ZANIOLO NON SI TOCCA! ANTONIO CONTE CONTINUA IL SUO PRESSING PER PORTARLO AL TOTTENHAM, MA MOURINHO HA CHIESTO ALLA SOCIETÀ DI TRATTENERE L’AZZURRO – LA ROMA NON HA BISOGNO DI CEDERE: I COLPI DYBALA, WIJNALDUM, MATIC E CELIK SONO COSTATI SOLAMENTE 7 MILIONI IN TUTTO – INOLTRE GLI “SPURS” HANNO GIÀ SPESO MOLTO QUEST’ESTATE E…

-

Condividi questo articolo


Andrea Di Carlo per la Repubblica

zaniolo roma sunderland zaniolo roma sunderland

 

La Roma si prepara alla festa dell'Olimpico ( ore 20.45 la sfida con lo Shakhtar Donetsk davanti a 60mila spettatori), mentre il mercato continua a vivere giornate intense, tra affari in uscita, che faticosamente si avvicinano alla fumata bianca, e opportunità in entrata, che necessitano di alcuni incastri per la loro realizzazione. Il tutto mentre in casa Tottenham il pensiero Zaniolo prende sempre più forma. Ma andiamo con ordine. 

 

Fin qui la Roma è riuscita in una sorta di miracolo tecnico- finanziario: iniziare ad allinearsi alle nuove regole della sostenibilità finanziaria e allo stesso tempo migliorare la rosa in ogni reparto, rispondendo alla forte ambizione di José Mourinho di tornare in Champions. Tre colpi sono arrivati a parametro zero (Svilar, Matic e Dyba-la), uno in prestito ( Wijnaldum) e solo uno con esborso economico (Celik a 7 milioni), già ammortizzato dalle partenze di Olsen, Florenzi e Milanese. 

 

mourinho zaniolo mourinho zaniolo

Ma per completare il disegno di mercato, ora lo Special One ha chiesto a Tiago Pinto gli ultimi due sforzi: un vice Abraham e un quinto difensore centrale. Mentre per quest' ultimo non occorrono uscite e si stanno valutando i profili dell'ex Borussia Dortmund Zagadou (in pole) e Bailly del Manchester Utd, per far sì che il portoghese possa contare su un nuovo attaccante si deve attendere una cessione. 

 

Carles Perez, nonostante due offerte superiori a quella spagnola, vuole solo il Celta Vigo, ma l'affare non è ancora alle battute finali. Non solo il Fulham, anche il Galatasaray ha chiesto informazioni sul profilo di Justin Kluivert mentre il Bologna ha sciolto le ultime riserve su Eldor Shomurodov ed è pronto a chiudere i giochi. Appena si materializzerà una partenza, scatterà il semaforo verde per l'arrivo del "Gallo" Belotti. Tra uscite e questi due ingressi, il mercato della Roma sarebbe sostanzialmente chiuso. 

antonio conte 1 antonio conte 1

 

Ma la variabile impazzita è rappresentata dal Tottenham: c'è un dialogo aperto tra i due club, Paratici vuole Zaniolo ed è uscito allo scoperto. La Roma non fa sconti e la risposta data ad ogni possibile acquirente non varia: «Solo cash, i giocatori ce li scegliamo da soli » . Per questo la strategia degli Spurs di inserire alcune contropartite (Tanganga e Ndombele) non ha fatto breccia nelle certezze di Pinto. Zaniolo piace a Londra, ma anche a Mourinho, che vuole continuare a lavorare con lui. Il futuro in giallorosso lo scenario più probabile e stasera, l'eroe di Tirana, è pronto a godersi l'amore del tifo romanista

super zaniolo foto mezzelani gmt016 super zaniolo foto mezzelani gmt016 zaniolo mourinho zaniolo mourinho super zaniolo foto mezzelani gmt014 super zaniolo foto mezzelani gmt014 zaniolo mourinho zaniolo mourinho antonio conte al tottenham 5 antonio conte al tottenham 5 nicolo zaniolo nicolo zaniolo

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO! GOVERNO MELONI ALL'OPERA – L'EMOZIONANTE PRIMA DI “DIALOGHI DELLE CARMELITANE”, REGIA DI EMMA DANTE, CON IL PALCO REALE OCCUPATO DA SANGIULIANO ASSEDIATO DI LINGUE BIFORCUTE, CASELLATI, SGARBI, MOLLICONE - GUALTIERI È FILATO VIA ALLA FINE DEL PRIMO ATTO PER NON PERDERE L'AEREO PER BRUXELLES - IL SIPARIETTO TRA IL NEOSENATORE LOTITO E L’ASSESSORE ONORATO (FLAMINIO CI COVA?) – E POI LETTA, GRILLI, PADOAN, PALERMO, MASI, SEVERINO, NASTASI, AUGIAS, GOTOR, JERVOLINO, DAGO LEOPARDATO, LUCCI CHE SI BECCA DEL “BASTARDO” E DUE DIPENDENTI DEL TEATRO CHE DENUNCIANO: “QUI SI RUBANO LE PALLINE DELL’ALBERO DI NATALE!” – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute