“ZANIOLO NON VEDE L’ULTIMO PASSAGGIO, NON SA FARE L’ASSIST, NON SA DRIBBLARE…” – "FANTANTONIO" CASSANO DEMOLISCE IL TALENTINO DELLA ROMA – “LUI ALLA JUVE PER 50 MILIONI? È UNA FOLLIA! ZANIOLO NON HA LA QUALITÀ, NON FA LA DIFFERENZA. NON MI DICE NIENTE” - PER LELE ADANI È "UNO STRAORDINARIO SOLISTA", MA CASSANO FA IL PARAGONE CON DYBALA, TUTTO A FAVORE DELL'ARGENTINO – IL VIDEO IN CUI L’ORACOLO DI BARI VECCHIA BOCCIA LUKAKU 

-

Condividi questo articolo


Da fanpage.it

 

cassano zaniolo cassano zaniolo

Per Paul Pogba e Angel di Maria alla Juventus, entrambi in arrivo a parametro zero, manca ormai solo l'annuncio: due colpi di grande spessore con cui i bianconeri cercheranno di recuperare il terreno perso in Italia nelle ultime due stagioni. Ma è chiaro che il lavoro di Cherubini non finirà qua, anche perché potrebbe esserci la necessità di rimpiazzare in difesa Matthijs de Ligt qualora il Chelsea arrivi a mettere sul tavolo la classica offerta irrinunciabile prossima ai 100 milioni.

 

Intanto in entrata non è un segreto che la Juve stia cercando di trovare l'offerta giusta per convincere la Roma a cedere Nicolò Zaniolo, valutato una cinquantina di milioni dai giallorossi. Le novità più fresche al riguardo danno come possibile la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto tra una stagione, ma è da trovare l'accordo su quanto oneroso – dai 10 milioni in su – debba essere questo prestito annuale, oltre che sulla valutazione totale. Al momento le distanze appaiono ancora grandi. Dal canto suo, il 23enne attaccante sembra ormai aver sposato la causa bianconera, né la Roma lo ha dichiarato incedibile, anzi le ultime esternazioni del giocatore non hanno contribuito a scaldare un rapporto che appare consunto.

 

cassano zaniolo cassano zaniolo

 

Il contratto di Nicolò Zaniolo con la Roma scade nel 2024

Sull'eventualità che Zaniolo vada alla Juventus si pronuncia in maniera molto severa nei confronti del Nazionale azzurro Antonio Cassano, sollecitato al riguardo al Bobo TV Show, nell'occasione spostatosi in teatro: "Forte? Bisogna capire che significa essere forti… io non lo vedo forte, non lo vedo che fa la qualità, è un giocatore che non fa la differenza. Per quale motivo io Juve devo puntarci…".

 

 

antonio cassano 2 antonio cassano 2

Davide Bombardini, presente in sala ed estimatore di Zaniolo, gli fa notare che i due infortuni ai crociati hanno tolto al romanista un 20-30%, al che Cassano parte all'attacco: "Ma non è questione di 20-30%, a me proprio qualitativamente non piace. Sai cosa significa? La qualità di giocatori top. Foden sai chi è? Ci sono molti giocatori di quell'età… molta gente non conoscerà Moukoko del Borussia Dortmund, ha 17 anni, questo ragazzo a 15 anni ha fatto l'esordio col Dortmund. Foden ha 21 anni, sono 3 anni che fa il titolare al Manchester City".

 

NICCOLO ZANIOLO ALLA JUVENTUS - FOTOMONTAGGIO NICCOLO ZANIOLO ALLA JUVENTUS - FOTOMONTAGGIO

"La qualità è quella, dove sai dar la palla, ti sai muovere, sai fare l'assist – spiega il 39enne barese – Zaniolo quando sta bene fisicamente è un carrarmato, ma la qualità – raffinata, come piace dire a me – non ce l'ha. Non è che ti fa la giocata, ti fa il dribbling… lui se sta bene fisicamente tira dritto. Poi non vede l'ultimo passaggio, non sa fare l'assist, non sa dribblare, lui si affida molto alla sua potenza fisica. Dal momento che da questo punto di vista ha dei problemi, io Juve vado a prendere altri tipi di giocatori, non vado a pensare di andare a prendere lui per 40-50 milioni. Per me è follia. Adesso stiamo andando oltre ogni limite, per me la qualità non è questa, per me è Di Maria. Questo qua non mi dice niente…".

 

nicolo zaniolo nicolo zaniolo

Lele Adani, presente anch'egli sul palco, prova a spostare il discorso sul piano dell'individualismo, disegnando Zaniolo come "uno straordinario solista", ma anche qua Cassano eccepisce che non lo è e fa il paragone con Dybala, tutto a favore dell'argentino: "Lui è meglio dell'altro, tutta la vita. Dybala – anche se a me non fa impazzire, ho sempre detto che non è un fenomeno – è un giocatore sopra la media, forte. Che poi a me non piaccia, ad altri può piacere, ma lui è molto più forte dell'altro. E se lui fa fatica, che è molto più forte dell'altro, ad essere titolare fisso nella Juve, significa che l'altro, essendo ancora meno, come puoi pensare che è un giocatore da Juve? Ditemi le squadre più forti in Europa dove lui potrebbe giocare visto che è forte? Al Liverpool non può giocare, al Manchester United neanche…".

 

 

cassano cassano

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

A COSA SERVE DAGOSPIA - QUESTO DISGRAZIATO SITO, ACCUSATO DI OGNI BESTIALITA’, ALLA FINE FA QUELLO CHE DOVREBBERO FARE I GIORNALI: DARE NOTIZIE - QUEST’ANNO, COME ACCADDE PER PAMELA PRATI-MARK CALTAGIRONE NEL 2019, HA FORNITO LA STORIA DELL’ANNO: IL TRIANGOLONE TRA TOTTI, ILARY BLASI E NOEMI BOCCHI - STORIA SU CUI GLI OPINIONISTI SENZA NOTIZIE DISCUTONO, PARLANO E SI FANNO LE SEGHE - COME FA “IL FOGLIO” (SENZA CITARE, OVVIAMENTE) ELEVANDO LA TOTTEIDE DI AMORE E CORNA A GIALLO DELL’ESTATE: “CI SI APPASSIONA A QUESTA VICENDA. MA CHE TRAMA! CHE PLOT!”

politica

QUI RADIO COLLE/1 – UGO MAGRI: “L'USCITA DEL CAV È RISUONATA COME VOCE DAL SEN FUGGITA, LA CONFERMA DI QUANTO GIÀ PRIMA SI POTEVA INTUIRE" - "SEMMAI QUALCHE DIGNITARIO È RIMASTO SORPRESO DALLA TEMPISTICA. METTENDO IL CARRO DAVANTI A TUTTI QUESTI BUOI, SILVIO COMPLICA IL CAMMINO DELLA RIFORMA" - "LA VICENDA SEGNALA UN RISCHIO: CHE IL CENTRODESTRA, SE VINCERÀ LE ELEZIONI, POSSA METTERE IL COLLE NEL MIRINO TRASFORMANDO LA CASA DEGLI ITALIANI IN UN CAMPO DI BATTAGLIA. CERTI SEGNALI FANNO PENSARE. LA TENTAZIONE DI DELEGITTIMARE MATTARELLA È DIETRO L'ANGOLO…”

business

cronache

SALMAN RUSHDIE RISCHIA DI PERDERE UN OCCHIO: È ATTACCATO AL RESPIRATORE E HA SUBITO GRAVI DANNI AL BRACCIO E AL FEGATO – L’UOMO CHE LO HA ACCOLTELLATO SI CHIAMA HADI MATAR E HA 24 ANNI. NON ERA ANCORA NATO QUANDO KHOMEINI LANCIÒ LA FATWA CONTRO LO SCRITTORE, RINNOVATA DA KHAMENEI. RUSHDIE ORMAI SI SENTIVA AL SICURO: AL FESTIVAL DI BUFFALO NON C’ERANO CONTROLLI, E LUI ERA SENZA SCORTA. A UN CERTO PUNTO MATAR È CORSO SUL PALCO E L’HA AGGREDITO: “LO COLPIVA AL TORACE E AL COLLO. NEANCHE IN CINQUE ERANO IN GRADO DI TENERLO IMMOBILE. ERA UNA FURIA…”

sport

cafonal

viaggi

salute