AD OGNI AZIONE CORRISPONDE UNA SANZIONE - L’AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA DEL MERCATO HA SANZIONATO AMAZON E APPLE: DOVRANNO PAGARE 200 MILIONI DI EURO PER LE RESTRIZIONI AI RIVENDITORI TERZI DI PRODOTTI DELLA MELA SUL SITO DI E-COMMERCE - L’ANTITRUST HA INTIMATO ALLE DUE SOCIETÀ DI PERMETTERE L’ACCESSO AI RIVENDITORI DI PRODOTTI APPLE E “BEATS” SENZA FARE DISCRIMINAZIONI…

-

Condividi questo articolo


prodotti ufficiali apple su amazon prodotti ufficiali apple su amazon

(ANSA) -  L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato, per complessivi 200 milioni di euro, Amazon e Apple al termine dell'istruttoria sulle restrizioni all'accesso nel marketplace Amazon.it da parte di rivenditori legittimi di prodotti a marchio Apple e Beats "genuini".

 

Le sanzioni sono pari a 68,7 milioni di euro alle società del gruppo Amazon e 134,5 milioni di euro alle società del gruppo Apple. L'autorità ha intimato a tali società di porre fine alle restrizioni, permettendo l'accesso ad Amazon.it ai rivenditori di prodotti Apple e Beats "genuini" in modo non discriminatorio.

tim cook al lancio dei nuovi prodotti apple 2 tim cook al lancio dei nuovi prodotti apple 2 Jeff Bezos Jeff Bezos prodotti apple prodotti apple apple amazon apple amazon amazon apple amazon apple apple amazon apple amazon apple apple

 

Condividi questo articolo

business

È STATO DAVVERO UN “BLACK FRIDAY” – IERI LE BORSE EUROPEE HANNO BRUCIATO 390 MILIARDI DI CAPITALIZZAZIONE PER LA PAURA CHE LA VARIANTE “OMICRON” DEL COVID PORTI A NUOVE CHIUSURE CHE DISTRUGGEREBBERO L’ECONOMIA – IGNAZIO VISCO: “IL NUOVO INCREMENTO DI CONTAGI SPOSTA IN AVANTI LA PROSPETTIVA POST-PANDEMIA”. CHE FARANNO I BANCHIERI CENTRALI, CHE STAVANO PENSANDO DI RIALZARE I TASSI PER SCONGIURARE L’INFLAZIONE? LA RISPOSTA ARRIVA DAL PETROLIO, CHE IERI È CROLLATO DEL 10%...