BOLLETTINIAMOCI – OGGI 1.534 NUOVI CASI E 20 DECESSI, CON 192.543 TAMPONI EFFETTUATI E IL TASSO DI POSITIVITÀ ALLO 0,8% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 58,4 MILIONI, CON PIÙ DI 24,5 MILIONI DI CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (IL 45,40% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – SPERANZA: “SIAMO IN RISALITA. IN ITALIA E IN EUROPA CI SONO ELEMENTI SIGNIFICATIVI DI RIPRESA DEI CONTAGI PER LA VARIANTE DELTA”

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

bollettino 13 luglio 2021 bollettino 13 luglio 2021

Sono 1.534 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 888). Sale così ad almeno 4.273.693 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 20 (ieri sono stati 13), per un totale di 127.808 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.105.236 e 1.287 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 1.529). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 40.649, pari a +223 rispetto a ieri (-655 il giorno prima).

curva contagi 13 luglio 2021 curva contagi 13 luglio 2021

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 192.543, ovvero 118.972 in più rispetto a ieri quando erano stati 73.571. Mentre il tasso di positività è 0,8% (l’approssimazione di 0,79%); ieri era 1,2%.

 

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. Come ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza «siamo in risalita». «È una battaglia ancora da vincere — sottolinea Speranza —. In Italia e in Europa ci sono elementi significativi di ripresa dei contagi per la variante Delta. Dobbiamo fare i conti quotidianamente con i residui di un tempo che vorremmo metterci alle spalle». Anche dal confronto con lo scorso martedì (6 luglio) — lo stesso giorno della settimana —, quando sono stati registrati +907 casi con un tasso di positività dello 0,5%, si vede questa crescita: ci sono più nuove infezioni del 6 luglio con una percentuale maggiore.

 

veneto covid veneto covid

È il Veneto ad avere il maggior numero di nuovi contagiati: qui sono +254 i casi con un tasso dell’1% (per la precisione 0,97%). La regione non aveva così tanti nuovi positivi da maggio. Segue la Lombardia che comunica +241 casi grazie a oltre 29 mila tamponi — il numero di test regionali più alto della giornata — con un tasso dello 0,8% che è in linea con quello nazionale. Sopra quota 100 ci sono poi tre regioni: Sicilia (+174 con tasso 1,1%), Lazio (+166 con tasso 0,6%) e Campania (+136 con tasso 0,9%). Da notare che il Molise segna zero infezioni nelle ultime 24 ore e la Valle d’Aosta ne ha una in più.

 

malati covid 1 malati covid 1

Le vittime

Sono 20 le vittime nel bollettino, contro le 13 di ieri. Nel complesso 11 regioni, alle quali si aggiungono le Province di Trento e Bolzano, hanno zero lutti, mentre il maggior numero di morti è in Campania (+7, di cui 3 deceduti nelle ultime 24 ore e 4 in precedenza), Sicilia (+4) e Lazio (+3).

 

Il sistema sanitario

Di nuovo in calo le ospedalizzazioni, in area critica e non, dopo l’incremento dei ricoveri ordinari di ieri. I posti letto occupati nei reparti Covid ordinari sono -21 (ieri +15), per un totale di 1.128 ricoverati. I posti letto occupati in terapia intensiva (TI) sono -1 — si tratta del saldo tra le persone uscite e quelle entrate in TI — (ieri -2), portando il totale dei malati più gravi a 157, con 7 ingressi in rianimazione (ieri 4).

roma vaccinazione anti covid 19 per i maturandi 1 roma vaccinazione anti covid 19 per i maturandi 1

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 58,4 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 24,5 milioni (45,40% della popolazione over 12).

 

I casi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

Lombardia 843.891: +241 casi (ieri +95) con 29.313 tamponi

Veneto 426.743: +254 casi (ieri +76) con 26.017 tamponi

Campania 426.122: +136casi (ieri +69) con 14.920 tamponi

Emilia-Romagna 387.789: +76* casi (ieri +118) con 17.627 tamponi

Piemonte 363.360: +53 casi (ieri +17) con 13.870 tamponi

Lazio 347.439: +166 casi (ieri +172) con 25.727 tamponi

Puglia 253.913: +97 casi (ieri +19) con 7.527 tamponi

Toscana 245.079: +65 casi (ieri +66) con 6.849 tamponi

Sicilia 233.614: +174 casi (ieri +150) con 15.499 tamponi

Friuli-Venezia Giulia 107.125: +15** casi (ieri +17) con 5.384 tamponi

Marche 104.047: +21 casi (ieri +9) con 2.381 tamponi

Liguria 103.630: +25 casi (ieri +9) con 5.643 tamponi

Abruzzo 75.195: +33 casi (ieri 0) con 4.379 tamponi

P. A. Bolzano 73.410: +18 casi (ieri 0) con 3.544 tamponi

Calabria 69.387: +45 casi (ieri +13) con 2.290 tamponi

Sardegna 57.666: +86 casi (ieri +51) con 4.793 tamponi

Umbria 56.958: +15 casi (ieri +4) con 4.394 tamponi

P. A. Trento 45.828: +10 casi (ieri +2) con 1.198 tamponi

Basilicata 27.044: +3 casi (ieri 0) con 635 tamponi

Molise 13.750: zero casi (ieri +1) con 192 tamponi

Valle d’Aosta 11.703: +1 caso (ieri 0) con 361 tamponi

 

I decessi regione per regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei morti totali dall’inizio della pandemia. La variazione indica il numero dei nuovi decessi registrati nelle ultime 24 ore.

 

Lombardia 33.802: +2 decessi (ieri +1)

Veneto 11.623: +1 decesso (ieri +1)

Campania 7.551: +7 decessi (ieri +3)

Emilia-Romagna 13.268: nessun nuovo decesso per il terzo giorno di fila

Piemonte 11.698: nessun nuovo decesso per il quarto giorno di fila

Lazio 8.380: +3 decessi (ieri +1)

Puglia 6.653: +1 decesso (ieri +2)

Toscana 6.892: +1 decesso (ieri +2)

Sicilia 5.996: +4 decessi (ieri nessun nuovo decesso)

Friuli-Venezia Giulia 3.789: nessun nuovo decesso dal 30 giugno

Marche 3.038: nuovo decesso dal 7 luglio

Liguria 4.352: nessun nuovo decesso dal 4 luglio

Abruzzo 2.512: nessun nuovo decesso dal 25 giugno

P. A. Bolzano 1.182: nessun nuovo decesso (ieri +1)

Calabria 1.236: nessun nuovo decesso (ieri +2)

Sardegna 1.492: nessun nuovo decesso dal 4 luglio

Umbria 1.424: nessun nuovo decesso per il quarto giorno di fila

P. A. Trento 1.363: nessun nuovo decesso dal 6 luglio

Basilicata 591: nessun nuovo decesso dal 5 luglio

Molise 492: nessun nuovo decesso dal 3 luglio

Valle d’Aosta 474: +1 decesso (non c’erano decessi dal 23 giugno)

 

Condividi questo articolo

media e tv

I SOLONI DEL LIBRO – “HO DETTO NO”, RULA JEBREAL SCAPPA DALL’INVIATA DI GILETTI: “'NON E’ L’ARENA' E’ DISINFORMAZIONE” - DA RECALCATI ALLE POESIE DA SPIAGGIA DI JOVA, LA SINISTRA DI FESTIVAL E DI POTERE HA FATTO PERCORSO NETTO AL SALONE DI TORINO – BARBERO E CHAMPAGNE: “LA GUERRA NON E’ UNA NOVITA’, E’ SEMPRE SUCCESSA” - COSE DI CUI NON CI FREGA UN BEATO LINGOTTO: COME ALESSANDRO GASSMANN È DIVENTATO GREEN. IL SEQUEL DI “FAI BEI SOGNI” DI MASSIMO GRAMELLINI. I BAGNI “NO GENDER” DI CATHY LA TORRE. CHE AL SALONE SI FA FATICA A TROVARE LIBERI QUELLI NORMALI…

politica

business

cronache

sport

“CARESSA A TE NON RISPONDO, PERCHÉ SEI IL PRIMO CHE CI HAI FATTO UN'INFAMATA PARLANDO DELLA CESSIONE DELLA SOCIETÀ” – IL PRESIDENTE DEL CAGLIARI GIULINI IN VERSIONE MARIO BREGA AL “CLUB DI SKY” - LA REPLICA DI CARESSA: “HO RIPORTATO UNA NOTIZIA, NON E’ UN’INFAMATA, E’ INFORMAZIONE. TRE CAMBI DI ALLENATORE SONO STATI UTILI O SONO STATE UNA CAUSA DELLA RETROCESSIONE? – GIULINI NON REPLICA. E IL GIORNALISTA CHIOSA: “ORA E’ COLPA DI SKY SE SIETE RETROCESSI…” - VIDEO STRACULT

cafonal

viaggi

salute