VOLETE CAPIRE CHI È CHRISTINE LAGARDE, PREMIATA CON IL ''LECCHINO D'ORO'' DA UN GIORNALE ISTITUZIONALE COME ''REPUBBLICA''? RILEGGETE LA LETTERA CHE SCRISSE A SARKOZY, IN CUI SI PROSTRAVA AI SUOI PIEDI A COLPI DI ''USAMI PER I TUOI SCOPI'', E LEGGETE ANCHE IL RACCONTO DI ZAPATERO E DI UN EX ALTO FUNZIONARIO ITALIANO AD ALAN FRIEDMAN, SUL FAMIGERATO INCONTRO DI CANNES IN CUI L'ITALIA FU UMILIATA DA FRANCIA E GERMANIA: ''PARLAVA COME UN PAPPAGALLO, UN BAMBOLOTTO DI UN VENTRILOQUO DI NOME SARKOZY''

Condividi questo articolo

 

1. ''BAMBOLOTTO DI UN VENTRILOQUO, SARKOZY MUOVEVA I FILI''

Estratto dal libro di Alan Friedman ''My Way'' (2015) su Christine Lagarde:

 

sarkozy lagarde sarkozy lagarde

(…) Era sorprendente vedere l'Fmi interpretare quel ruolo, un ruolo da comprimario a sostegno di altri poteri, senza avere in realtà una propria opinione». Un ex collaboratore di Berlusconi è più diretto. «Ero in quella stanza a Cannes, e posso dire che Christine Lagarde si comportava come il bambolotto di un ventriloquo, ed era Sarkozy che muoveva i fili. Lei parlava come un pappagallo ammaestrato.» Zapatero concorda senza battere ciglio con questa colorita ricostruzione. «Sì, sì, sì» ripete con enfasi.

 

sarkozy lagarde sarkozy lagarde

Tutto vero. Nel ricordo dell'ex premier spagnolo però, durante quella sera cr-tica a Cannes, Lagarde si è comportata in modo non del tutto corretto, «più da braccio politico» di alcuni governi che da leader di un'organizzazione neutra e sovranazionale. «Almeno a me sembrò così» dichiara con convinzione Zapatero. Zapatero non fu l'unico a uscire da quella sala con l'impressione che, quando si parlava di Italia, Lagarde procedesse al traino di Sarkozy. Era la spalla perfetta nel pretenzioso cabaret politico del presidente francese.

 

sarkozy lagarde merkel sarkozy lagarde merkel

Lui cominciava una filippica e poi si voltava verso Lagarde. Lei sembrava intervenire seguendo l'imbeccata, sempre preparata, sempre razionale e sicura, pronta e desiderosa di insistere sull'opportunità del prestito dell'Fmí. Erano un bel duetto. Quell'insolita sintonia non avrebbe dovuto sorprendere nessuno. E fatto che da qualche mese Christine Lagarde fosse a capo del Fondo monetario non poteva cambiare la sua storia: aveva passato il decennio precedente come fedele collaboratrice e alleata di Nicolas Sarkozy.

sarkozy lagarde sarkozy lagarde

 

Politicamente, i due erano gemelli siamesi. Diciotto mesi più tardi; una perquisizione della polizia nell'appartamento parigino di Christine Lagarde portò alla luce una sua lettera, molto personale e molto imbarazzante, biro pubblicata sui giornali di tutto mondo. Era indirizzata a Nicolas Sarkozy, firmata da Christine Lagarde e non datata.

 

lagarde e sarkozy su un tapie in fiamme lagarde e sarkozy su un tapie in fiamme

La perquisizione della polizia era in relazione con l'inchiesta su Bernard Tapie. Adesso, la stampa mondiale andava a nozze con quella lettera, nella quale lei giurava eterna fedeltà a Sarkozy e scriveva queste parole rivelatrici: «Sono al tuo fianco per servirti... Usami per il tempo che ti conviene e conviene alla tua azione e al tuo casting. Se mi usi, ho bisogno di te come guida e come sostegno: senza guida, rischio di essere inefficace; senza sostegno, rischio di essere poco credibile». La formula di commiato faceva rabbrividire: «Con la mia immensa ammirazione, Christine L.».

 

 

2. IL ''LECCHINO D'ORO'' A LAGARDE

CHRISTINE LAGARDE CHRISTINE LAGARDE

Giampiero Martinotti per ''la Repubblica'' del 18 giugno 2013

 

Non si sa quando l'ha scritta e nemmeno se l'abbia mai spedita, ma gli appunti per una lettera a Nicolas Sarkozy buttati giù da Christine Lagarde, attuale direttrice del Fondo monetario internazionale, sono quanto meno imbarazzanti. E sarebbe davvero interessante sapere se l'ex capo dello Stato ha mai ricevuto una lettera di quel genere, se non altro per sapere se dopo aver scritto la brutta copia la Lagarde ha capito quale lecchino avesse messo insieme in poche righe.

christine lagarde christine lagarde

 

L'appunto è stato ritrovato dagli inquirenti durante una perquisizione a casa Lagarde nel quadro della vicenda Tapie. Il testo non ha niente a che fare con l'inchiesta, ma mette in luce il grado di sottomissione della Lagarde all'ex presidente, sospettato di aver spinto a fondo per favorire il finanziere nel suo contenzioso con lo Stato. L'appunto fa sorridere o piangere, a scelta:

christine lagarde wolfgang schaeuble christine lagarde wolfgang schaeuble

 

"Caro Nicolas, molto brevemente e rispettosamente

1) Sono al tuo fianco per servirti e per servire i tuoi progetti per la Francia.

2) Ho fatto del mio meglio e ho potuto fallire periodicamente. Te ne chiedo scusa.

 

MARIO DRAGHI CHRISTINE LAGARDE MARIO DRAGHI CHRISTINE LAGARDE

3) Non ho ambizioni politiche personali e non desidero diventare un'ambiziosa servile come tanti di quelli che ti attorniano, la cui lealtà è talvolta recente e talvolta poco durevole.

4) Utilizzami per il tempo che ti conviene e che conviene alla tua azione e alla tua distribuzione dei ruoli

5) Se mi utilizzi, ho bisogno di te come guida e come sostegno : senza guida, rischio di essere inefficace, senza sostegno rischio di essere poco credibile. Con la mia immensa ammirazione. Christine L.".

 

jens weidmann christine lagarde jens weidmann christine lagarde

Non c'è dubbio che la lettera potrebbe aggiudicarsi immediatamente il "lecchino d'oro". L'appunto risale probabilmente a qualche anno fa, quando la Lagarde era ministro delle Finanze. E al di là dell'ammirazione per un personaggio politico, è difficile immaginare la Lagarde in un tale stato di venerazione quasi infantile. Comunque sia, il testo esiste e la rete se n'è impadronita, sbeffeggiando senza pietà la direttrice dell'Fmi con testi e immagini sarcastiche.

christine lagarde ian bremmer christine lagarde ian bremmer ivanka tra la merkel e lagarde ivanka tra la merkel e lagarde christine lagarde christine lagarde renzi lagarde obama renzi lagarde obama lagarde sarkozy tapie locandina lagarde sarkozy tapie locandina christine lagarde christine lagarde LAGARDE VAROUFAKIS LAGARDE VAROUFAKIS christine lagarde christine lagarde christine lagarde christine lagarde christine lagarde christine lagarde

 

Condividi questo articolo

politica