IL VENTO È CAMBIATO E ORCEL L’HA CAPITO – IL CEO DI UNICREDIT STRIZZA L’OCCHIO A GIORGIA MELONI, CITANDOLA NEL SUO INTERVENTO AL CONVEGNO LOMBARDIA 2030: “DOBBIAMO COLLABORARE CON I NOSTRI PARTNER EUROPEI E ABBANDONARE LA SFIDUCIA PER COSTRUIRE E RACCONTARE UNA STORIA DI SUCCESSO E DI CRESCITA. COME HA DETTO IL NOSTRO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO, È IL MOMENTO DI FAR SENTIRE LA VOCE DELL'ITALIA IN EUROPA…”

-

Condividi questo articolo


Da “Libero quotidiano”

andrea orcel andrea orcel

 

«Dobbiamo collaborare con i nostri partner europei e abbandonare la sfiducia per costruire e raccontare una storia di successo e di crescita. Come ha detto il nostro presidente del Consiglio, è il momento di far sentire la voce dell'Italia in Europa. E la Lombardia, uno dei poli economici piú importanti al mondo, può e deve essere parte integrante di questa voce e di questa storia di successo». Lo ha affermato Andrea Orcel, ceo di Unicredit, intervenendo al convegno Lombardia 2030, come riportato da MF-Dow Jones.

Andrea Orcel Andrea Orcel GIORGIA MELONI GIORGIA MELONI ANDREA ORCEL ANDREA ORCEL

 

Condividi questo articolo

business

DARE LA CACCIA AI TRUFFATORI DELLA FINANZA È UN BUSINESS MILIARDARIO – CHI SONO E COME OPERANO I FONDI “ATTIVISTI” CHE STANNO FACENDO TREMARE LA FINANZA GLOBALE: LUNGHE E METICOLOSE INDAGINI PER SCOPRIRE LE MAGAGNE NEI CONTI DELLE AZIENDE, POI LE OPERAZIONI “SHORT” PER INVESTIRE SUI RIBASSI – AZIONI CONDOTTE NON TANTO PER LA GIUSTIZIA DEI MERCATI, QUANTO PER IL PROFITTO – IL CASO DEL PICCOLO FONDO HINDENBURG, DEL 37ENNE AMERICANO NATHAN ANDERSON, CHE È RIUSCITO AD AFFOSSARE GAUTAM ADANI, L'UOMO PIÙ RICCO D'ASIA…