''HO VISTO LA SITUAZIONE CON I MIEI OCCHI. SIAMO AL COLLASSO'' - ALBERTO DANDOLO RICOVERATO PER SOSPETTO CORONAVIRUS: ''DOPO 36 ORE IN OSPEDALE HO AVUTO L'ESITO DEL TAMPONE (TEST RIPETUTO 2 VOLTE): PER FORTUNA È NEGATIVO. MA SINTOMI E VALORI NON LASCIAVANO BEN SPERARE. E' PROBABILE, MI HANNO DETTO I MEDICI, CHE NELLE SCORSE SETTIMANE SIA ENTRATO IN CONTATTO CON IL VIRUS IN FORMA LIEVE E CHE IL MIO SISTEMA IMMUNITARIO SIA STATO IN GRADO DI COMBATTERLO. VI PREGO, RIMANETE A CASA PERCHÉ…''

Condividi questo articolo

 

Alberto Dandolo su Instagram:

 

Solo questa mattina, dopo 36 ore di ricovero, ho potuto tirare un sospiro di sollievo avendo ricevuto l' esito del tampone ( test ripetuto 2 volte ) e quello di tutta una serie di accertamenti, che conferma la mia negatività al Covid-19.

ALBERTO DANDOLO ALBERTO DANDOLO

La preoccupazione è stata grande perché tutta una serie di sintomi e valori (soprattutto quello legato al livello di saturazione emoglobinica arteriosa, ossia dell'ossigeno presente nel sangue) non lasciavano ben sperare, tanto che è stato necessario fare ben 2, dolorosissimi, prelievi sanguigni dalle arterie.

Ma oggi la conferma definitiva della negatività. Quindi da qualche ora sono a casa. Non sono obbligato alla quarantena ma cercherò di uscire solo per far la spesa. E' probabile, mi hanno detto I medici, che nelle scorse settimane sia entrato in contatto con il virus in forma lieve e che il mio sistema immunitario sia stato in grado di combatterlo. Sta di fatto che è tutto ok.

VI PREGO DI RIMANERE A CASA. HO VISTO CON I MIEI OCCHI QUANTO SIA COMPLESSA E GRAVE LA SITUAZIONE. SIAMO AL COLLASSO. VI PREGO!

Volevo poi ringraziare @melaniarizzoli e @selvaggialucarelli, loro sanno perché. E soprattutto un ENORME, SCONFINATO GRAZIE AGLI EROI CHE HO INCONTRATO AL POLICLINICO DI MILANO. DAL PRIMARIO, AI MEDICI, INFERMIERI E INSERVIENTI. SIETE DEGLI EROI VERI.

 

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute