ME LA SUONO E ME LA "CONTE" - L'ALLENATORE DEL TOTTENHAM CONTINUA A PUNZECCHIARE LA SOCIETÀ: "QUANDO SONO ARRIVATO ALL’INTER MI HANNO CHIESTO DI VINCERE IN DUE ANNI E MI HANNO MESSO A DISPOSIZIONE QUELLO CHE VOLEVO. CON IL TOTTENHAM FINORA QUESTO NON È ACCADUTO" - “PENSIAMO A CONCLUDERE QUESTA ANNATA NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE. MI AUGURO CHE NELLA PROSSIMA STAGIONE CAMBINO ALCUNE COSE, MA SO CHE NON È FACILE..."

-

Condividi questo articolo


Da www.corrieredellosport.it

antonio conte al tottenham 5 antonio conte al tottenham 5

 

La quiete dopo la tempesta. Ma anche la rivendicazione della difficoltà del proprio lavoro. Dopo le sfuriate delle scorse settimane, che avevano messo addirittura in dubbio la sua permanenza sulla panchina del Tottenham, Antonio Conte è tornato su toni più concilianti alla vigilia della delicata sfida contro l’Everton.

antonio conte foto mezzelani gmt28 antonio conte foto mezzelani gmt28

 

Tottenham, Conte torna a pungere la società

Gli Spurs sono chiamati ad approfittare delle sconfitte di West Ham e Manchester United: con un successo sui Toffees Kane e compagni aggancerebbero le due rivali e si riporterebbero in scia al 4° posto dell’Arsenal, con due partite da recuperare. Insomma, le prospettive stagionali sono ancora piuttosto rosee, ma alla vigilia della gara contro la squadra di Lampard Conte ha nuovamente sottolineato le diversità tra gli obiettivi richiesti dal Tottenham e l’esperienza all’Inter: “Quando sono arrivato all’Inter mi hanno chiesto di vincere in due anni e mi hanno messo a disposizione quello che volevo" le parole dell'ex ct della Nazionale italiana.

 

"Grazie al mio lavoro oggi l'Inter è al vertice"

antonio conte antonio conte

“Ci siamo riusciti e oggi l’Inter è una delle squadre più forti in Italia” ha aggiunto il tecnico salentino, chiaro riferimento agli acquisti di Hakimi e Lukaku, a differenza delle richieste espresse a Londra, ascoltate solo in parte dal club.

 

antonio conte tottenham antonio conte tottenham

 "Con il Tottenham finora questo non è accaduto, ma sono consapevole che il contesto sia diverso e che non si possano fare paragoni. In Italia la lotta per il titolo è solo tra Juve, Milan e Inter con il Napoli che può inserirsi, in Inghilterra c’è più competizione. Quando sai che hai solo due o tre avversarie da superare si può sperare di vincere in due o tre anni”.

antonio conte antonio conte

 

Conte e il futuro al Tottenham

Il futuro a White Hart Lane, quindi, è tutto da scrivere, ma Conte non si sbilancia, nella speranza che il clima all'interno della società cambi.... “Pensiamo a concludere questa annata nel miglior modo possibile, lottando fino alla fine per migliorare. Mi auguro che nella prossima stagione cambino alcune cose, ma so che non è facile. Sto dando il massimo e così farò fino alla fine”.

ANTONIO CONTE ANTONIO CONTE ANTONIO CONTE ANTONIO CONTE antonio conte tottenham antonio conte tottenham antonio conte antonio conte antonio conte tottenham antonio conte tottenham antonio conte tottenham antonio conte tottenham

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO