“CAPELLO ERA STRANO. DICEVA AL NOSTRO PORTIERE JOE HART CHE AVEVA IL CULO GROSSO" - AL "DAILY MAIL" L’EX TERZO PORTIERE DELLA NAZIONALE INGLESE FOSTER FA A FETTINE "DON FABIO" - "ERA MOLTO SEVERO. UNA VOLTA A WEMBLEY SEQUESTRÒ IL PALLONE A BECKHAM. PERCHE’ LO HA FATTO? QUESTO FA SÌ CHE TUTTI LO GUARDINO E PENSINO “CHE TESTA DI CAZZO”…

-

Condividi questo articolo


Da ilnapolista.it

 

capello beckham capello beckham

Sul Daily Mail ci sono alcune considerazioni del portiere inglese Ben Foster (attualmente al Watford) su Fabio Capello. Aneddoti relativi al periodo in cui Capello era ct della Nazionale inglese. Capello fu selezionatore inglese dal 2007 al 2012, il Daily Mail ricorda che guadagnava sei milioni di sterline l’anno e che la sua unica grande competizione – il Mondiale nel 2010 – fu fallimentare: inglesi sconfitti dalla Germania negli ottavi (gol fantasma non visto per gli inglesi).

 

Foster era il terzo portiere dietro Hart e Rob Green. Racconta un aneddoto su Joe Hart allora portiere titolare.

 

 

Hart era muscoloso. Capello arriva dietro di lui, non lo chiamava mai con il suo nome giusto, lo chiamava sempre John…

“John”, gli diceva, “guarda il tuo culo” e faceva così con le mani come per dire che aveva il culo troppo grande.

Poi se ne andava e Joe diceva “mi chiamo Joe”.

FABIO CAPELLO FABIO CAPELLO

 

 

 

Foster lo descrive come strano.

 

Ricorda che lui richiamò in Nazionale David Beckham che era stato estromesso da Steve McClaren.

 

Foster ricorda che Capello era molto severo. Una volta a Wembley, prima della partita, i giocatori stavano aspettando il riscaldamento.

 

ben foster ben foster

Era prima del riscaldamento. Normalmente si entra nello spogliatoio circa un’ora e mezza prima del calcio d’inizio, si esce per il riscaldamento circa 40 minuti prima del calcio d’inizio. Hai altri 45 minuti prima di indossare il tuo kit, farti un massaggio, fare un po’ di stretching. “Negli spogliatoi di Wembley c’è spazio ovunque, c’è spazio per riscaldarsi. Beckham era lì a giocare a due con qualcuno, non ricordo chi. Stava facendo questo gioco a due tocchi. Capello improvvisamente ha camminato in mezzo a questi due giocatori, ha sequestrato il pallone e se n’è andato.

 

Tutti lo guardarono pensando “questo è David Beckham. Ha appena strappato la palla a David Beckham”.

david beckham con capello rado david beckham con capello rado

 

Capisco essere severo, ma questo fa sì che tutti ti guardino e pensino “che testa di cazzo”. Perché lo ha fatto?

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute