“RONALDO SI LAMENTAVA DEI POCHI PALLONI? SE BASTASSE LAMENTARSI..." – LA REPLICA DI SARRI A CR7 CHE NEL FINALE DI PARTITA SI E’ LAGNATO IN PIU’ DI UN’OCCASIONE CON I COMPAGNI: “ERA FINITA LA BENZINA… LE OPINIONI NON CONTANO, I FATTI DICONO CHE SIAMO PRIMI” – TRA I DUE SEMBRE NON ESSERE SCOCCATA LA SCINTILLA (AD INIZIARE DAL RUOLO)  - IL VIDEO DELLA MAGIA DI DYBALA

-

Condividi questo articolo

 

Da goal.com

cr7 sarri cr7 sarri

Maurizio Sarri risponde a Ronaldo, che in campo si lamentava dei pochi palloni ricevuti: "Se bastava quello... ma era finita la benzina".

 

Nonostante la vittoria contro il Bologna, c'è sempre qualche problema in casa Juventus che fa discutere. Nella serata di ieri, soprattutto nella parte finale della gara, Cristiano Ronaldo in campo si è lamentato in alcune occasioni con i compagni. Il motivo? I pochi palloni ricevuti nella metà campo avversaria.

 

Maurizio Sarri ai microfoni di 'Sky Sport', nel post-partita, ha risposto proprio a tono su questo episodio.

 

bologna juve dybala bologna juve dybala

"Ronaldo si lamentava dei pochi palloni ricevuti? Se bastasse lamentarsi, tutte e due le squadre starebbero nella metà campo avversaria continuamente. La squadra ha finito la partita più bassa, schiacciata, ma era finita la benzina, non è una scelta tattica o filosofica. Il mio compito è quello di far durare la squadra di più fino al 90'".

 

Piccole frizioni tra i due che tra l'altro sembrano proprio non aver trovato la scintilla che possa far scoccare il loro amore. A cominciare dalla questione del ruolo del portoghese, che Sarri vedeva nelle ultime settimane da prima punta, e che invece pare proprio non piacere all'ex Real Madrid.

cr7 sarri cr7 sarri

 

 

cr7 sarri cr7 sarri CR7 SARRI - 2 CR7 SARRI - 2 CR7 SARRI CR7 SARRI CR7 SARRI - 1 CR7 SARRI - 1

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GAD, CI FAI O CI SEI? - ORA CHE SCRIVE PER “IL FATTO”, LERNER DENUNCIA “L'OMERTÀ” DELLA SINISTRA E DEI GIORNALI DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI. MA PERCHÉ NON SE N’E’ ACCORTO QUANDO ERA ANCORA A “REPUBBLICA”, CHE IMPIEGO’ CINQUE GIORNI, COME DEL RESTO IL "CORRIERE", PER SCRIVERE BENETTON ANZICHE' ATLANTIA? - LA SPIEGAZIONE DELL'ANIMA BELLA: “PESAVA IL FATTO CHE I BENETTON ERANO PARTE DEL CAPITALISMO DI RELAZIONE INSEDIATO NELLE PROPRIETÀ DEI GIORNALI”. AH, ECCO. QUANDO IL BORDELLO CHIUDE, BISOGNA FARE LE VERGINELLE....

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute