ALMENO ILARY NON TI HA CACCIATO – LA QUARANTENA DI TOTTI: “IN CASA GIOCO IN DIFESA, COME LA MAGGIOR PARTE DEI MARITI ITALIANI: È COME SE FOSSI UN OSPITE. QUANDO INCONTRO ILARY DURANTE LA GIORNATA, LA SALUTO DICENDOLE: “BUONASERA SIGNORA, TUTTO BENE? LE SERVE QUALCOSA?” - IL MONDIALE 2006, L’ADDIO AL CALCIO E LA NUOVA VITA SOCIAL…

-

Condividi questo articolo

Da corrieredellosport.it

 

ilary ilary

Francesco Totti seppur in isolamento non ha perso la voglia di scherzare, così quando è stato intervistato da Diletta Leotta in videochat per Dazn Calling ha raccontato la sua quarantane tra risate e aneddoti: "Le giornate sono abbastanza lunghe, ma ci diamo da fare: cerchiamo di intrattenere i bambini, di giocare con loro, ci dedichiamo alla cucina…

 

Lo schieramento di casa Totti mi vede totalmente in difesa, come la maggior parte dei mariti italiani: stai a casa però è come se fossi un ospite. Quando incontro Ilary durante la giornata, la saluto dicendole: “Buonasera signora, tutto bene? Le serve qualcosa?”. Francesco si diverte su Instagram tra dirette e challenge: “I miei ex compagni mi stanno mettendo troppo in mezzo con queste challenge, ma io su Instagram mi devo far aiutare da Cristian e Chanel”.

 

totti totti

Sul passato invece: “I momenti più belli ai quali mi aggrappo in questo periodo sono sicuramente la vittoria dello scudetto e la vittoria del Mondiale. Il traguardo del 2006 è stato entusiasmante perché arrivavo da un brutto infortunio, ma con la determinazione e con la voglia ho ottenuto ciò che mi ero prefissato”. L'addio al calcio: “La paura più grande che ho affrontato è stata sicuramente quella di smettere di giocare. Ma sono riuscito a voltare pagina grazie alla famiglia, ai miei bambini”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute