"IL PROGETTO DI CONTE È FALLITO" – CROSETTI: "DIFFICILE RICORDARE UN'INTER PEGGIORE IN EUROPA DA MOLTI ANNI E LA CLASSIFICA DI A NON CONFORTA DI SICURO. FORSE, DAVVERO SAREBBE STATO MEGLIO CHE IL MATRIMONIO SENZA AMORE CON CONTE SI ESTINGUESSE NELL'ADDIO 3 MESI FA – LA VECCHIA GLORIA VIDAL NON SOLTANTO NON SERVE QUASI PIÙ A NULLA MA È DANNOSA, DANNOSISSIMA…" - ILICIC E' RISALITO DAL POZZO...

-

Condividi questo articolo

Maurizio Crosetti per “la Repubblica”

 

antonio conte antonio conte

Antonio Conte non ne poteva più dell' Inter già in estate, poi qualcosa non è finito senza che qualcos’altro riuscisse a cominciare. Un matrimonio stanco, trascinato e senza passione. Malinconico.

 

Questo allenatore, mai davvero entrato nel meccanismo immobile che lui non è riuscito a spostare dall' eterno ingranaggio grippato, ha voluto ad ogni costo un suo antico legionario, una vecchia gloria ormai, Arturo Vidal.

 

antonio conte antonio conte

Errore enorme. Perché la vecchia gloria non soltanto non serve quasi più a nulla ma è dannosa, dannosissima: con una doppia ammonizione isterica, Vidal si fa cacciare e di fatto azzera l' Inter, la soffoca nella culla. La scena madre di una serata tremenda. Difficile ricordare un' Inter peggiore in Europa da molti anni a questa parte, inferiore in tutto rispetto al Real che l' ha stordita col palleggio e finita con i gol, anche più che in Spagna. È evidente che il progetto di Conte è fallito.

 

antonio conte antonio conte

Niente, di quello che anticamente lo animava dalla Juve alla Nazionale passando per l' Inghilterra, sembra essere rimasto. Forse davvero l' Inter è un peccato irredimibile, un nodo scorsoio. Ha qualche buon giocatore, poca qualità e pochissimo gioco. Contro il Toro era stata a tratti ridicolizzata da un avversario piuttosto misero, ovvio che il Real ne facesse carne da cannone. L' ultimo posto nel gruppo di Champions è un fallimento totale, e la classifica di A non conforta di sicuro.

 

antonio conte inter bologna antonio conte inter bologna

Forse, davvero sarebbe stato meglio che il matrimonio senza amore si estinguesse nell' addio tre mesi fa. L' esatto contrario nerazzurro, un opposto tecnico e tattico si chiama Atalanta. Memorabile ad Anfield, ha celebrato messa nel tempio e lo ha fatto con l' argomento sommo, quello che possiede da anni: il gioco.

antonio conte foto mezzelani gmt antonio conte foto mezzelani gmt

 

Di fronte ai rossi maestri, re d' Europa appena due anni fa, i simboli di Bergamo città dolente e resistente hanno ritrovato lucentezza, travolti in casa e meravigliosi, anzi "fab eleven" a Liverpool. Tra tutti, uno: Josip Ilicic. Vederlo guizzare verso il pallone del primo vantaggio è stato un allargamento del cuore, un atto di giustizia e felicità profonde. Ilicic, il ragazzo che si era ammalato di Covid ma di più nell' anima, attorcigliato nel buio della depressione, è risalito dal pozzo. Nel giorno di Diego, il calcio è sempre bellezza, storia di uomini, vita che grida.

ilicic papu gomez ilicic papu gomez

antonio conte antonio conte antonio conte antonio conte antonio conte antonio conte antonio conte foto mezzelani gmt03 antonio conte foto mezzelani gmt03 antonio conte antonio conte antonio conte foto mezzelani gmt04 antonio conte foto mezzelani gmt04 antonio conte foto mezzelani gmt01 antonio conte foto mezzelani gmt01 antonio conte foto mezzelani gmt02 antonio conte foto mezzelani gmt02 antonio conte antonio conte

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

UNICREDIT, UNICAOS – SI PARTE DAL CONFLITTO TRA MICOSSI E PADOAN, SI CONTINUA CON IL CANDIDATO CEO ANDREA ORCEL, SPINTO DA CONSIGLIERE DIEGO DE GIORGI, SI PROSEGUE CON LA ROGNA DELLA FUSIONE CON MPS, CHE VEDE L’OPPOSIZIONE DEI 5STELLE E ORA ANCHE DI DEL VECCHIO - IL PATRON DI LUXOTTICA STA DIVENTANDO DAVVERO UN GROSSO PROBLEMA: SI È MESSO CONTRO NAGEL IN MEDIOBANCA, CONTRO DONNET IN GENERALI, CONTRO IL MEF SU MPS. IN QUESTO STALLO PERICOLOSO, BRILLA L’ASSORDANTE SILENZIO DI BANKITALIA

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute