MA VI ASSEMBRA NORMALE? PRIMA DEL DERBY MILAN-INTER È ANDATO IN SCENA IL VERGOGNOSO SPETTACOLO DEI TIFOSI AMMASSATI: 10-12 MILA SCALMANATI, FAMIGLIE INCLUSE, CHE BATTEVANO LE MANI SUI PULLMAN - LA POLIZIA HA FINTO DI NON VEDERE, PAOLO MALDINI E ANTONIO CONTE LI HANNO ADDIRITTURA ESALTATI: "ACCOGLIENZA DA BRIVIDI, CI SI È RIEMPITO IL CUORE" - E PENSARE CHE BISOGNAVA ONORARE L'EX NERAZZURRO MAURO BELLUGI, MORTO DI COVID...

-

Condividi questo articolo


Riccardo Signori per “il Giornale

 

assembramento dei tifosi assembramento dei tifosi

Meglio dire arrossire? O più realistico vergognare? C'è poca differenza se è vero che esiste una varietà di usi e costumi per mettere nell'imbarazzo il Paese nostro. E i tifosi del pallone non si tirano mai indietro: regalano sempre prove d'autore. Ieri, stadio San Siro, pomeriggio del derby milanese, hanno infiocchettato la cartolina che potrebbe fare il giro del mondo alla faccia di chi ci racconta di virus e pandemia, morti e malati, lockdown e sacrifici. Non è moralismo, solo realismo. Il mondo dirà: i soliti italiani.

 

tifosi vicini al pullman del milan tifosi vicini al pullman del milan

Eccoli, eserciti vocianti, 10 mila, forse 12 mila, urlanti, inneggianti, perfino famigliole alla scampagnata da derby. Ciascuno nella zona di appartenenza: Inter sotto la curva nord, milanisti vicini al cancello 14 dello stadio. Accendono fumogeni, battono mani sul pullman degli amati divi, sono tempi nei quali non ci si bacia o abbraccia ma loro sono lì, ammassati.

 

tifosi nerazzurri tifosi nerazzurri

Mascherina sì, mascherina no: poco importa. I bus del colore del cuore passano, strade separate, zone distinte dall'assetto militare di polizia e Forze dell'ordine, come fosse un derby del tutto va bene: con anteprima fuori dallo stadio.

 

tifosi interisti tifosi interisti

No, non è proprio così. Il Meazza rimane vuoto o quasi, urla e grida sono voci nel silenzio: capita da quasi un anno. La domenica milanese rispetta i divieti, parla di colori cangianti come la vita di chi attende di sapere se dovrà chiudere o potrà continuare a lavorare. Tutto dimenticato. Tutti dimenticano.

 

tifosi fuori da san siro tifosi fuori da san siro

Paolo Maldini che, nel prepartita, afferma sorridente: «Vedere i tifosi ci ha riempito il cuore». E fa male al cuore sentirglielo dire, senza un pensiero a divieti e distanziamento. E così Conte nel post partita: «Accoglienza da brividi, ci ha messo pressione». Peccato, poteva dire «ci ha fatto impressione» e sarebbe stata una bella figura. C'è modo e modo per ingraziarsi i tifosi.

 

tifosi e polizia tifosi e polizia

No, il mondo del calcio vive sempre nel suo Far west. Siamo passati dal derby del testa contro testa fra Ibra e Lukaku, al derby del chissenefrega dei decreti governativi. Direte: e le Forze dell'ordine? Appunto. Perché mai si sono limitate a evitare incontri e scontri?

 

tifosi inter tifosi inter

Non preoccupate da enormi assembramenti prima e dopo la partita, nemmeno da facce senza mascherine. Dove sono finiti i racconti sui contagi di massa, divieti, proibizioni? Andate a chiedere cosa ne pensano ristoratori e affini che si sono visti rifilare batoste monetarie per aver chiuso le serrande con 5 minuti di ritardo.

tifosi inter prima del derby tifosi inter prima del derby

 

Con quale faccia verranno mandati i vigili a controllare bar, ristoranti, movida? Ai tifosi dell'Inter era stata vietata una manifestazione in piazza Castello, hanno rimediato dandosi appuntamento sotto la curva nord. «Saranno attivi gli stand del materiale per indossare qualcosa di nerazzurro e vivere una giornata di festa... Poi se comprate è meglio», scriveva il manifesto programmatico che prometteva anche un comico-cabarettista al seguito. Già, gli affari sono affari.

 

tifosi derby tifosi derby

Nemmeno pensare che, per una volta, sarebbe stato più intelligente (suona male?) festeggiare senza adunate da Covid free. Pur vero che dove non c'è vergogna, non c'è virtù. Ma è proprio questa la faccia di noi italiani? Scriteriati ammorbatori di noi stessi, ammorbati dal pallone e incapaci di difendere il bene comune? Non abbiamo ancora imparato la lezione. Allora perché tenere gli stadi chiusi?

 

striscione per bellugi striscione per bellugi

Tanto valeva infilare dentro San Siro quel branco. Scene simili si erano già viste di recente. Dice la ragion comune: non sarebbe logico riaprire gli stadi, a numero determinato, e vigilare meglio dentro e fuori? Non si può giocare un derby onorando Mauro Bellugi, morto per Covid, e invece disonorarlo con una adunata di massa. La vita è un sogno, ma talvolta serve un segno.

tifosi interisti assembrati tifosi interisti assembrati tifosi del milan tifosi del milan tifosi assembrati tifosi assembrati tifosi ammassati tifosi ammassati san siro san siro striscioni dei tifosi striscioni dei tifosi assembramenti prima del derby assembramenti prima del derby assembramenti assembramenti assembramenti a milano assembramenti a milano assembramento dei tifosi assembramento dei tifosi assembramenti san siro assembramenti san siro foto dei supporter nerazzurri foto dei supporter nerazzurri i tifosi ammassati i tifosi ammassati le foto dei tifosi non distanziati le foto dei tifosi non distanziati milan inter fuori dallo stadio milan inter fuori dallo stadio i tifosi del milan fuori dallo stadio i tifosi del milan fuori dallo stadio incitamento nerazzurro incitamento nerazzurro lo striscione degli interisti per bellugi lo striscione degli interisti per bellugi tifosi del milan senza distanziamento tifosi del milan senza distanziamento

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute