FIJI DELLE STELLE – L’AD DI ENAV, PASQUALINO MONTI, VOLA NEGLI STATI UNITI PER PRESENTARE IL SUO PIANO PER IL FUTURO DELL’AZIENDA, LEADER NELLA GESTIONE DEL TRAFFICO AEREO – È ARRIVATA ANCHE UNA COMMESSA DALLE ISOLE FIJI PER 15 AEROPORTI, INCLUSI DUE SCALI INTERNAZIONALI. SI TRATTA DI UN CONTRATTO MODESTO DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO (720MILA EURO) MA IMPORTANTISSIMO IN PROSPETTIVA: QUELLO SPAZIO AEREO È UNO DEI PIÙ VASTI AL MONDO DA CONTROLLARE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Angela Zoppo per “Mf”

 

PASQUALINO MONTI PASQUALINO MONTI

Il roadshow di Enav fa tappa a Chicago e New York. L’amministratore delegato Pasqualino Monti è volato oltreoceano per incontrare direttamente gli investitori nordamericani, che detengono l’8,3% del capitale della società controllata dal Ministero dell’Economia (53,3%).

 

Nella distribuzione geografica delle azioni Enav, la quota nordamericana è la più alta dopo, ovviamente, all’Italia (22,8%, compresi anche i titoli in mano ai dipendenti). «Siamo negli Stati Uniti per un roadshow per raccontare agli investitori quali siano le eccellenze di Enav e le potenzialità […]», spiega l’ad Monti a MF-Milano Finanza.

 

torre di controllo enav torre di controllo enav

A questo proposito, il tour negli Usa è coinciso con l’assegnazione di una commessa che ha proprio a che fare con questa categoria di business, ottenuta attraverso la controllata Ids AirNav nelle isole Fiji. Il contratto riguarda la fornitura, l’installazione, il collaudo e la messa in esercizio della piattaforma Cronos e del sistema Amhs (Aeronautical Message Handling System), strumenti avanzati per la gestione e lo scambio delle informazioni aeronautiche che verranno impiegati da Fiji Airports, responsabile del controllo del traffico aereo su 15 aeroporti, inclusi i due internazionali di Nadi e Nausori.

 

enav 2 enav 2

«Siamo molto orgogliosi di questa commessa perché Fiji Airports rappresenta un nuovo cliente in una zona del mondo che ha un forte potenziale», commenta Monti. […]  La cifra della commessa è modesta, circa 720 mila euro, ma lo spazio aereo è tra i più vasti da controllare, con oltre sei milioni di chilometri quadrati.

 

fiji airports fiji airports

«La crescita organica delle attività sul mercato non regolamentato è un punto strategico del piano di sviluppo», sottolinea Monti. In questo ambito, si stima che i ricavi salgano a circa 70 milioni al 2026 contro i 43,1 milioni del 2023. «Il numero dei voli sta crescendo in modo rapidissimo a livello globale e dobbiamo essere bravi a continuare a intercettare la domanda di tecnologie e servizi». La tendenza è confermata anche in Italia, dove […] nel primo trimestre si sono registrati 364.413 voli, il 10,3% in più rispetto al primo trimestre 2023, anno di record assoluto nei cieli italiani. La crescita più marcata si è avuta a Fiumicino (+ 23, 9%).

torre di controllo enav torre di controllo enav fiji airports fiji airports fiji airports fiji airports aeroporto nadi fiji aeroporto nadi fiji aeroporto nadi fiji aeroporto nadi fiji enav enav enav 3 enav 3 centro di controllo enav centro di controllo enav centro di controllo aereo 2 centro di controllo aereo 2 PASQUALINO MONTI PASQUALINO MONTI

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

L’ESTATE SI CONFERMA LA STAGIONE PIÙ CRUDELE PER LE CELEBRITÀ! - DOPO TOTTI-BLASI, AMENDOLA-NERI, MARCUZZI-CALABRESI, BONOLIS-BRUGANELLI, FEDEZ-FERRAGNI, DAGOSPIA È COSTRETTA AD ANNUNCIARE LA SEPARAZIONE DI CHECCO ZALONE DALLA COMPAGNA MARIANGELA EBOLI - I DUE STAVANO INSIEME DAL 2005, ANNO IN CUI IL COMICO PUGLIESE ESORDI' SUL PALCO DI ZELIG OFF - IN BARBA ALLA LORO IDIOSINCRASIA PER IL BARNUM DEL FLASH, SULLA COPPIA CIRCOLAVANO DA TEMPO VOCI DI CRISI. IL SIPARIO SI È DEFINITIVAMENTE ABBASSATO ALCUNI GIORNI FA QUANDO CHECCO, ALL’ANAGRAFE LUCA PASQUALE MEDICI, SI È PRESENTATO NELLO STUDIO DI UN AVVOCATO DI ROMA PER ATTIVARE LE PRATICHE DI FINE RAPPORTO (MALGRADO LA NASCITA DI DUE BAMBINE, NON HANNO MAI TROVATO LA STRADA VERSO L’ALTARE PER IL FATIDICO “SÌ”)

DAGOREPORT - RIUSCIRÀ ELLY SCHLEIN A FAR FUORI MARIO ORFEO E RICONQUISTARE L’AVAMPOSTO DEL TG3? - QUEL FURBACCHIONE DI ORFEO, DETTO “PONGO” PER LA SUA MALLEABILITA’ VERSO IL POTERE, DOPO UNA INCAUTA SBANDATA PER L’AD IN USCITA ROBERTO SERGIO, HA VIRATO VERSO LE BRACCIA DELL’AD IN PECTORE RAI, GIAMPAOLO ROSSI - ORFEO HA CONVINTO IL FILOSOFO DI COLLE OPPIO CHE LUI HA UN FILO DIRETTO COL PD DI SCHLEIN: ROSSI È CONVINTO CHE QUANDO PARLA CON IL DIRETTORE DEL TG3 PARLA CON ELLY. INVECE, QUANDO GLI VA BENE, ORFEO TELEFONA A FRANCESCHINI CHE, DA PRIMO SOSTENITORE DELLA SCHLEIN, È PASSATO A TRAMARE CONTRO LA SEGRETARIA, REA DI NON VOLER FARE LA PUPA MA LA PUPARA...

DAGOREPORT - L’AMERICA È PSYCHO! I DEMOCRATICI SONO COSI’ TERRORIZZATI ALL’IPOTESI DI TRUMP ALLA CASA BIANCA CHE ORMAI LE SPARANO SENZA RITEGNO - L’ULTIMA? SPINGERE BIDEN A TOGLIERSI DALLE PALLE PER CANDIDARE KAMALA HARRIS AFFIANCATA DA BARACK OBAMA COME VICE - UNO SCENARIO POSSIBILE (OBAMA E' STATO PRESIDENTE PER 8 ANNI MA PUO' FARE IL NUMERO DUE) MA FANTASIOSO: BARACK STAREBBE ALLE SPALLE DI UNA SCARTINA COME KAMALA? E POI: L’AMERICA ACCETTEREBBE MAI DUE NERI ALLA GUIDA DEL PAESE? - L’ENDORSEMENT PELOSETTO DI OCASIO CORTEZ A BIDEN: LA 34ENNE PASIONARIA SPERA CHE IL PRESIDENTE VADA A SBATTERE, CHE VINCA TRUMP, COSI’ TRA QUATTRO ANNI SARA’ LEI A CANDIDARSI…

FLASH! – BRUTTISSIMA NOTIZIA PER L’AD IN PECTORE DELLA RAI, GIAMPAOLO ROSSI. DAJE E DAJE, AMADEUS IN MODALITÀ CATERPILLAR AVREBBE FINALMENTE CONVINTO QUEL CACADUBBI DI FIORELLO, CHE NON AVEVA NESSUNISSIMA VOGLIA DI LAVORARE ANCORA IN RAI, A ENTRARE NELLA FAMIGLIA DISCOVERY (AMADEUS, FAZIO E CROZZA) PER UN PROGRAMMA SUL 9 – ENTRO FINE LUGLIO SAREBBE ATTESA LA FIRMA DEL CONTRATTO, A SETTEMBRE IL DEBUTTO DELLO SHOWMAN SICULO - LA SMENTITA DI FIORELLO: "INDISCREZIONE TOTALMENTE FALSA"