VOLETE RIAPRIRE LA SCUOLA A TUTTI I COSTI? MANDATE I RAGAZZI A SCUOLA IL SABATO E LA DOMENICA - L'IDEA DI PAOLA DE MICHELI: "SONO DECISIONI CHE VANNO CONDIVISE CON TUTTO IL GOVERNO, MA SIAMO IN EMERGENZA E BISOGNA FAR CADERE OGNI TABÙ. CE LO CHIEDONO DIVERSE REGIONI" - E POI LA PERLA: "NESSUNO STUDIO DIMOSTRA CHE I TRASPORTI SONO LA PRINCIPALE RAGIONE DELLA CRESCITA DELLA CURVA" - NESSUNO STUDIO DIMOSTRA LA CRESCITA DI CONTAGI NEI CINEMA E TEATRI, EPPURE SONO CHIUSI…

-

Condividi questo articolo

Da https://www.huffingtonpost.it

 

PAOLA DE MICHELI PAOLA DE MICHELI

“Le scuole vanno riaperte quando ci sono le condizioni per riaprirle. Vediamo a che punto stanno, il 9 dicembre, i contagi”. È quanto afferma in un’intervista a Repubblica la ministra dei Trasporti Paola De Micheli, secondo cui “siamo in emergenza e credo sia necessario fare lezioni in presenza anche il sabato”. Anche la domenica, aggiunge, “sono decisioni che vanno condivise con tutto il Governo, ma siamo in emergenza e bisogna far cadere ogni tabù. Ce lo chiedono diverse Regioni”.

 

Secondo De Micheli tredici giorni a disposizione per riaprire il 9 dicembre le scuole con un piano a ingressi scaglionati e un piano trasporti ad hoc “si può fare”. Quanto alla pericolosità dei trasporti per la trasmissione del virus, afferma che “nessuno mi ha portato uno studio che dimostri che i trasporti sono la principale ragione della crescita della curva.

 

bus studenti bus studenti

Ho sentito troppi scienziati parlare a braccio, in questo periodo. Poiché la politica, però, non si muove solo per scienza esatta, ma anche per rassicurare i cittadini”: E assicura che “le Regioni hanno messo a disposizione quasi diecimila bus aggiuntivi in tutto il Paese con le risorse assegnate dal Governo. Sono pronti a scendere in strada, alcune città hanno già codificato le corse in più da fare”.

bus studenti bus studenti

 

Condividi questo articolo

politica

PERCHÈ RENZI SI È ASTENUTO? PERCHÉ NON HA PROVATO A SEPPELLIRE CONTE VOTANDO NO? - NON SOLO PERCHÉ GLI ITALOVIVENTI AFFEZIONATI ALLO SCRANNO GLI AVREBBERO VOLTATO LE SPALLE: LA CADUTA DEL GOVERNO CONTE SAREBBE STATA UN DISASTRO D'IMMAGINE PER RENZI - IL FALLIMENTO DEL BULLO È AVVENUTO NON SOLO PERCHE' E' STATO UCCELLATO DAL PD MA PERCHE' E' STATO INCAPACE DI FAR CAPIRE ALLA GENTE I MOTIVI DELLA SUA BATTAGLIA PER CONTO TERZI (SUPPORTATO DA GRAN PARTE DEL PD) CONTRO IL 'CONTISMO SENZA LIMITISMO' - PER QUANTO RIGUARDA GIORNALI E TALK, RENZI È DETESTATO PERCHÉ, DA EGOMANIACO QUAL È, NON HA MAI CAPITO CHE IN POLITICA, MA ANCHE NELLA VITA, IL CARATTERE È PIÙ IMPORTANTE DEL TALENTO. E L’ARROGANZA NON È MAI UN BUON SOSTITUTO DI UNA BUONA PERSONALITÀ