I VELENI DI FERRONI – NEL PD, TRA I LETTIANI, È SCATTATO IL CAMPANELLO D’ALLARME DOPO L’ELEZIONE DI MATTEO ZUPPI A PRESIDENTE DELLA CEI. IL CARDINALE DI BOLOGNA HA SEMPRE DETTO: “BASTA ARMI”. E AL NAZARENO RIPETONO: “È UNO DEI FEDELISSIMI DEL PAPA, QUA SI RISCHIA UN RIBALTONE NEL PARTITO…”

-

Condividi questo articolo


Gianfranco Ferroni per “il Tempo”

 

CARDINALE MATTEO ZUPPI BERGOGLIO CARDINALE MATTEO ZUPPI BERGOGLIO

«Basta armi», ha sempre detto il cardinale di Bologna Matteo Zuppi che ora è diventato presidente della Cei, la Conferenza episcopale italiana.

 

E nel Pd, tra i lettiani, è scattato il campanello d'allarme. I seguaci di Enrico Letta, draghiani di ferro e sostenitori della fornitura di sistemi di difesa (e di attacco) di ogni tipo all'Ucraina, avevano già alzato le antenne quando Graziano Delrio si era fatto notare per la sua posizione di cattolico fedele alla linea di Papa Francesco.

ENRICO LETTA ENRICO LETTA

 

«Zuppi è uno dei fedelissimi del pontefice», ripetono al Nazareno, «e qua si rischia un ribaltone nel partito. Enrico deve stare attento». E se lo dicono i suoi...

enrico letta in mezzora in piu 2 enrico letta in mezzora in piu 2

matteo maria zuppi 2 matteo maria zuppi 2 matteo maria zuppi 3 matteo maria zuppi 3 MATTEO ZUPPI E PAPA BERGOGLIO MATTEO ZUPPI E PAPA BERGOGLIO

 

Condividi questo articolo

politica

I RUSSI SONO RIMASTI A PIEDI – LE SANZIONI CONTRO MOSCA COMINCIANO A MORDERE: IN RUSSIA 18 FABBRICHE DI AUTO SU 20 HANNO CHIUSO, LA PRODUZIONE DI VETTURE È CROLLATA DEL 97% RISPETTO ALL'ANNO SCORSO – IL MOTIVO PRINCIPALE È LA MANCANZA DI COMPONENTI IMPORTATI DALL'OCCIDENTE – ALTRA CREPA NELL’ECONOMIA RUSSA: GAZPROM HA ANNUNCIATO CHE NON DISTRIBUIRÀ DIVIDENDI E IL TITOLO DEL COLOSSO DEL GAS È CROLATO DEL 30% – NEL FRATTEMPO IL RUBLO, ANZICHÉ PERDERE VALORE, SI È RIVALUTATO (ANCHE PERCHÉ ORMAI NON C'È UN MERCATO SU CUI SCAMBIARLO)

“SE HO ANCORA FIDUCIA IN DRAGHI? NE PARLIAMO LUNEDÌ” – GIUSEPPE CONTE FA IL PREZIOSO, MA HA GIÀ ABBASSATO IL CIUFFO: NIENTE APPOGGIO ESTERNO, NIENTE USCITA. IL MOVIMENTO 5 STELLE RESTA NELLA MAGGIORANZA COME VUOLE GRILLO – OGGI CI SARÀ UNA TELEFONATA TRA IL PREMIER E IL FU AVVOCATO DEL POPOLO, LUNEDÌ SI INCONTRERANNO IN PRESENZA - DRAGHI NON HA NEGATO DI AVER PARLATO CON BEPPE-MAO DI PEPPINIELLO, MA SOLO DI AVERNE CHIESTO LA RIMOZIONE. IL GIALLO DEI MESSAGGI: ESISTONO DAVVERO O È SOLO UNA BUFALA VEICOLATA DAI CONTIANI PER METTERE IN DIFFICOLTÀ "L’ELEVATO" E "MARIOPIO"?