE 1,9 MILIARDI ADDIZIONALI A KIEV

volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina

(ANSA) -  "Oggi posso annunciare che consegneremo all'Ucraina 1,9 miliardi di euro addizionali dal nostro Ukraine Facility entro la fine di questo mese. Questo per via delle riforme e la strategia di investimenti che l'Ucraina ha approvato. L'Ucraina ha fatto queste riforme mentre combatteva una guerra, è eccezionale". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen alla Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino.

 

UCRAINA: VON DER LEYEN, 'PUTIN VUOLE SCHIACCIARE KHARKIV, SERVE TUTTO NOSTRO SOSTEGNO'

assalto dei soldati ucraini in una trincea russa 1 assalto dei soldati ucraini in una trincea russa 1

(Adnkronos) - Il presidente russo Vladimir Putin "vuole schiacciare la città" di Kharkiv "e il suo amore per la vita e la libertà. Quindi Kharkiv e l'Ucraina, hanno bisogno di tutto il nostro sostegno. E' quello che ci porta qui a Berlino. Putin deve fallire. L’Ucraina deve prevalere". Lo dice la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, a Berlino durante la conferenza sulla ripresa dell'Ucraina.

 

VON DER LEYEN, PUTIN DEVE FALLIRE,DOBBIAMO AIUTARE UCRAINA ++

offensiva russa su kharkiv 1 offensiva russa su kharkiv 1

(ANSA) - "Putin deve fallire e l'Ucraina deve affermarsi. E noi dobbiamo aiutare l'Ucraina a governare da sola il suo futuro". Lo ha detto Ursula von der Leyen Berlino. "Dobbiamo dare all'Ucraina quello di cui ha bisogno", ha aggiunto. (ANSA).

 

VON DER LEYEN, FINE MESE INIZI IL NEGOZIATO KIEV PER L'UE

(ANSA) - "Noi crediamo che i negoziati dell'Ucraina per l'ingresso in Ue dovrebbero iniziare già alla fine del mese". Lo ha detto Ursula von der Leyen a Berlino.

 

VON DER LEYEN, FACCIAMO PAGARE LA RUSSIA

VLADIMIR PUTIN VLADIMIR PUTIN

(ANSA) - Al G7 discuteremo di come l'Ucraina possa approfittare meglio del patrimonio congelato della Russia. Lo ha detto Ursula on der Leyen a Berlino. "Facciamo pagare la Russia".

 

UCRAINA: TAJANI A KULEBA, 'SAMP/T NEL NUOVO PACCHETTO AIUTI MILITARI ITALIA'

(Adnkronos) - "Sono totalmente d'accordo con Dmytro. La prima strategia per la ricostruzione dell'Ucraina è proteggere gli edifici e le infrastrutture attraverso i sistemi difesa aerea. L'Italia è pronta a inviare un nuovo pacchetto di aiuti militari con Samp/T". Lo ha confermato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, rivolgendosi al suo omologo ucraino, Dmytro Kuleba, nel suo intervento alla conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina a Berlino.

volodymyr zelensky al bundestag volodymyr zelensky al bundestag

 

TAJANI ANNUNCIA, 140 MILIONI PER INFRASTRUTTURE IN UCRAINA

(ANSA) - "Voglio annunciare un nuovo pacchetto da 140 milioni di euro per interventi sulle infrastrutture, ferrovie, salute, agricoltura e lo sminamento. E' l'ultima decisione del governo, e ci sono anche 45 milioni per la ricostruzione di Odessa, oggi firmeremo un memorandum per la cooperazione in questo ambito". Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Antonio Tajani alla Conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino. "Per l'Italia è importante sostenere la ricostruzione della cattedrale" della città "che sentiamo italiana".

 

UE, PROROGARE PROTEZIONE TEMPORANEA AI RIFUGIATI UCRAINI

volodymyr zelensky olaf scholz volodymyr zelensky olaf scholz

(ANSA) - La Commissione europea ha proposto agli Stati membri Ue di prorogare di un altro anno, fino al 4 marzo 2026, la protezione temporanea per le persone in fuga dall'aggressione russa contro l'Ucraina, dal momento che "dati i continui attacchi russi alle infrastrutture civili e critiche in tutta l'Ucraina, attualmente non esistono condizioni sicure e durature per il ritorno delle persone in Ucraina". Bruxelles spiega in una nota che la proposta sarà sul tavolo dei ministri del Consiglio Giustizia e Affari interni giovedì 13 giugno, spetterà poi ai ministri adottare formalmente la proposta.

 

UCRAINA: VON DER LEYEN, 'AVVIARE COLLOQUI ADESIONE UE ENTRO FINE MESE'

(Adnkronos) - Il piano per l’Ucraina prevede, tra l'altro, "riforme nel settore della giustizia e contro la corruzione, la base per rendere attraente l’Ucraina per le imprese e gli investitori. E sta portando anche l’Ucraina più vicina alla nostra Unione Europea. L'Ucraina ha compiuto tutti i passi che avevamo stabilito.

 

ursula von der leyen volodymyr zelensky ursula von der leyen volodymyr zelensky

E' per questo che crediamo l’Ue debba avviare i negoziati di adesione con l’Ucraina già entro la fine di questo mese". Lo sottolinea la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, a Berlino durante la conferenza sulla ripresa dell'Ucraina. "Presidente Zelensky, caro Volodymyr - continua rivolta al presidente ucraino, presente in sala - questa è la prima conferenza per la ripresa dell’Ucraina che si svolge all’interno dell’Unione Europea. Ed è questo il posto per il tuo Paese. Kharkiv è Europa. L’Ucraina è Europa. E la nostra Unione è la vostra casa. Slava Ukraine. E viva l’Europa", conclude.

 

ZELENSKY,ABBIAMO BISOGNO DI UOMINI PER DIFENDERE LE NOSTRE CITTÀ

(ANSA) - "La mobilitazione è un tema. In Ucraina vige il diritto di guerra. E abbiamo bisogno di uomini per difendere le nostre città". Lo ha detto Volodymyr Zelenksy, in conferenza stampa a Berlino con Olaf Scholz, a margine della conferenza di ricostruzione dell'Ucraina.

 

 

offensiva russa su kharkiv 6 offensiva russa su kharkiv 6

UCRAINA: SCHOLZ, 'PER PACE NECESSARIO PUTIN ACCETTI RITIRO TRUPPE'

(Adnkronos) - Cauto ottimismo arriva da Olaf Scholz in vista della conferenza di pace per l'Ucraina in Svizzera. "Parleremo dei principi per una pace giusta e duratura" in Ucraina, ha detto il cancelliere tedesco durante una conferenza stampa congiunta a Berlino con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

 

"Non sono ancora negoziati per la fine della guerra perché per questo il presidente russo Vladimir Putin dovrebbe dimostrare di essere pronto a porre fine a questa campagna brutale e al ritiro delle truppe - ha detto Scholz, confermando il sostegno a Kiev - Ma forse si potrà trovare un modo per avviare un processo durante il quale anche la Russia un giorno siederà al tavolo". E, ha ribadito, fin quando Putin continuerà a perseguire i suoi obiettivi di guerra, "il nostro messaggio sarà che non abbandoneremo il nostro sostegno all'Ucraina".

 

UCRAINA: ZELENSKY, 'DIMEZZATA NOSTRA CAPACITÀ PRODUZIONE ENERGIA'

(Adnkronos) - Gli attacchi russi contro le infrastrutture dell'Ucraina hanno distrutto metà della sua capacità di produzione di elettricità. Lo ha indicato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo intervento alla conferenza sulla ricostruzione a Berlino.

volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 1 volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 1

 

"A seguito degli attacchi di missili e droni russi, nove gigawatt di capacità sono già stati distrutti. Il picco del consumo di elettricità lo scorso inverno è stato di 18 gigawatt. Quindi la metà adesso non esiste", ha spiegato Zelensky.

 

UCRAINA: ZELENSKY, 'PUTIN COLPISCE IMPIANTI ENERGIA PER METTERCI IN GINOCCHIO'

(Adnkronos) - Il presidente russo, Vladimir Putin, "usa l'energia come un'arma. Vuole metterci in ginocchio distruggendo il nostro sistema di produzione di energia". Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymr Zelensky, nel suo intervento alla conferenza internazionale sulla ricostruzione dell'Ucraina.

 

UCRAINA: ZELENSKY AUSPICA RITORNO RIFUGIATI DOPO LA FINE DELLA GUERRA

volodymyr zelensky al bundestag volodymyr zelensky al bundestag

(Adnkronos) - Volodymyr Zelensky afferma di aspettarsi che i rifugiati ucraini tornino nel Paese ma solo dopo la fine dei combattimenti. Non ha senso cercare di motivare gli ucraini a tornare ora, ha detto il presidente ucraino. "Non c'è dubbio che la ricostruzione generale avverrà solo dopo la guerra", ha detto, convinto che ci sarà entusiasmo tra gli ucraini fuggiti all'estero per rientrare in patria e ricostruire il Paese una volta che ci sarà la pace. Secondo Zelensky, intervenuto durante una conferenza stampa a Berlino con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, ci saranno molte opportunità di lavoro.

 

SCHOLZ, CHIEDO A TUTTI DI AIUTARE KIEV NELLA DIFESA AEREA

controffensiva ucraina nella regione di kharkiv 8 controffensiva ucraina nella regione di kharkiv 8

(ANSA) - "Vorrei chiedere a tutti di sostenere l'Ucraina nella difesa aerea. Perché la migliore ricostruzione è quella che non deve cominciare mai". Lo ha detto Olaf Scholz alla conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino.

 

SCHOLZ, NON CI SARÀ NESSUNA PACE DETTATA DA PUTIN

(ANSA) - Non ci sarà "nessuna vittoria militare" e "nessuna pace dettata" da Vladimir Putin nella guerra in Ucraina. Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in apertura della conferenza per la ricostruzione dell'Ucraina a Berlino, alla presenza di Volodymyr Zelensky.

volodymyr zelensky con le dita nel naso volodymyr zelensky con le dita nel naso

 

SCHOLZ, MOMENTO PER APRIRE TAVOLO DI PACE LO DECIDE KIEV

(ANSA) - Per esserci un ingresso nelle trattative di pace "Putin dovrebbe essere disposto a ritirare le truppe", ma la conferenza in Svizzera "potrebbe essere una strada per avviare un processo in cui un giorno entri anche Putin, quando il tempo sarà maturo. E questo lo decide soltanto l'Ucraina". Lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz a Berlino in conferenza stampa con il leader ucraino Zelensky.

 

SCHOLZ, ANCHE DOPO EUROPEE MASSIMI SOSTENITORI DELL'UCRAINA

(ANSA) - La Germania rimarrà il "più grande sostenitore" di Kiev nonostante l'avanzata dell'estrema destra alle elezioni europee: lo ha detto il cancelliere tedesco Olaf Scholz in una conferenza stampa congiunta con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nell'ambito della Conferma per la ricostruzione dell'Ucraina in corso a Berlino.

DROGA GUERRA IN UCRAINA DROGA GUERRA IN UCRAINA

 

ZELENSKY A BERLINO, 'L'UCRAINA NON SIA DIVISA DA UN MURO'

(ANSA-AFP) - Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che l'Ucraina non deve essere divisa, tracciando parallelismi con il muro di Berlino in un discorso al parlamento tedesco. "Potete capire perché stiamo lottando così duramente contro i tentativi della Russia di dividerci, di dividere l'Ucraina. Perché stiamo facendo assolutamente di tutto per prevenire un muro tra le parti del nostro Paese", ha detto Zelensky al Bundestag.

 

ZELENSKY, 'CHIUDEREMO LA GUERRA ALLE NOSTRE CONDIZIONI'

(ANSA) - "Noi chiuderemo questa guerra nell'interesse di tutti i figli, la chiuderemo alle nostre condizioni". Lo ha detto il presidente ucraino Volodomyr Zelensky parlando al Bundestag.

 

ZELENSKY, 'LA RUSSIA HA DIETRO DI SÉ UNA SCIA DI CIMITERI'
(ANSA) -
"La Russia lascia dietro di sé centinaia di cimiteri" e Vladimir Putin è abituato a sottomettere gli altri: "la Russia ha distrutto Grozny e Aleppo, diviso la Moldavia, costretto la Bielorussia in ginocchio". Lo ha detto nel suo discorso al Bundestag di Berlino il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ricordando anche le uccisioni di oppositori del leader del Cremlino in Europa occidentale. "È nel nostro interesse comune che Putin perda", ha affermato Zelensky.

volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 2 volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 2 Bakhmut guerra russia ucraina Bakhmut guerra russia ucraina DROGA GUERRA IN UCRAINA DROGA GUERRA IN UCRAINA olena zelenska volodymyr zelensky olaf scholz olena zelenska volodymyr zelensky olaf scholz volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 3 volodymyr zelensky olaf scholz conferenza per la ricostruzione ucraina 3 guerra in ucraina guerra in ucraina volodymyr zelensky olaf scholz volodymyr zelensky olaf scholz

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE

DAGOREPORT – DOPO LE EUROPEE, NULLA SARÀ COME PRIMA! LA LEGA VANNACCIZZATA FA PARTIRE IL PROCESSO A SALVINI: GOVERNATORI E CAPIGRUPPO ESCONO ALLO SCOPERTO E CHIEDONO LA DATA DEL CONGRESSO – CARFAGNA E GELMINI VOGLIONO TORNARE ALL’OVILE DI FORZA ITALIA MA TAJANI DICE NO – CALENDA VORREBBE TORNARE NEL CAMPO LARGO, MA ORMAI SI È BRUCIATO (COME RENZI) – A ELLY NON VA GIÙ RUTELLI: MA LA VITTORIA DEL PD È MERITO DEI RIFORMISTI DECARO,BONACCINI, GORI, RICCI, CHE ORA CONTERANNO DI PIÙ – CONTE NON SI DIMETTE MA PATUANELLI VUOLE ACCOMPAGNARLO ALL’USCITA

VOTI A PERDERE - NELL’ITALIA DEI SONDAGGI TAROCCHI ANCHE I VOTI (REALI) SI PESANO E NON SI CONTANO - ALLE EUROPEE LA MELONI HA PERSO 700 MILA ELETTORI (-10%) RISPETTO ALLE POLITICHE 2022 – LA SCHLEIN (PD) NE HA GUADAGNATI 160 MILA RIDUCENDO LA DISTANZA TRA I DUE PARTITI AL 5% (CIRCA UN MILIONE DI CONSENSI) -  E’ LA LEGGE DELL’ASTENSIONISMO: GIU’ I VOTANTI E SU LE PERCENTUALI (EFFIMERE) – ALTRO CHE “SVOLTA A DESTRA” O LEADERSHIP RAFFORZATA DELLA DUCETTA DELLA GARBATELLA…

DAGOREPORT - NON HA VINTO FRATELLI D’ITALIA, HA STRAVINTO LA MELONA. LA CAMPAGNA ELETTORALE L’HA FATTA SOLO LEI, COL SUO PIGLIO COATTO E COL SUO MODO KITSCH DI APPARIRE TRA BANCHI DI CILIEGIE E CORRENDO CON I BERSAGLIERI. UNA NARRAZIONE RINFORZATA DALLO SVENTOLIO DEL TRICOLORE NEL MONDO: AHO', CON GIORGIA LA ''NAZIONE'' (NON IL PAESE) CONTA - CHI DICE CHE ELLY SCHLEIN HA VINTO, SPARA UNA CAZZATA. GLI ELETTI DEM SONO IN GRAN PARTE RIFORMISTI, LONTANI DALLE SUPERCAZZOLE DELLA MULTIGENDER CON TRE PASSAPORTI - SEPPELLITO RDC, A BAGNOMARIA IL SUPERBONUS, IL PAVONE CONTE E' STATO SPENNATO. I GRILLINI NON SI IDENTIFICANO NEI CONTIANI IN SALSA CASALINO E/O IN MODALITÀ TRAVAGLIO - LA SORPRESA AVS NON VA ACCREDITATA UNICAMENTE ALLA SALIS: IL BUM È AVVENUTO GRAZIE A UNA TRASMIGRAZIONE DI VOTI DA ELETTORI 5STELLE CHE NON SE LA SENTIVANO DI VOTARE PD - SALVINI: L’UNICO FATTORE CHE PUÒ MANTENERE IN PIEDI LA SUA LEADERSHIP È L’AUTONOMIA - DA QUI AL 2027, LA DUCETTA AVRÀ TRE GATTE DA PELARE: PREMIERATO, AUTONOMIA E GIUSTIZIA. MA IL VERO ICEBERG DELLA NAVIGAZIONE DEL GOVERNO DUCIONI SARANNO L’ECONOMIA E IL PATTO DI STABILITÀ