VI AMMAZZATE DI SPORT? OCCHIO: ANNI DI ALLENAMENTO INTENSO POSSONO CONTRIBUIRE AD AUMENTARE LO SVILUPPO, SOPRATTUTTO NEGLI UOMINI, DI FIBRILLAZIONE ATRIALE - NON SOLO: IL CUORE CHE VA FUORI GIRI PUÒ PORTARE A UN RISCHIO MAGGIORE DI ICTUS – MA COME ACCORGERSI CHE C’È QUALCOSA CHE NON VA? IL FISICO MANDA DEI SEGNALI CHE VANNO DALLA STANCHEZZA PERSISTENTE ANCHE DOPO IL RIPOSO A…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell'articolo di Anna Fegonara per www.corriere.it

 

sport e fibrillazione atriale 9 sport e fibrillazione atriale 9

Anche se una cosa fa bene, assumerne troppa diventa sempre controproducente. […] l’attività fisica è fondamentale per il nostro benessere, ma quello che fa la differenza è la sua intensità. Un gruppo di ricercatori, si legge su Clinical Journal of Sport Medicine , ha indagato la salute di quasi mille corridori, ciclisti e triatleti; si è visto come anni di allenamento intenso, di resistenza e gare possono contribuire ad aumentare lo sviluppo, soprattutto negli uomini, di fibrillazione atriale rispetto alla popolazione generale.

 

sport e fibrillazione atriale 8 sport e fibrillazione atriale 8

È la più comune aritmia cardiaca che porta il cuore ad andare fuori giri, ad avere un battito irregolare a causa della perdita di efficienza contrattile degli atri. Gli studiosi hanno utilizzato un sondaggio internazionale online rivolto ad agonisti, la cui età media era di 52 anni e l’84% era di sesso maschile; gli autori sottolineano come gli atleti di resistenza «veterani» che sviluppano fibrillazione possono avere un rischio maggiore di ictus.

 

Lo sport come un farmaco: va dosato

«Questa ricerca conferma che estenuanti sedute di attività fisica condotte a intensità elevata, specialmente se praticate a un’età non più giovane, possono causare più danni che benefici, ma non suggerisce di non muoversi più — esordisce Gianfranco Beltrami, specialista in Medicina dello sport e Cardiologia, vice presidente Federazione medico sportiva italiana — […] Chi ha la fibrillazione si può quindi allenare? Attività a ritmo blando come la camminata o la bicicletta possono essere praticate col parere favorevole del cardiologo o del medico dello sport. Svolgere attività fisica può, infatti, ridurre la frequenza e la gravità degli episodi di fibrillazione, abbassare la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca a riposo».

sport e fibrillazione atriale 7 sport e fibrillazione atriale 7

 

I segnali di quando ci si allena troppo

Il corpo ci avvisa quando stiamo esagerando. «[…] I sintomi principali sono calo del rendimento, frequenza cardiaca più elevata del normale o palpitazioni, stanchezza persistente anche dopo il riposo, difficoltà a dormire o sonno irregolare, indolenzimento muscolare persistente, cambiamenti di umore, ansia, maggiore suscettibilità alle malattie da raffreddamento».

[…]

 

Perché cresce il rischio ictus

«[…] Il rischio di ictus cerebrale, legato alla perdita della contrattilità degli atri conseguente all’aritmia che provoca una stasi del sangue. Questo può causare una possibile formazione di coaguli (trombi) da cui possono staccarsi frammenti (emboli) che possono raggiungere il circolo cerebrale determinando quella forma di ictus definita “cardioembolica”.

ictus ischemico ictus ischemico

 

L’ictus cardioembolico correlato alla fibrillazione atriale è responsabile di circa il 20-30% di tutti gli ictus ischemici e di circa il 10% di quelli cosiddetti “criptogenetici”, ossia senza un’evidente causa dopo l’iter diagnostico. Trattandosi di un evento epidemiologicamente assai importante, la prevenzione dell’ictus cardioembolico da fibrillazione atriale è un argomento fondamentale sia a livello individuale sia di sanità pubblica». […]

 

sport e fibrillazione atriale 6 sport e fibrillazione atriale 6

«La prevalenza della fibrillazione atriale è del 2-4%, tende a verificarsi maggiormente negli uomini e la sua occorrenza cresce con l’aumentare dell’età. Trattasi di una vera e propria “epidemia”: all’età indice di 55 anni, nella popolazione europea il rischio di sviluppare nella vita la fibrillazione atriale interessa una persona su tre. Per quanto riguarda l’Italia, interessa un milione di persone con 120mila nuovi casi ogni anno» conclude il cardiologo .

 

sport e fibrillazione atriale 4 sport e fibrillazione atriale 4 ictus ischemico cerebrale ictus ischemico cerebrale ictus ischemico ictus ischemico sport e fibrillazione atriale 1 sport e fibrillazione atriale 1 sport e fibrillazione atriale 3 sport e fibrillazione atriale 3 sport e fibrillazione atriale 2 sport e fibrillazione atriale 2 sport e fibrillazione atriale 5 sport e fibrillazione atriale 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...

DAGOREPORT – ANCHE ROBERTA METSOLA VA IN PRESSING SU GIORGIA MELONI: LA PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, RIELETTA CON UNA MAGGIORANZA RECORD DI 562 VOTI, COMPRESI QUELLI DI ECR, OGGI TELEFONERÀ ALLA DUCETTA PER CONVINCERLA A SMETTERLA DI NICCHIARE E APPOGGIARE APERTAMENTE URSULA VON DER LEYEN – LA DUCETTA È CONSAPEVOLE DELL’IMPORTANZA DI NON AUTOESCLUDERSI, MA È TERRORIZZATA DI PERDERE ECR, DALLA REAZIONE DI SALVINI PRONTO A URLARE ALL’INCIUCIO CON I SOCIALISTI E DALLO ZOCCOLO POST-FASCIO DEL SUO ELETTORATO, DA SEMPRE EURO-SCETTICO – BIDEN O TRUMP? CHIUNQUE VINCA, PER L’UE È FINITA LA PACCHIA DELLA SICUREZZA MILITARE PAGATA DAGLI USA...

DAGOREPORT – LA RESA DEI CONTI TRA BIDEN E OBAMA ARRIVERÀ A FINE LUGLIO, QUANDO SI TIRERANNO LE SOMME SULLA PENURIA DI DONAZIONI: ANCHE UN EVENTUALE SUCCESSO IN POLITICA INTERNAZIONALE (LA TREGUA A GAZA) RISCHIA DI NON ESSERE RISOLUTIVO PER “SLEEPY JOE” – I SONDAGGI CONTINUANO A FOTOGRAFARE UN TESTA A TESTA CON TRUMP: L’ATTENTATO AL TYCOON NON HA SMOSSO TROPPI CONSENSI. ORMAI L’AMERICA, SEMPRE PIÙ POLARIZZATA, RAGIONA SU ALTRI SCHEMI - IN UN PAESE CON 330 MILIONI DI ABITANTI E 450 MILIONI DI ARMI PUO' SUCCEDERE DI TUTTO…