POPOROPOO, POPOROPOO: QUESTA BANANA E’ PER BAKAYOKO” – DURANTE LA PARTITA CON L’UDINESE DALLA CURVA DEI TIFOSI DELLA LAZIO SONO PARTITI DEI CORI RAZZISTI NEI CONFRONTI DEL CENTROCAMPISTA ROSSONERO – LUI E KESSIE’ CONTRO I BIANCOCELESTI AVEVANO ESIBITO LA MAGLIA DI ACERBI COME UN TROFEO – PER LORO NESSUN PROVVEDIMENTO DEL GIUDICE SPORTIVO - VIDEO

-

Condividi questo articolo

da www.ilmessaggero.it

kessie bakayoko kessie bakayoko

Il veleno si trasforma in vergogna. E razzismo. Dopo i fatti di Milan-Lazio e quanto avvenuto in seguito alle (non) decisioni del Giudice Sportivo, è arrivato un altro capitolo da aggiungere a una storia che continuerà fino a un altro Milan-Lazio. Quello di Coppa Italia, quando le due squadre si affronteranno nel ritorno della semifinale.

 

Cosa è successo

curva nord curva nord

Mercoledì 17 aprile, nel corso del recupero Lazio-Udinese, dalla curva dei tifosi biancocelesti sono partiti dei cori razzisti nei confronti di Bakayoko. Il giocatore del Milan, insieme a Kessie, si era reso protagonista del gesto antisportivo ripreso dalle telecamere. Mostrare la maglia di Acerbi come trofeo ai tifosi rossoneri, ha creato un brutto effetto domino. Come quello ripreso da un cellulare in curva e che riproduce il coro inventato sulle note di una canzone di Gigi D'Agostino: "... questa banana è per Bakayoko"

kessie bakayoko maglia acerbi kessie bakayoko maglia acerbi lazio curva nord lazio curva nord curvan nord curvan nord

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

MUSTIER A GAMBA TESA SU MESSINA – DOPO AVER VENDUTO TUTTO IL VENDIBILE, NEGLI OLTRE 3 ANNI DELLA SUA GUIDA A CAPO DI UNICREDIT, MUSTIER OGGI SI OPPONE ALLA FUSIONE INTESA-UBI, CHIEDENDO DI ESSERE PARTE ATTIVA NELL’ISTRUTTORIA ANTITRUST, PERCHÉ LA CRESCITA DI INTESA IN ITALIA LA PENALIZZEREBBE - UN SURREALE CAMBIO DI ROTTA PER L’ALFIERE DELL'ITALIANITÀ DISMESSA: IN SOLI 12 MESI MUSTIER SI È SBARAZZATO DI 10 MILIARDI DI TITOLI ITALIANI, IL 20% DEL PORTAFOGLIO, NON RINNOVANDO I TITOLI A SCADENZA

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

PARMITANO GRATTUGIATO: L'ASTRONAUTA DICE DI SAPERE DEL CORONAVIRUS DA NOVEMBRE! - ''DALLO SPAZIO SEGUIVAMO I PRIMI CONTAGI. ERAVAMO AL CORRENTE DI QUESTO PROBABILE PANDEMIA ANCHE QUANDO POI INIZIO' AD ALLARGARSI IN EUROPA A MACCHIA D'OLIO'' - IL COLONNELLO, UNO CON 25 ANNI DI SERVIZIO E NON UN COMPLOTTISTA, DI FATTO CONFERMA LE INDISCREZIONI: L'INTELLIGENCE AMERICANA AVEVA AVVERTITO I PAESI ALLEATI DUE MESI PRIMA CHE LA CINA ANNUNCIASSE L'ESISTENZA DEL VIRUS. E INDOVINATE CHI HA LA DELEGA AI SERVIZI SEGRETI?