FINCHÉ DURA NON FARE FATTURA – IN ITALIA CI SONO 3,7 MILIONI DI LAVORATORI CHE NON ESISTONO NÉ PER L’INPS NÉ PER L’AGENZIA DELLE ENTRATE E CHE SI RIBELLANO AI DPCM DI CONTE – IL VIRUS POTEVA ESSERE UN’OCCASIONE PER FAR EMERGERE IL NERO, INVECE SI STA TRASFORMANDO NEL TRIONFO DEL SOMMERSO. GLI ABUSIVI PROSPERANO E ANCHE I POTENZIALI FOCOLAI…

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Carmine Gazzanni e Flavia Piccinni per “Panorama”, pubblicato da “la Verità”

conte meme conte meme

 

Una fotografia manipolata del premier Giuseppe Conte con un occhio nero e la bocca che gronda sangue e da cui spunta il fumetto: «Potete uscire quando volete». Sotto, a caratteri cubitali, la scritta: Nuovo Dpcm. A seguire, nella medesima chat su Whatsapp, fotografie di persone che si allenano in una palestra abusiva, a pochi chilometri da Firenze, e l' invito del proprietario a disertare le ferree regole da zona rossa.

 

«Io mi oppongo a tutto questo» sbotta Ludovico. Ha capelli scuri e occhi verdi, un piercing sul sopracciglio destro, l' aria da duro, 36 anni appena compiuti, la maggior parte dei quali impiegati fra sollevamento pesi e flessioni [].«Siamo in una situazione apocalittica non solo dal punto di vista sanitario, rispetto al quale ognuno può avere il proprio pensiero, ma soprattutto economico: chiudere è far morire il Paese, non solo le nostre attività.

CONTE COMANDA COLORE CONTE COMANDA COLORE

 

Ma sulle spalle io ho altre tre persone. Durante la prima ondata nessuno mi ha aiutato e siccome tutto quello che hanno detto non è stato onorato, non rispetterò assolutamente nessuna delle leggi imposte. Se verranno a controllarmi, sarò multato. Ma di sicuro non mi fermerò».

 

Per quanto sia facile convincersi che questa sia una testimonianza isolata, la storia di Ludovico è più comune di quanto si creda. [] Ed è anche una storia, quella di Ludovico, che apre uno squarcio sul lavoro clandestino in un Paese come l' Italia dove, secondo le più recenti stime Istat, sono perlomeno 3,7 milioni i lavoratori in nero.

 

Persone che non esistono né per l' Inps né per l' Agenzia delle entrate. Fantasmi che riescono, anche ai tempi del lockdown, a muoversi nelle zone grigie del sistema.

meme giuseppe conte 2 meme giuseppe conte 2

Come a Milano, dove Caterina (massaggiatrice che si pubblicizza su Facebook per «prestazioni a domicilio»), Marcello (che si è reinventato «cuoco a casa tua») e la modista Matilde proseguono nella loro routine nonostante le restrizioni governative.

 

A nulla valgono neppure le multe, benché queste possano arrivare a sfiorare i 5.000 euro, perché fermarsi equivarrebbe a morire. E così questo momento, che potrebbe essere usato in modo lungimirante per far emergere ciò che per decenni ha galleggiato molto oltre la legalità, si sta trasformando in un trionfo del sommerso che si allarga a vista d' occhio, creando sacche di abusivi, nonché potenziali focolai.

 

economia sommersa Italia economia sommersa Italia

Viaggiando nel Paese alla ricerca dei lavoratori illegali che con il Covid non si sono fermati, c' è da perdere la testa. Continuano a restare nel sommerso una valanga di badanti e babysitter perché, nonostante la sanatoria prevista dal decreto Rilancio dell' aprile scorso, la coperta è rimasta corta: sono arrivate solo poco più di 200.000 domande di regolarizzazione tra colf e braccianti; milioni di addetti ne sono rimasti fuori.

FRANCESCO DAVERI FRANCESCO DAVERI

 

[]«È evidente che non basta un provvedimento straordinario per risolvere un problema strutturale» nota Francesco Daveri, economista e professore alla Bocconi di Milano. []In questa [] cultura del «provarci» [] s' insinua il credo, spesso dettato dalla sopravvivenza, della resistenza alle leggi imposte.

