LA BOLLA DELLE APP STA ESPLODENDO! - PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA LA SPESA DEI CONSUMATORI PER LE APPLICAZIONI SCENDE! IL CALO È DEL 2%, MENTRE L'ANNO SCORSO ERA STATA REGISTRATA UNA CRESCITA DEL 19% - AUMENTA INVECE IL NUMERO DI DOWNLOAD A PAGAMENTO DELLE APP NON DI GIOCO (COMPLICI GLI ABBONAMENTI IN STREAMING E IL DATING) - INSTAGRAM TORNA IN CIMA ALLA CLASSIFICA DELLE APPLICAZIONI PIÙ SCARICATE, DAVANTI A TIKTOK E FACEBOOK…

-

Condividi questo articolo


Da www.ansa.it

 

APPLICAZIONI APPLICAZIONI

Rallenta per la prima volta l'economia globale delle app: la spesa dei consumatori per le applicazioni nel 2022 è scesa del 2% a 167 miliardi di dollari. Nel 2021 la crescita era stata del 19%. Allo stesso tempo, i download sono aumentati dell'11% su base annua (ma non nell'ultimo trimestre, quello di Natale), trainati in particolare dai mercati emergenti.

 

INSTAGRAM INSTAGRAM

A fare un quadro della situazione il rapporto annuale pubblicato da data.ai. Mentre da un'analisi di Sensor Tower emerge che Instagram è prima seguita da TikTok. Dalla prima analisi si evince, in particolare, che nel quarto trimestre 2022 - quello delle festività natalizie e del tempo libero, fattori che in genere spingono l'ecosistema delle app - c'è stato un rallentamento della crescita dei download.

tiktok 3 tiktok 3

 

"Per la prima volta, i fattori macroeconomici stanno frenando la crescita della spesa mobile", ha osservato il Ceo di data.ai Theodore Krantz. Nel 2022 è scesa anche la spesa per i giochi del 5% a 110 miliardi di dollari, mentre la spesa per app non di gioco è aumentata del 6% a 58 miliardi, quest'ultima, guidata da abbonamenti in streaming, app di appuntamenti e app video di breve durata.

 

facebook 5 facebook 5

Secondo l'analisi di Sensor Tower, Instagram ha superato TikTok balzando al primo posto e le altre app di Meta hanno tutte un posto nella top 10 delle app più scaricate (Facebook al terzo, WhatsApp al quinto, Messenger all'ottavo e WhatsApp Business al nono posto). CapCut di ByteDance, un'estensione di TikTok, è la numero 4. Al sesto posto c'è Snapchat, a cui segue Telegram, Spotify è decima. Twitter, che da ottobre scorso è di proprietà di Elon Musk è tredicesima, Netflix quindicesima.+

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

CRACK, ALLA FINE TUTTO CROLLERÀ (GIORGIA COMPRESA) - “MONTE DI PIETÀ”, LABIRINTICA E IMPIETOSA MOSTRA DELLO SVIZZERO CHRISTOPH BUCHEL ALLA FONDAZIONE PRADA DI VENEZIA, È UN PRECIPIZIO NELL’ABISSO DEL DENARO. LÀ DOVE COLLASSA LA NOSTRA PATOLOGICA COMPULSIONE DI ACCUMULARE TUTTO E DI PIÙ, TRA CELEBRITÀ DIVORATE DALLA POLVERE DELL OBLIO E STILISTI RIDOTTI A BARZELLETTA, LÀ, IN UN MONDO-PALUDE CHE HA SUCCHIATO TUTTO, TIZIANO E CANALETTO, “MERDA D’ARTISTA” DI MANZONI E LE TELE-VENDITE DI WANNA MARCHI, CARRI ARMATI E BORSETTE TAROCCATE PRADA, L’IMMAGINE CHIAMATA AD ACCOMPAGNARCI ALL’ULTIMA MINZIONE DELL’UMANITÀ, APPOGGIATA DAVANTI AL BAGNO, SOPRA UNA SCATOLA PRONTA PER ESSERE SPEDITA VIA, È LEI, GIORGIA DEI MIRACOLI CHE SORRIDE INCORNICIATA…

DAGOREPORT - FEDEZ E FABIO MARIA DAMATO OUT: MISSIONE COMPIUTA PER MARINA DI GUARDO! LA MAMMA DI CHIARA FERRAGNI IN QUESTI MESI HA RIPETUTO A CHIUNQUE CHE IL PANDORO-GATE E LE SUE CONSEGUENZE ERANO TUTTA COLPA DI FABIO MARIA DAMATO E DI FEDEZ. LA SIGNORA AGGIUNGEVA SOVENTE, CON IMBARAZZO DEGLI ASTANTI, CHE CHIARA AVREBBE DOVUTO SUBITO DIVORZIARE. E COSÌ SARÀ – D’ALTRONDE, CHIARA HA DATO DA VIVERE A TUTTA LA FAMIGLIA MATRIARCALE: DALL’IMPROVVISATA SCRITTRICE MARINA ALLE SORELLE INFLUENCER DI SECONDA FASCIA. DI COSA VIVREBBERO SE LA STELLA DI FAMIGLIA SMETTESSE DI BRILLARE?