SENZA PASS NON SI PASSA – LA BOZZA DEL DECRETO IN DISCUSSIONE AL CONSIGLIO DEI MINISTRI: DAL 5 AGOSTO IL PASSAPORTO SANITARIO SARÀ OBBLIGATORIO CON UNA DOSSE DI VACCINO NEI RISTORANTI AL CHIUSO, SPETTACOLI EVENTI E COMPETIZIONI SPORTIVE, PISCINE, PALESTRE, CON DUE DOSI DOVE CI SONO ASSEMBRAMENTI - CAMBIANO I PARAMETRI PER IL PASSAGGIO NELLE FASCE DI RISCHIO: PER LA ZONA GIALLA LA SOGLIA È DEL 10% PER LE TERAPIE INTENSIVE, DEL 20 PER QUELLA ARANCIONE…

-

Condividi questo articolo


green pass green pass

Green pass, la bozza del decreto: sarà obbligatorio dal 5 agosto

Monica Guerzoni e Fiorenza Sarzanini per www.corriere.it

 

Green pass obbligatorio con una dose di vaccino nei ristoranti al chiuso, spettacoli eventi e competizioni sportive, piscine, palestre, fiere, sagre, convegni, parchi divertimento, sale gioco, partecipazione a concorsi. Con due dosi nei luoghi dove ci sono assembramenti.

 

Cambio dei parametri per il passaggio nelle fasce di rischio. È la bozza del decreto che è stato illustrato ai presidenti di Regione dal ministro della Salute Roberto Speranza e degli Affari Regionali Maria Stella Gelmini. Dopo il via libera il testo arriverà al consiglio dei ministri che dovrà approvarlo per farlo entrare in vigore già domani. Nei ristoranti sarà necessario presentare la certificazione verde sia per i clienti, sia per i lavoratori.

 

meme su draghi e green pass meme su draghi e green pass

Covid: fonti, le discoteche restano chiuse

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Le discoteche resteranno chiuse. Lo ha deciso la cabina di regia che si è riunita a Palazzo Chigi, a quanto si apprende da diverse fonti. Nessun accesso, dunque, neanche per i possessori di Green pass. La Lega in cabina di regia avrebbe insistito per l'apertura, con nuove regole.

 

Green pass posticipato 2 settimane,costo tamponi calmierato

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - L'entrata in vigore del green pass sarà posticipata di due settimane affinché sia dato il tempo necessario di uniformarsi alle regole, con tamponi a costo calmierato per le famiglie e per chi non può vaccinarsi. E' quanto si apprende da ambienti della Conferenza delle Regioni dopo l'incontro con il Governo.

green pass green pass

 

Covid: verso proroga stato emergenza al 31 dicembre ++

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Lo stato d'emergenza per il Covid dovrebbe essere prorogato fino al 31 dicembre 2021. E' quanto emerge dalla cabina di regia a Palazzo Chigi, confermando le ipotesi della vigilia. (ANSA).

 

Covid: cabina regia, 10% terapie intensive per zona gialla ++

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Cambiano i parametri per la zona gialla: la soglia viene fissata al 10% per le terapie intensive e al 15% per le ospedalizzazioni. Lo si apprende al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi. Le Regioni avevano chiesto il 20% di terapie intensive, il Cts aveva dato orientamento per una soglia del 5%.

green pass per viaggiare green pass per viaggiare

 

Covid: Cabina regia, 20% intensive per zona arancione

 (ANSA) - ROMA, 22 LUG - Terapie intensive al 20% e al 30% per le aree mediche per diventare arancioni e rispettivamente al 30 e al 40% per entrare in zona rossa. Sono questi i parametri per il cambio di colore delle regioni messi a punto in Cabina di regia, secondo quanto apprende l'Ansa. (ANSA).

GREEN PASS GREEN PASS GREEN PASS GREEN PASS

 

Condividi questo articolo

politica

PREPARATEVI ALLA GUERRIGLIA POLITICA: IL 3 AGOSTO INIZIERA’ IL SEMESTRE BIANCO DI MATTARELLA - I PARTITI, SENZA IL RISCHIO DI VEDER SCIOGLIERE LE CAMERE, POTRANNO DARE FUOCO ALLE POLVERI - NEL MEZZO CI SARANNO LE AMMINISTRATIVE E LE MANOVRE PER IL COLLE, LA FAIDA SALVINI-LETTA, QUELLA TRA RENZI E IL PD, IL M5S DILANIATO E CONTE A TUTTO CAMPO - COME FARA’ DRAGHI A NON FARSI LOGORARE? MINACCIANDO LE DIMISSIONI? - PER BRUNETTA E’ IMPOSSIBILE PERCHE’ “USURARE DRAGHI SIGNIFICHEREBBE LA BANCAROTTA DEL PAESE” - SUPERMARIO VUOLE ANCORA MATTARELLA AL QUIRINALE COME GARANTE DEL SUO LAVORO…

CHI GUIDERA’ LA PROCURA DI MILANO? - PER LA PRIMA VOLTA NON CI SARÀ NESSUNA CANDIDATURA CHE POSSA MANTENERE AL COMANDO LO STESSO GRUPPO DI POTERE - SONO SCOMPARSI DALL'ELENCO DEI CANDIDATI I PROCURATORI DI NAPOLI E CATANZARO, GIOVANNI MELILLO E NICOLA GRATTERI - CI SONO NOVE NOMI IN TUTTO, SEI CON ZERO SPERANZE, TRE IN PISTA DAVVERO: IL PROCURATORE DI FIRENZE MARCELLO VIOLA, QUELLO DI BOLOGNA GIUSEPPE AMATO, E POI MAURIZIO ROMANELLI: CHE DEI TRE È L'UNICO IN SERVIZIO A MILANO, ALLIEVO DI POMARICI E SPATARO…