LA MAGGIORANZA DELLE FONDAZIONI VALUTA POSITIVAMENTE LA CANDIDATURA DI GORNO TEMPINI ALLA PRESIDENZA DI CDP. SE IL CONSIGLIO DI ACRI DOMANI SI ESPRIMERÀ IN QUESTA DIREZIONE, ALLORA VUOL DIRE CHE IL DUO GUZZETTI/MESSINA HA IL CONTROLLO BULGARO DELL'ASSOCIAZIONE OLTRE A QUELLO GIÀ DAGO-EVOCATO DEL PRESIDENTE FRANCESCO PROFUMO. SE INVECE QUALCUNO DOMANI DOVESSE ALZARE IL DITINO, SUCCEDERÀ CHE…

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

Per CDP la parte maggioritaria delle Fondazioni sta valutando positivamente la candidatura di Gorno Tempini alla presidenza.

Se anche domani la riunione del consiglio di ACRI si dovesse esprimere in questa direzione significherebbe che il duo Guzzetti/Messina ha il controllo bulgaro dell’associazione che riunisce le fondazioni oltre al controllo già evocato del suo presidente Francesco Profumo. Domani tuttavia se alcune fondazioni alzassero il ditino contro questa ipotesi si potrebbe andare a un rinvio di qualche settimana.

GIOVANNI GORNO TEMPINI GIOVANNI GORNO TEMPINI francesco profumo giuseppe guzzetti francesco profumo giuseppe guzzetti Giovanni Gorno Tempini Giiseppe Guzzetti Paolo Morerio e Carlo Messina Giovanni Gorno Tempini Giiseppe Guzzetti Paolo Morerio e Carlo Messina

 

Condividi questo articolo

business

DI MANLEVA IN PEGGIO – I BENETTON PROVANO A FARE I FURBI E AGGIRARE IL NODO DELLA MANLEVA CON UNA SORTA DI RISK ASSESSMENT, CIOÈ UN’ANALISI PREVENTIVA DEI RISCHI CONNESSI AL CROLLO DEL PONTE DA SCONTARE AL PREZZO DELL’OFFERTA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI. MA STIMARE ORA QUANTO COSTERANNO LE CAUSE CIVILE È IMPOSSIBILE - LA PORTAVOCE DELLE VITTIME EGLE POSSETTI: “SE MI DANNO UN’AUTO VECCHIA CON I FRENI ROTTI E COMBINO UN GUAIO È DIFFICILE PENSARE CHE SI POSSA DARA LA COLPA A ME. CAPISCO LA RILUTTANZA DI CDP…”