VIDEO, FONTANA CHOC: “UNA MIA COLLABORATRICE HA CONTRATTO IL CORONAVIRUS, DA OGGI SONO IN AUTOISOLAMENTO”, IL GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA SPIEGA: PER ORA NON HO CONTRATTO ALCUN TIPO DI INFEZIONE. OGGI HO PASSATO LA GIORNATA INDOSSANDO LA MASCHERINA, E CONTINUERÒ A FARLO, COSÌ SE MAI DOVESSI POSITIVIZZARMI EVITERÒ CHE QUALCUNO POSSA ESSERE DA ME CONTAGIATO” - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Da corriere.it

 

fontana fontana

La conferenza stampa mercoledì sera in Regione? «Annullata perché una mia stretta collaboratrice ha contratto il virus», conferma il governatore Attilio Fontana in diretta su Facebook. «Anche noi, che facciamo parte della stessa squadra, siamo stati quindi sottoposti ad un test per accertare le nostre condizioni: la notizia è positiva, per ora non ho contratto alcun tipo di infezione- dice Fontana- per cui possiamo continuare a lavorare, a combattere la battaglia che stiamo combattendo per evitare la diffusione di questo virus».

 

 

 

FONTANA E CONTE FONTANA E CONTE

Ma qualcosa cambierà, avverte il governatore lombardo: «Anche io mi atterrò alle prescrizioni dell’Istituto superiore della sanità, cioè vivrò nelle prossime due settimana in una sorta di autoisolamento, per preservare tutti quelli che vivono cone me o lavorano con me». E qualcosa è cambiato già: «Oggi ho passato la giornata indossando la mascherina, e continuerò a farlo, così se mai dovessi positivizzarmi eviterò che qualcuno possa essere da me contagiato». In Lombardia, come sottolinea lo stesso Fontana, «purtroppo i numeri stanno aumentando ancora, non in maniera drammatica, ma c’è ancora qualche ulteriore situazione di persone che hanno contratto il virus».

GALLERA E ATTILIO FONTANA GALLERA E ATTILIO FONTANA GALLERA E ATTILIO FONTANA GALLERA E ATTILIO FONTANA

 

FONTANA E CONTE FONTANA E CONTE

 

Condividi questo articolo

politica

IL PIANO DI MACRON, SANCHEZ, CONTE, ETC.: EUROBOND CON LA GARANZIA DELL'EUROPA FINALIZZATI SOLO ALL’EMERGENZA DEL CORONAVIRUS CON UNA COMMISSIONE CHE VERIFICHERÀ L’UTILIZZO DEI FONDI DEI VARI PAESI - LA SITUAZIONE È NELLE MANI DI TRE TEDESCHI (HOYER, URSULA E REGLING) DA UNA PARTE, DALL’ALTRA IL PRESIDENTE DELLA BCE CHRISTINE LAGARDE CON FABIO PANETTA CHE LA CONTROLLA (A LUI SI DEVE IL CAMBIO DI ROTTA DELLA FRANCESE), PIÙ DAVID SASSOLI - IL PROSSIMO PASSO DI CONTE: LO STATO GARANTIRA' I PRESTITI DELLE BANCHE ALLE IMPRESE - SI STA STUDIANDO L'ALLENTAMENTO DEL LOCKDOWN: SECONDO GLI ESPERTI IL 16 APRILE DOVREBBE FERMARSI L’ECATOMBE E DAL 18 SI POTREBBE PARTIRE CON UNA CAUTA RIAPERTURA