 

MEME SU GIUSEPPE CONTE MEME SU GIUSEPPE CONTE

Emblematico il caso di Nicola, da oltre dieci anni titolare a Lodi di un noto franchising di fast fashion, che ha dovuto riscrivere la sua etica per non fallire. «Io la merce la devo pagare, altrimenti mi tolgono il marchio.

economia sommersa Italia economia sommersa Italia

 

Adesso ho uno «scoperto» in banca di 360.000 euro e due ipoteche sulla casa. Sono stato obbligato prima a investire in attrezzature sanificanti, dunque a chiudere. Mi sono dovuto ingegnare. Ho iniziato a mandare messaggi ai clienti affezionati, invitandoli ad acquistare con sconti che di norma pratico a fine saldi, fino al 70 per cento».

 

Così l' esercizio della fantasia italica ha trovato una nuova dimensione: i saldi sono diventati anticipati e da capogiro per resistere alla concorrenza spietata dell' online, e gli acquisti hanno adottato regole da carboneria. [] La vendita ovviamente è in nero. Non vengono emessi scontrini o ricevute, perché il negozio dovrebbe essere chiuso. «Senza rendermene conto» conclude sconsolato «mi sono ritrovato evasore a 62 anni».

 

L ULTIMO DPCM DI CONTE – MEME L ULTIMO DPCM DI CONTE – MEME

È un meccanismo di «immersione» senza precedenti, che si basa sull' abile aggiramento delle regole ma apre anche una complessa questione che tocca l' etica, la politica e, non ultima, la sopravvivenza. «È sempre sbagliato puntare il dito conto qualcuno» riflette Daveri.

 

«Credo che le istituzioni abbiano fatto il possibile per tutelare i lavoratori più a rischio, a partire dagli autonomi. Non bisogna però fermarsi a bonus e sussidi, ma creare condizioni strutturali perché siano tutelati i percorsi e gli sforzi lavorativi che ciascuno compie, in modo che nessuno sia costretto o a rinunciare o a cadere nell' irregolarità che pare oggi più che mai destinata ad aumentare».

 

economia sommersa economia sommersa

A conferma, arrivano le stime del centro studi della Cgia, associazione artigiani e piccole imprese di Mestre. Secondo le proiezioni, entro la fine del 2020 circa 3,6 milioni di italiani potrebbero perdere il lavoro, e una fetta consistente di quest' emorragia di esuberi potrebbe inabissarsi nell' economia sommersa. []

GIUSEPPE CONTE DPCM MODE BY CARLI GIUSEPPE CONTE DPCM MODE BY CARLI economia sommersa Italia economia sommersa Italia GIUSEPPE CONTE E LA CHIUSURA DEI BAR BY CARLI GIUSEPPE CONTE E LA CHIUSURA DEI BAR BY CARLI

 

Condividi questo articolo

business

JOHN IN THE USA! - LA CORSA ALL’ORO DI EXOR: AL 31 DICEMBRE 2020, LA HOLDING DELLA FAMIGLIA AGNELLI-ELKANN DETENEVA IN PORTAFOGLIO INVESTIMENTI PER CIRCA 830 MILIONI A WALL STREET - IL VALORE DEL PORTAFOGLIO È CRESCIUTO DI 120 MILIONI IN UN ANNO GRAZIE AD ALCUNE SCOMMESSE INDOVINATE, COME LA SOTTOSCRIZIONE DELL’IPO DELL’AZIENDA MINERARIA "GATOS SILVER" - LA QUOTA PIÙ RILEVANTE PER VALORE È QUELLA NEL FORNITORE DI SERVIZI PETROLIFERI SCHLUMBERGER, 170 MILIONI DI DOLLARI PER...

LA CORSA AL 2D - IN CHE SENSO IL FUTURO SARÀ BIDIMENSIONALE? DOPO LA SCOPERTA NEL 2004 DEL GRAFENE È IL TURNO DEGLI MXENES, E LE POTENZIALITÀ SONO FANTASCIENTIFICHE: BATTERIE A RICARICA ULTRAVELOCE, DISPOSITIVI ELETTRONICI PIEGHEVOLI, SENSORI ULTRASENSIBILI PER LA DIAGNOSTICA MEDICA, MATERIALI CHE PURIFICANO DELLE ACQUE... - CHI SARÀ IN GRADO DI SVILUPPARE QUESTE TECNOLOGIE RAGGIUNGERÀ UN VANTAGGIO COMPETITIVO FONDAMENTALE - E INDOVINATE CHI STA GIÀ INVESTENDO PER VINCERE LA GARA? I CINESI...