“SE LO CHIEDE NADAL VA BENE. SE LO CHIEDO IO…SEI UNA VERGOGNA, NON SEI ADATTO A QUESTO MESTIERE” – FOGNINI SBROCCA CON L’ARBITRO E TROVA UN ALLEATO NEL SUO AVVERSARIO. ANCHE OPELKA METTE NEL MIRINO CARLOS BERNARDES, CHE HA DIRETTO IL LORO SCONTRO NEL PRIMO TURNO DEGLI AUSTRALIAN OPEN: “SEI PATETICO” – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

https://video-it.eurosport.com/tennis/australian-open/2020/fognini-si-infuria-con-l-arbitro-fai-pena-quando-ci-sei-tu-io-sbrocco_vid1282771/video.shtml

 

Da gazzetta.it

 

fognini fognini

Una cosa è sicura: quella tra Fabio Fognini e Reilly Opelka nel primo turno degli Australian Open è stata una battaglia. Non solo a colpi di dritti, rovesci e smash, ma anche di parole. Nel mirino dei due tennisti, nel match cominciato lunedì e finito oggi con la vittoria in 5 set dell’azzurro, è finito soprattutto l’arbitro, Carlos Bernardes.

 

"QUANDO CHIEDE NADAL..." 

fognini fognini

Fognini ad un certo punto ha tirato in mezzo anche il numero 1 del mondo, Rafael Nadal. L’arbitro aveva appena penalizzato l’azzurro per aver scagliato con rabbia la raccheta a terra. “Non posso giocare con un arbitro che non mi da tranquillità - ha sbottato Fognini in italiano -. Se lo chiede Rafael Nadal va tutto bene, ma se lo chiede Fognini... Se lo chiede Sua Maestà lo accontentano subito tutti. Sei una vergogna, non sei adatto a questo mestiere. Non puoi darmi una penalità per lanciare la mia racchetta quando lui (Opelka, ndr) continua a dire f... Non ti sto dicendo di andare a f..., sarebbe diverso”.

opelka opelka

 

"SEI PATETICO"

Prima del richiamo che ha scatenato l’ira di Fognini anche Opelka, numero 38 del mondo, se l’era presa con l’arbitro e proprio perché non stava penalizzando la rabbia dell’azzurro contro la sua racchetta. “Sei patetico - ha detto all’arbitro il 22enne statunitense -. A me hai dato una penalità subito, lui l’ha fatto almeno tre o quattro volte”

 

IL PENTIMENTO

Mentre dopo la gara Fognini ha sorvolato sul suo sfogo contro l’arbitro, Opelka ha candidamente ammesso di aver sbagliato. “Quello sfogo non mi ha affatto aiutato, anzi mi ha danneggiato. Sono emozioni negative, che di certo non aiutano contro uno come lui”.

 

fognini berrettini fognini berrettini

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

A ROMA C'È SPAZIO PER TUTTI (I CRIMINALI) - VIDEO: STASERA A ''NON È L'ARENA'' L'INCHIESTA DI FRANCESCA FAGNANI. LE MAFIE TRADIZIONALI CONTINUANO A FARE AFFARI E A RIPULIRE I LORO CAPITALI ILLECITI, GLI ALTRI SI SPARTISCONO IL CONTROLLO DEL TERRITORIO E DELLO SPACCIO: I CASAMONICA, GLI SPADA, GLI ALBANESI, I SOPRAVVISSUTI DELLA VECCHIA MALA ROMANA E POI LUI, FABRIZIO PISCITELLI, DIABOLIK. ANCORA NON SI SA (O NON È STATO ANCORA RESO PUBBLICO?) IL NOME DEL KILLER NÉ QUELLO DEI MANDANTI

sport

cafonal

viaggi

salute