LA VERSIONE DI MUGHINI – E DUNQUE SARRI AVREBBE DOVUTO INSEGNARE IL “BEL GIOCO” A UN TIPINO COME RONALDO, AI “PROFESSORI DELLA DIFESA” BONUCCI E CHIELLINI, AL PIÙ IMPREVEDIBILE E FUNAMBOLICO DEI “SOLISTI” QUALE DYBALA. NATURALMENTE NON È SUCCESSO NULLA DI TUTTO CIÒ. ALTRO CHE “BEL GIOCO”, CI SONO UOMINI CHE GIOCANO BENE E ALTRI MALE" - "QUANTO AL 'TIKI TAKA' DEL BARCELLONA: CON XAVI, INIESTA E MESSI NON C'ERA BISOGNO DI GUARDIOLA PER ALLENARLI, SAREI BASTATO IO..."

-

Condividi questo articolo

Giampiero Mughini per Dagospia

 

mughini mughini

Caro Dago, stando a uno dei più importanti pensatori italiani del secolo scorso, ossia Giampiero Boniperti, nel calcio l’unica cosa che conta è vincere e dunque dopo il nono scudetto consecutivo della Juve non c’è altro da dire.

 

Solo che tra milioni e milioni di appassionati del gran gioco circola un concetto dei più vacui - ossia che esista il “bel gioco” e che addirittura il gruppo dirigente della società di calcio la più spietata e realista in Italia, ossia la nostra imperitura “fidanzata” in bianco e nero, sia stata lusingato se non ipnotizzato da quel concetto del tutto sprovvisto di un suo specifico contenuto.

boniperti boniperti

 

 

 

 

 

Da cui la fatale decisione di continuare a pagare lo stipendio a un Mister Allegri che aveva vinto cinque scudetti di fila e seppure non avesse ogni volta la squadra più forte del torneo e di sostituirlo con Mister Sarri, il quale aveva all’attivo l’aver costruito una bellissima squadra apparentemente dal nulla, ossia il Napoli.

 

sarri sarri

E dunque questo magnifico autodidatta innamoratissimo del calcio avrebbe dovuto sbarcare a Torino e insegnare il “bel calcio” a un tipino come Ronaldo, a “professori nell’arte della difesa” (Mourinho dixit) quali Bonucci e Chiellini, al più imprevedibile e funambolico dei “solisti” quale Dybala, o magari insegnare a Matuidi quel che non è e non sarà mai da Matuidi.

 

Naturalmente non è successo nulla di tutto ciò. Ronaldo ha continuato a fare il suo porco comodo appunto perché è Ronaldo e non l’ottimo Callejon del Napoli. La Juve ha giocato talvolta male e talvolta benino, ma l’ha messa dentro più e meglio di tutte le squadre rivali. La difesa della Juve ha preso gol a caterve, e non so perché o forse semplicemente perché il grandissimo Barzagli aveva attaccato le scarpe al chiodo e perché s’erano fatti male Chiellini e il portentoso Demiral.

 

MUGHINI CON LA MAGLIA DELLA JUVENTUS MUGHINI CON LA MAGLIA DELLA JUVENTUS cr7 sarri cr7 sarri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altro che “bel gioco”, ci sono uomini che giocano bene e altri che giocano meno bene.

Quando avevo vent’anni ho visto la Grande Inter vincere partite in cui aveva fatto un solo tiro in porta.

Nel Mundial del 1982 il Brasile era cento volte capace di fare un gioco migliore del nostro, solo che giocando alla nostra maniera gliene rifilammo quattro, compreso il bellissimo gol di Antognoni annullato per un fuorigioco inesistente. Il Brasile è divenuto campione del mondo con un suo tipo di gioco, la Germania occidentale con un altro.

 

dybala cr7 dybala cr7

Vedeste giocare una vecchia partita della grandissima Ungheria degli anni Cinquanta vi annoiereste da quanto erano lenti e nessuno marcava nessuno e non esisteva il termine pressing.

 

chiellini bonucci chiellini bonucci

Quanto al Tiki Taka del Barcellona di alcuni anni fa non era minimamente il frutto di una qualche alchimia di Mister Guardiola. Era che al centro del campo c’erano tre tipacci di nome Iniesta, Xavi e Messi i quali si passavano la palla per un quarto d’ora senza che nessuno riuscisse a disturbarli. Non c’era bisogno di Guardiola per allenarli, sarei bastato io.

 

Giampiero Mughini

klopp guardiola klopp guardiola

 

CR7 DYBALA CR7 DYBALA BONUCCI E CHIELLINI OLD BONUCCI E CHIELLINI OLD juve atletico chiellini bonucci juve atletico chiellini bonucci dybala cr7 dybala cr7 cr7 dybala cr7 dybala

juve lazio cr7 sarri juve lazio cr7 sarri maroso boniperti maroso boniperti juventus muccinelli boniperti juventus muccinelli boniperti juventus muccinelli boniperti hansen juventus muccinelli boniperti hansen agnelli boniperti tardelli agnelli boniperti tardelli SARRI SARRI sarri sarri sarri sarri LAPO ELKANN E GIAMPIERO BONIPERTI FOTO ANSA LAPO ELKANN E GIAMPIERO BONIPERTI FOTO ANSA mughini mughini

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute