UNA “JOYA” REAL – BOMBA DALLA SPAGNA: FLORENTINO PEREZ OFFRE 25 MILIONI PIÙ JAMES RODRIGUEZ PER DYBALA - MAURIZIO SARRI HA SPESO IN PASSATO PAROLE DI ELOGIO PER L’ARGENTINO MA LA SOCIETÀ BIANCONERA HA DECISO DI CEDERLO - LA JUVENTUS VALUTA PAULO DYBALA TRA GLI 80 E I 90 MILIONI DI EURO E, ALMENO PER IL MOMENTO, NON HA PRESO IN CONSIDERAZIONE L'OFFERTA DEL REAL

-

Condividi questo articolo

Francesco Manno per it.sports.yahoo.com

paulo dybala paulo dybala

 

 

La Juventus considera Paulo Dybala ormai fuori dal progetto dei bianconeri. L'argentino sarà ceduto al migliore offerente. Una vera e propria bomba, intanto, arriva dalla Spagna. Secondo la testata Defensa Central, il Real Madrid avrebbe messo sul piatto il cartellino di James Rodriguez, più un conguaglio in denaro di circa 25 milioni di euro, per mettere le mani su Paulo Dybala.

 

Maurizio Sarri ha speso in passato delle parole di elogio per la Joya, ma la società bianconera ha deciso di cedere l'argentino. Ecco allora che per Paulo Dybala potrebbero aprirsi le porte del prestigioso Bernabeu. Il Napoli è da tempo su James Rodriguez. Il colombiano ha anche trovato l'accordo economico con Aurelio De Laurentiis, ma manca l'intesa tra i due club.

paulo dybala 2 paulo dybala 2

 

La Juventus valuta Paulo Dybala tra gli 80 e i 90 milioni di euro. Il club bianconero, almeno per il momento, non ha preso in considerazione l'offerta del Real Madrid di Florentino Perez. La società torinese vuole incassare una cifra decisamente più alta rispetto a quella proposta dai blancos. Non è escluso che nei prossimi giorni ci possano essere novità importanti sull'argentino.

 

paulo dybala 1 paulo dybala 1 dybala dybala dybala oriana sabatini dybala oriana sabatini DYBALA DYBALA dybala dybala JAMES RODRIGUEZ JAMES RODRIGUEZ james rodriguez james rodriguez DYBALA SCUDETTO DYBALA SCUDETTO DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 paulo dybala 3 paulo dybala 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO