IL BOLLETTINO DEI GUARITI - LA CURVA CALA ANCORA: I MORTI SONO 194, I NUOVI CONTAGI 1.083, MENTRE OLTRE 4MILA SI LASCIANO IL COVID-19 ALLE SPALLE. SEMPRE MENO PAZIENTI IN OSPEDALE, SIA IN TERAPIA INTENSIVA CHE NEGLI ALTRI REPARTI - METÀ DEI CONTAGI DI TUTTA ITALIA PERÒ SONO SEMPRE IN LOMBARDIA, SEGUITA DA PIEMONTE ED EMILIA ROMAGNA

-

Condividi questo articolo

 

Da www.corriere.it

 

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, almeno 218.268 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (1.083 in più rispetto a ieri, per una crescita dello 0,5%; ieri +1.327). Di queste, 30.395 sono decedute (+194, +0,64%; ieri +243) e 103.031 (+4.008, +4,05%) sono state dimesse. Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 84.842 (-3.119 rispetto a ieri, -3,55%; il conto sale a 218.268 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia). I dati sono stati forniti dalla Protezione civile.

 

mascherina in taxi mascherina in taxi

I pazienti ricoverati con sintomi sono 13.834; 1.034 (-134; ieri -143) sono in terapia intensiva.

 

 

 

I dati Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore.

 

Lombardia 81.225 (+502, +; ieri erano stati +634)

Emilia-Romagna 26.719 (+121, +0,45%; ieri erano stati +111)

Veneto 18.671 (+65, +0,28%; ieri erano stati +65)

Piemonte 28.549 (+181, +0,6%; ieri erano stati +233)

Marche 6.493 (+23, +0,3%; ieri erano stati +18)

Liguria 8.738 (+15, +0,1%; ieri erano stati +78)

Campania 4.576 (+14, +0,3%; ieri erano stati +21)

Toscana 9.745 (+24, +0,2%; ieri erano stati +38)

Sicilia 3.313 (+12, +0,3%; ieri erano stati +13)

Lazio 7.133 (+47, +0,6%; ieri erano stati +52)

Friuli-Venezia Giulia 3.124 (+8, +0,2%; ieri erano stati +9)

coronavirus casi in italia coronavirus casi in italia

Abruzzo 3.086 (+8, +0,2%; ieri erano stati +6)

Puglia 4.286 (+30, +0,7%; ieri erano stati +11)

Umbria 1.407 (+1, +0,07%; ieri +1)

Bolzano 2.567 (+9, +0,3%; ieri erano stati +6)

Calabria 1.129 (+3, +0,2%; ieri +1)

Sardegna 1.334 (+4, +0,3%; ieri +6)

Valle d’Aosta 1.152 (+1, +0,09%; ieri +1)

Trento 4.292 (+7, +0,1%; ieri erano stati +2)

Molise 327 (+20, +6%, ieri +22)

Basilicata 382 (0, -0,0%;ieri -1)

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“IL TEST CHE TROVA GLI ANTICORPI NON È SUFFICIENTE PER ESCLUDERE UN ALTRO CONTAGIO” - ALBERTO MANTOVANI, DIRETTORE SCIENTIFICO DI HUMANITAS: “LA SARS DAVA AI GUARITI UN'IMMUNITÀ DI 2-3 ANNI E QUESTO VIRUS GLI È PARENTE. IL PROBLEMA È CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DELLE PERSONE CHE INCONTRA COVID-19 O NON SI AMMALA O LO FA IN MODO BLANDO: IN QUESTO CASO NON SAPPIAMO SE LA RISPOSTA IMMUNITARIA INDOTTA, DI CUI LA PRESENZA DI ANTICORPI È UNA SPIA, SIA DAVVERO PROTETTIVA O SE QUESTE PERSONE RISCHIANO UNA NUOVA INFEZIONE”