DAGOGAMES BY FEDERICO ERCOLE – I DIECI VIDEOGIOCHI MIGLIORI PER HALLOWEEN. PER ESORCIZZARE LA PAURA DEL MOSTRO ANDIAMO A CATTURARE PER STRADA POKÉMON SPETTRALI, PRENDIAMO A FRUSTATE VAMPIRI E LICANTROPI, RIPERCORRIAMO GLI ORRORI DI “RESIDENT EVIL” E “SILENT HILL”, RISUCCHIAMO SPETTRI CON L’ASPIRAPOLVERE DI LUIGI OPPURE RISPOLVERIAMO I CLASSICI “GHOST ‘N GOBLINS” O “SPLATTERHOUSE”… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


Federico Ercole per Dagospia

 

resident evil 4 resident evil 4

Halloween è una festa macabra quanto carnascialesca che contempla il brivido e la risata, il travestimento in qualcosa di spaventoso e lo “scherzetto” inoffensivo, un evento da condividere con amici o in famiglia, più per i piccoli che per gli adulti, senza dubbio un “business”.

 

pokemon go halloween pokemon go halloween

Tuttavia, sebbene Halloween sia ancora, seppur vagamente, ostracizzata da conservatori, tradizionalisti e da quelli di “ma è solo un’americanata!”, questa festa, importata nella sua forma e modi, ha il suo fascino, la sua necessità e un significato profondo: ci fa giocare con la paura, ci fa diventare mostri non per incutere orrore ma per esorcizzarlo.

 

Ecco dunque dieci videogiochi horror da vivere insieme (qualcuno di questi anche in famiglia se siete di larghe vedute), non i migliori di sempre, i più spaventosi o angoscianti, ma i più “divertenti” e spettacolari.

 

 

until dawn until dawn

UNTIL DAWN

Sviluppato da Supermassive Games, i responsabili delle Dark Pictures, è uscito nel 2015 per PlayStation 4. Si tratta della storia trita ma sempre appassionante del classico gruppo di ragazzi sprovveduti, alcuni fatalmente antipatici quindi vittime ideali, alle prese con morte e spavento. Ispirata è l’atmosfera nevosa e riuscita risulta la sovrapposizione tra la simulazione dell’orrore e la sua vera, imprevista, manifestazione.

 

La possibilità di compiere scelte innumerevoli e drastiche rende Until Dawn il gioco ideale da esperire a mezzanotte con gli amici adulti o con parenti non prevenuti magari saccheggiando la scorta di dolcetti raccattati dai bambini ormai a nanna, condividendo così punti di vista, opinioni, emozioni e spaventi mai troppo estremi.

 

resident evil 4 6 resident evil 4 6

 

RESIDENT EVIL 4:

Non può mancare un episodio della celeberrima saga di Capcom, ecco quindi il più chiassoso e avventuroso. Ambientato in una Spagna rurale fittizia, Resident Evil 4 è un viaggio tra villaggi di invasati, manieri di fanatici, inquietanti laghi e laboratori di scienziati pazzi.

 

silent hill 3 silent hill 3

Una festa di mostri, immani creature acquatiche, giganti, parassiti… Ma abbiamo le armi per sconfiggerli e Leon Kennedy, il protagonista, è una figura eroica e positiva in maniera evidente. Inoltre nella sua magnifica esasperazione, Resident Evil 4 non esclude l’ironia.

 

Non per bambini piccoli, ma con i ragazzini ad Halloween si può fare un eccezione. Uscito originariamente nel 2004 per Game Cube, questo capolavoro di Shinji Mikami si trova oggi  su quasi ogni piattaforma, anche su Nintendo Switch.

 

luigi’s mansion 3. luigi’s mansion 3.

 

LUIGI’S MANSION 3

L’avventura ectoplasmatica del fratello di Mario è perfetto per i bambini, o da vivere con questi, perché d’altronde si tratta comunque di un grande videogioco godibile a qualsiasi età.

 

Il baffuto Luigi questa volta deve esplorare un albergo infestato da spettri, tornando ad aspirarli con il Poltergust in stile “ghosbusters”. Azione, mistero, piccoli brividi, enigmi, comicità e tenerezza macabra. Per Nintendo Switch.

 

 

ghosts and goblins 2 ghosts and goblins 2

GHOSTS AND GOBLINS

Questo classico “arcade” del 1985 è disponibile ovunque e recentemente è stato persino ridisegnato. Nei panni cavallereschi di Sir Arthur, per salvare la sua amata dal demonio, dovremo diventare dei virtuosi del platform a scorrimento, perché si tratta di un gioco difficilissimo per mani abituate al gioco moderno.

 

Quindi conviene giocarlo a turni, vince chi riesce ad andare più avanti. Il remake ha una una serie di opzioni che possono tuttavia trasformarlo nel gioco adatto anche al bisnonno che non ha mai preso un controller in mano, risultando così quindi un immediato e spassoso viaggio tra scheletri e pipistrelli.

 

 

silent hill 3 silent hill 3

SILENT HILL 3

Come per Resident Evil risulta inevitabile non citare anche un titolo della serie di Konami. Cito il terzo episodio perché più orientato, ma non troppo, verso l’azione e soprattutto perché leggermente, ma molto, molto poco, meno angoscioso degli altri episodi.

 

In ogni caso solo per adulti, soprattutto per l’abominevole e straordinario “parto” finale. Nei panni tormentati della bionda e giovane Heather per supermercati precipitati nell’incubo e giostre indemoniate. Ci vogliono però una PlayStation 2 o 3, o un XBox anche nuova per sfruttare la retrocompatibilita.

 

 

 

 

ALAN WAKE

alan wake alan wake

È appena uscita la versione rimasterizzata di questa tenebrosa e lucente meraviglia kinghiana di Remedy, e finalmente la trovate anche per PlayStation. Nel ruolo di uno scrittore alla ricerca della moglie scomparsa tra incubo e realtà, Alan Wake è una grande avventura del brivido, che fa inoltre venire voglia di leggere oltre che di giocare.

 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/gKsEPoJMuKY" title="YouTube video player" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; clipboard-write; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>

 

CASTLEVANIA LORD OF SHADOWS

castlevania lord of shadows 1 castlevania lord of shadows 1

Bisogna assolutamente recuperare questo Castlevania in tre dimensioni, un’epopea alla cui realizzazione ha collaborato anche Hideo Kojima. La storia struggente, cupa e avventurosa di Gabriel Belmont che per sconfiggere i mostri dovrà scendere a patti con il mostro che c’è in lui.

 

Vampiri, licantropi e demoni in un medioevo afflitto da un male sovrannaturale da prendere a frustate. Si tratta d’un gioco del 2010 giocabile su PlayStation 3, PC e XBox. Anche per ragazzi.

 

 

DANTE’S INFERNO

dante’s inferno dante’s inferno

Le celebrazioni dantesche sono l’ideale per recuperare l’Inferno del poeta in chiave profana e ultra-horror, dove il sommo è un guerriero crociato tostissimo che prende a mazzate orribili demoni spesso oscenamente rappresenti. Notevole e liberatoria la possibilità di redimere i dannati, tra i quali finalmente gli sventurati Paolo e Francesca.

 

Questa vertiginosa discesa negli inferi della purtroppo estinta Visceral Games, è uscita nel 2010 e mai più rimasterizzata. Quindi disponibile solo per PlayStation 3 e XBox. Solo per adulti che amano Dante almeno un poco per deliziarsi delle irriverenze e citazioni di questo violentissimo videogioco.

 

 

splatterhouse splatterhouse

SPLATTERHOUSE

Un picchiaduro a scorrimento di Sega del 1988, non facile da reperire al contrario di Ghost and Goblins. Tuttavia è divertentissimo e i pixel di un glorioso passato rendono tollerabile la sua violenza, rendendolo consigliabile per tutti. Nel corpo mascherato e indemoniato di Rick alla ricerca della fidanzata rapita nei meandri della magione di uno scienziato pazzo. Tantissimi mostri da massacrare con asce, machete, fucili a pompa.

 

 

 

pokemon go 2 pokemon go 2

POKÉMON GO

Come ogni anno il gioco in realtà aumentata per smartphone di Niantic celebra Halloween con un evento speciale. L’occasione perfetta dunque per passeggiare in compagnia in cerca di oscuri e spettali Pokémon, alcuni lanciati per la prima volta, come Pumpkaboo “nato quando uno spirito inquieto è entrato in una zucca” e il triste Phantump “nato da un ceppo marcescente nel quale alberga uno spirito”.

luigi’s mansion 3 luigi’s mansion 3 dante’s inferno 2 dante’s inferno 2 castlevania lord of shadows castlevania lord of shadows until dawn 1 until dawn 1 ghosts and goblins ghosts and goblins ghosts and goblins 1 ghosts and goblins 1 pokemon go pokemon go dante’s inferno dante’s inferno alan wake alan wake until dawn 2 until dawn 2 splatterhouse 2 splatterhouse 2 ghosts and goblins3 ghosts and goblins3 pokemon go 3 pokemon go 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

MEZZOGIORNO DI FUOCO – GIOVANNA MEZZOGIORNO SVELA A “OGGI” DI ESSERSI SEPARATA DAL MARITO ALESSIO FUGOLO, CON CUI HA AVUTO DUE FIGLI GEMELLI – “LA FAMIGLIA PER ME È IL LUOGO DELL'AMORE E DELLE SOFFERENZE PIÙ GRANDI. MA NON VOGLIO RIVELARE DETTAGLI SULLA SEPARAZIONE – APPENA LAVORO DI MENO, PARTONO LE LEGGENDE METROPOLITANE. DICONO CHE S MI DROGO, CHE SONO ALCOLIZZATA, CHE PRENDO GLI PSICOFARMACI. FRA UN PO', FACCIO PURE LE RAPINE... SENZA CONTARE I COMMENTI SUL FISICO, COME QUANDO DICEVO CHE ERO INGRASSATA TROPPO. PER ME È UN COLOSSALE CHISSENEFREGA”

politica

SEGNATEVI QUESTA DATA: 24 AGOSTO - DRAGHI PARTECIPERÀ AL MEETING DI RIMINI DI “COMUNIONE E LIBERAZIONE”: FARA’ UN INTERVENTO MOLTO POLITICIZZATO, FONDAMENTALE ANCHE IN VISTA DEL VOTO – IL MESSAGGIO SARA' UNO SCHIAFFO PER LA TRIADE SALVINI-MELONI-BERLUSCONI: SE SI CAMBIA, IL PNRR SI SFASCIA. E VA RICONTRATTATO CON UN’EUROPA OSTILE AL CENTRODESTRA PUTINIAN-ORBANIANO – IL DEEP STATE SOGNA PANETTA MINISTRO O PREMIER PER SEDARE I MERCATI E BRUXELLES – DRAGHI VOLA NEI SONDAGGI E INFATTI BERLUSCONI LO ALLISCIA: “SPERO CONTINUI A SVOLGERE UN RUOLO IMPORTANTE PER L’ITALIA” - IL CAVALIER POMPETTA SA BENE CHE NON SI GOVERNA “CONTRO” L’EUROPA MA “CON” ESSA, ALTRIMENTI VIENI TRITURATO, COME AVVENNE A LUI NEL 2011 (LO HA SPIEGATO ALLA DUCETTA E AL TRUCE?)

business

cronache

“NON HO MAI USATO NESSUN TIPO DI DROGA” – SANNA MARIN IN VERSIONE PENITENZIALE IN CONFERENZA STAMPA ANNUNCIA DI AVER FATTO UN TEST ANTIDROGA (RISULTATO TRA 7 GIORNI) E SI DIFENDE DOPO IL VIDEO IN CUI BALLA SFRENATA: “NON HO NULLA DA NASCONDERE E NON HO FATTO NULLA DI ILLEGALE. IL RIFERIMENTO ALLA ''FARINA''? NON HO IDEA DEL PERCHÉ SIA STATA UTILIZZATA QUESTA ESPRESSIONE. NON HO ASSUNTO ALCUNA SOSTANZA DIVERSA DALL’ALCOL” – MA NESSUN RIFERIMENTO AL SECONDO VIDEO USCITO OGGI, IN CUI SI AVVINGHIA A UNO SCONOSCIUTO IN DISCOTECA (E C'È UN TESTIMONE CHE DICE CHE POI HA FATTO LO STESSO CON ALTRI DUE...)  – VIDEO

sport

cafonal

viaggi

salute