DAGO SALVAVITA - IL DOTTOR MASSIMO FINZI E IL CASO ADRIANO PANZIRONI: ''NEGLI ANNI ‘60 MASSE DI PERSONE ARRIVATE CON TRENI, AUTO PRIVATE, AUTOBUS ASSEDIAVANO LO STUDIO DEL DOTT. BONIFACIO, VETERINARIO DI AGROPOLI, PER RICEVERE IL MIRACOLOSO SIERO ANTICANCRO ESTRATTO DALL’INTESTINO DELLE CAPRE. POI CI FURONO DI BELLA E STAMINA. OGGI PANZIRONI PROMETTE DI FAR VIVERE FINO A 120 ANNI, FATTURANDO UN MILIONE DI EURO AL MESE…''

-

Condividi questo articolo

Massimo Finzi per Dagospia

 

ADRIANO PANZIRONI ADRIANO PANZIRONI

Negli anni ‘60 masse di persone arrivate con treni, auto private, autobus assediavano lo studio del Dott. Bonifacio, veterinario di Agropoli, per ricevere il miracoloso siero anticancro estratto dall’intestino delle capre.

 

A nulla valevano i pareri negativi delle autorità sanitarie basati su solide evidenze scientifiche, i malati reclamavano a gran voce quel siero.

Si arrivò ad interrogazioni parlamentari, petizioni al ministero della Sanità, al Presidente della Repubblica e perfino al Papa.

 

Il tempo, che è sempre galantuomo, spazzò via quella illusione.

massimo finzi massimo finzi

Non andò meglio, negli anni ’90, alla cura del biologo Di Bella: anche in quella occasione abbiamo assistito a vere e proprie scene di delirio collettivo con la cura dispensata addirittura davanti alla facciata di una chiesa romana.

 

Le autorità sanitarie furono costrette “a furor di popolo” ad effettuare sperimentazioni malgrado la cura Di Bella avesse già subito una sonora bocciatura a livello internazionale.

Poi è stata la volta della terapia Stamina: anche in questo caso migliaia di persone manifestarono a favore di tale cura e di fatto obbligarono ad una sperimentazione che si rivelò un fiasco totale.

 

Oggi, grazie ai potenti mezzi “di distrazione di massa” di una emittente televisiva privata, un giornalista, tale Adriano Panzironi, dispensa consigli dietetici e raccomanda specifici integratori in grado di assicurare il prolungamento della vita fino a 120 anni.

La dieta, accompagnata da tali integratori, non solo rappresenterebbe l’elisir di lunga vita, ma addirittura sarebbe in grado di prevenire i tumori, l’infarto cardiaco, di curare l’Altzheimer, il Parkinson, ecc. sarebbe insomma la panacea di tutti i mali.

 

ADRIANO PANZIRONI ADRIANO PANZIRONI

Ma chi è Adriano Panzironi? Non è un medico, non è un nutrizionista, non è un dietologo, e non è neppure un biologo: è un giornalista sanzionato e radiato dal suo Ordine Professionale per 8 mesi che commercializza un integratore a base di curcuma, chiodi di garofano, cannella, origano, zenzero e pepe nero. Il costo di tale prodotto è di € 49,90 per una cura della durata di 30 giorni,  a questo vanno aggiunti altri integratori -per i quali non esiste alcuna prova scientifica che ne dimostri l’efficacia- potendo così arrivare ad una spesa media per paziente di circa 250 euro mensili.

adriano panzironi adriano panzironi

 

Le società che commercializzano gli integratori sono di proprietà di Adriano Panzironi e del fratello con un giro di affari che supera il milione lordo di euro al mese. Le trasmissioni televisive che  reclamizzano la dieta miracolosa sono prodotte dalla Welcome Time Elevator il cui amministratore è sempre Adriano Panzironi. 

 

Sul Palazzo della Civiltà del Lavoro all’EUR c’è una scritta riferita agli italiani:” Un popolo di artisti, di eroi, di santi, di pensatori, di scienziati, di navigatori, di trasmigratori”… manca la numerosa categoria dei creduloni.

ADRIANO PANZIRONI ADRIANO PANZIRONI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“QUALCOSA HA IMPEDITO LA RIEDIZIONE DEL GOVERNO M5S-LEGA CON DI MAIO PREMIER” - NEL LIBRO “LADRI DI DEMOCRAZIA”, PAOLO BECCHI E GIUSEPPE PALMA SVELANO I RETROSCENA DELLA CRISI BALNEARE: “DOMENICA 25 AGOSTO SALVINI CHIAMA MATTARELLA PER  PROPORRE DI MAIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. SE IL PRESIDENTE ABBIA INFORMATO DI MAIO NON LO SAPPIAMO. COSÌ COME NON SAPPIAMO SE ABBIA CHIAMATO ZINGARETTI O QUALCUNO VICINO AL SEGRETARIO DEM. FATTO STA CHE IL GIORNO DOPO IL PD APRE D'IMPROVVISO AL M5S SUL NOME DI CONTE COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO…”

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute