UNA “JOYA” REAL – BOMBA DALLA SPAGNA: FLORENTINO PEREZ OFFRE 25 MILIONI PIÙ JAMES RODRIGUEZ PER DYBALA - MAURIZIO SARRI HA SPESO IN PASSATO PAROLE DI ELOGIO PER L’ARGENTINO MA LA SOCIETÀ BIANCONERA HA DECISO DI CEDERLO - LA JUVENTUS VALUTA PAULO DYBALA TRA GLI 80 E I 90 MILIONI DI EURO E, ALMENO PER IL MOMENTO, NON HA PRESO IN CONSIDERAZIONE L'OFFERTA DEL REAL

-

Condividi questo articolo

Francesco Manno per it.sports.yahoo.com

paulo dybala paulo dybala

 

 

La Juventus considera Paulo Dybala ormai fuori dal progetto dei bianconeri. L'argentino sarà ceduto al migliore offerente. Una vera e propria bomba, intanto, arriva dalla Spagna. Secondo la testata Defensa Central, il Real Madrid avrebbe messo sul piatto il cartellino di James Rodriguez, più un conguaglio in denaro di circa 25 milioni di euro, per mettere le mani su Paulo Dybala.

 

Maurizio Sarri ha speso in passato delle parole di elogio per la Joya, ma la società bianconera ha deciso di cedere l'argentino. Ecco allora che per Paulo Dybala potrebbero aprirsi le porte del prestigioso Bernabeu. Il Napoli è da tempo su James Rodriguez. Il colombiano ha anche trovato l'accordo economico con Aurelio De Laurentiis, ma manca l'intesa tra i due club.

paulo dybala 2 paulo dybala 2

 

La Juventus valuta Paulo Dybala tra gli 80 e i 90 milioni di euro. Il club bianconero, almeno per il momento, non ha preso in considerazione l'offerta del Real Madrid di Florentino Perez. La società torinese vuole incassare una cifra decisamente più alta rispetto a quella proposta dai blancos. Non è escluso che nei prossimi giorni ci possano essere novità importanti sull'argentino.

 

paulo dybala 1 paulo dybala 1 dybala dybala dybala oriana sabatini dybala oriana sabatini DYBALA DYBALA dybala dybala JAMES RODRIGUEZ JAMES RODRIGUEZ james rodriguez james rodriguez DYBALA SCUDETTO DYBALA SCUDETTO DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 DYBALA CR7 paulo dybala 3 paulo dybala 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHE’ SARÀ GOVERNO PD-5STELLE - IL BIBITARO E I SUOI SONO TERRORIZZATI DALLE ELEZIONI (UN SONDAGGIO LÌ DA BEN SOTTO IL 15%) E QUINDI ALLA FINE ACCETTERANNO TUTTO PUR DI NON VOTARE, A PARTIRE DAL PREMIER CHE SARÀ DEL PD - RESTA IL FATTO CHE IL GOVERNO CHE STA PER NASCERE PERMETTERÀ DI METTERE MANO ALLE NOMINE DELLA PRIMAVERA 2020 DELLE SOCIETÀ DI STATO (ENI, ENEL, TERNA, LEONARDO) E SOPRATTUTTO NON PERMETTERÀ AL CENTRODESTRA DI SALVINI DI ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA (PRODI È GIÀ PRONTO) - DOPO L'ENDORSEMENT DI GRILLO, GIGGINO CI PROVA A FARE IL KAMIKAZE CON ZINGA: "SUBITO TAGLIO DEI PARLAMENTARI E CONTE PREMIER. NICOLA, HAI 24 ORE DI TEMPO, PRENDERE O LASCIARE"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute