CR7 NON SI FERMA PIU’: LA JUVE BATTE IL PARMA CON UNA DOPPIETTA DEL PORTOGHESE E ALLUNGA A +4 SULL’INTER – IL FATTORE RONALDO: 16 GOL IN 17 PARTITE DI CUI 11 NELLE ULTIME 7 SANDRO PICCININI TWEET: “NON TUTTI LO AMANO, HA QUASI 35 ANNI E NON POTRA’ PIU' ESSERE QUELLO DI 10 ANNI FA: MA CRISTIANO RONALDO DOPO 20 ANNI DI CARRIERA, RIMANE UN ESEMPIO PAZZESCO" - L'OMAGGIO AD ANASTASI

-

Condividi questo articolo

 

 

Da sport.sky.it

 

CR7 JUVE PARMA 4 CR7 JUVE PARMA 4

Cristiano Ronaldo non si ferma. Segna i gol numero 15 e 16 del suo campionato e trascina la Juventus a +4 sull’Inter. All’Allianz Stadium i bianconeri battono 2-1 il Parma grazie alla doppietta del portoghese. Inutile la rete di Cornelius: il danese, entrato al posto di Inglese, aveva pareggiato di testa a inizio ripresa. Un’illusione durata 3 minuti. Poi ci pensa il solito CR7 (su assist di Dybala)  a rimettere le cose a posto). E la Juve abbozza la prima fuga della stagione.

 

Il primo tempo

Partita bloccata fino al 42’, quando Cristiano Ronaldo calcia verso la porta di Sepe trovando la deviazione di Darmian: il portiere gialloblù è spiazzato e la Juve passa in vantaggio. Per il fuoriclasse di Funchal è il gol numero 15 in campionato (si allunga a 7 la striscia di partite con gol in Serie A).

 

I bianconeri potrebbero anche raddoppiare al minuto 47, ma Ramsey sfiora il palo da buona posizione. Al 20’ Sarri è costretto al primo cambio del match: dentro Danilo al posto di Alex Sandro. Per l’ex Porto problemi respiratori dopo una botta al costato subita nel riscaldamento. Infortunio anche per Roberto Inglese nel Parma, sostituito al 44' da Cornelius. 

 

CR7 JUVE PARMA 1 CR7 JUVE PARMA 1

L'omaggio ad Anastasi

Prima del calcio d’inizio toccante minuto di silenzio per Pietro Anastasi, morto di Sla a 71 anni. I tifosi della Juve hanno omaggiato l’ex centravanti bianconero con un lungo applauso, mentre sullo schermo dell’Allianz Stadium venivano mostrate le immagini più belle della carriera dell'ex attaccannte. La Juve è in campo con il Parma con il lutto al braccio. 

 

Le scelte degli allenatori

Maurizio Sarri rinuncia ancora una volta al tridente pesante: fuori Higuain e dentro Aaron Ramsey a supporto di Dybala e Cristiano Ronaldo. Nel Parma confermatissimo Dejan Kulusevski, che agirà nel tridente con Jasmin Kurtic e Roberto Inglese (preferito a Cornelius). Lo svedese debutta all’Allianz Stadium, il suo prossimo stadio da giugno.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

A ROMA C'È SPAZIO PER TUTTI (I CRIMINALI) - VIDEO: STASERA A ''NON È L'ARENA'' L'INCHIESTA DI FRANCESCA FAGNANI. LE MAFIE TRADIZIONALI CONTINUANO A FARE AFFARI E A RIPULIRE I LORO CAPITALI ILLECITI, GLI ALTRI SI SPARTISCONO IL CONTROLLO DEL TERRITORIO E DELLO SPACCIO: I CASAMONICA, GLI SPADA, GLI ALBANESI, I SOPRAVVISSUTI DELLA VECCHIA MALA ROMANA E POI LUI, FABRIZIO PISCITELLI, DIABOLIK. ANCORA NON SI SA (O NON È STATO ANCORA RESO PUBBLICO?) IL NOME DEL KILLER NÉ QUELLO DEI MANDANTI

sport

cafonal

viaggi

salute