CAFONALINO LIRICO - GRANDI APPLAUSI AL TEATRO DELL'OPERA DI ROMA, GREMITO DI PUBBLICO NON PIÙ DISTANZIATO, PER LA ''GIOVANNA D'ARCO'' DI VERDI, FIRMATA DAVID LIVERMORE - AD ASSISTERE ALLE ATMOSFERE DEMONIACHE EVOCATE DAL MAESTRO DANIELE GATTI SI SONO PRESENTATI CARLO FUORTES, RENATO ZERO, GIANCARLO DE CATALDO, SANDRA CARRARO, MAURO MASI, PAOLO FLORES D'ARCAIS, GIOVANNI GRASSO E… - FOTO

-

Condividi questo articolo


Foto di Luciano Di Bacco per "Dagospia"

Luca Della Libera per "Il Messaggero"

 

sandra carraro renato zero carlo fuortes berta zezza foto di bacco sandra carraro renato zero carlo fuortes berta zezza foto di bacco

Una Giovanna d'Arco stilizzata conquista il Teatro dell'Opera, finalmente gremito e senza distanziamento. Domenica sera il titolo verdiano è andato in scena in un nuovo allestimento dopo oltre cinquant'anni d'assenza dalle scene capitoline con grandi applausi.

 

nkaepe lisk carew natasha nyanin foto di bacco (2) nkaepe lisk carew natasha nyanin foto di bacco (2)

Lo spettacolo, che utilizza elementi scenici del Palau de les Arts Reina Sofia di Valencia, è firmato da Davide Livermore per regia e coreografie. Le scene sono di Giò Forma, i costumi di Anna Verde, le luci di Antonio Castro, i video di D-Wok.

 

giancarlo de cataldo con la moglie tiziana foto di bacco giancarlo de cataldo con la moglie tiziana foto di bacco

IL CONFLITTO

Sul podio il direttore musicale della Fondazione romana, Daniele Gatti. Giovanna d'Arco, composta nel 1845, ha una drammaturgia fatta di poca azione e di molta narrazione epica nella quale trovano posto da un lato il misticismo e il demonismo e dall'altro il conflitto padre/figlia.

 

Livermore ha puntato tutto sul conflitto interiore della protagonista, le sue pulsioni visionarie, spirituali e fisiche. Per farlo, da un lato ha messo in scena accanto alla protagonista un suo doppio, dall'altro ha scelto un impianto scenico fisso immerso in una luce cupa.

 

giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (1) giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (1)

Al centro del palcoscenico c'è una struttura a cerchi concentrici che evocano un gorgo dove sprofondare negli abissi o salire in cielo. Il fondale è invece occupato da un grande ledwall, una parete video di forma sferica.

 

Al suo interno sono riprodotte immagini che raccontano la vita interiore della protagonista: all'inizio vediamo una farfalla, poi la sfera si trasforma in una specie di grande oblò con proiezioni di nuvole in bianco e nero.

 

LA CATTEDRALE

Nel terzo atto non mancano i riferimenti storici nei quali si svolge la vicenda della Pulzella d'Orleans, con le proiezioni delle vetrate della cattedrale di Chartres. Lo spettacolo funziona, peccato solo per l'eccessivo affollamento in scena di angeli e demoni che talvolta distraggono dall'ascolto.

 

LO SCAVO MUSICALE

eleonora albrecht eleonora abbagnato foto di bacco eleonora albrecht eleonora abbagnato foto di bacco

Daniele Gatti ha lavorato di fino con uno scrupolo e uno scavo musicale di alto profilo, mettendo in luce le atmosfere demoniache della partitura ma anche lasciando il giusto respiro ai momenti di espansione sentimentale, nelle pagine solistiche ma anche in quelle d'insieme ed in quelle corali, sempre ben coadiuvato da cantanti, Coro e Orchestra della Fondazione.

 

federica tittarelli cerasi alessio vlad foto di bacco (2) federica tittarelli cerasi alessio vlad foto di bacco (2)

Le voci: il soprano georgiano Nino Machaide, al debutto nel ruolo del titolo, ha le carte in regola quanto a mezzi vocali, intonazione e omogeneità nei registri, come ha dimostrato nella cavatina del primo atto Sempre all'alba ed alla sera: unico neo, una certa mancanza di sfumature nell'emissione.

 

annarosa mattei claudio strinati foto di bacco annarosa mattei claudio strinati foto di bacco

Il tenore Francesco Meli, nei panni di Carlo VII (ruolo che lo aveva visto trionfare alla Scala nell'inaugurazione del 2015) ha voce calda e timbrata: una prova magnifica la sua, a partire da Sotto una quercia parvemi.

 

Roberto Frontali, nel ruolo di Giacomo, il padre di Giovanna, è una garanzia non solo sotto il profilo vocale, ma anche per la qualità della recitazione e degli accenti. Buona la prova di Dmitry Beloselskiy nei panni di Talbot. Grande successo per tutti, in particolare per Meli, Frontali e Gatti.

 

gordana kozlovacki pasini foto di bacco (2) gordana kozlovacki pasini foto di bacco (2) francesca chiala rodolfo corsato foto di bacco (1) francesca chiala rodolfo corsato foto di bacco (1) carlo fuortes foto di bacco (1) carlo fuortes foto di bacco (1) renato zero in maschera foto di bacco (2) renato zero in maschera foto di bacco (2) roberto sorbello carlo fuortes foto di bacco roberto sorbello carlo fuortes foto di bacco roberto sorbello foto di bacco roberto sorbello foto di bacco roberto sorbello renato zero foto di bacco roberto sorbello renato zero foto di bacco renato zero berta zezza foto di bacco (5) renato zero berta zezza foto di bacco (5) renato zero carlo fuortes berta zezza foto di bacco renato zero carlo fuortes berta zezza foto di bacco renato zero carlo fuortes foto di bacco (1) renato zero carlo fuortes foto di bacco (1) sandra carraro carlo fuortes foto di bacco sandra carraro carlo fuortes foto di bacco renato zero carlo fuortes foto di bacco (2) renato zero carlo fuortes foto di bacco (2) renato zero in maschera foto di bacco (1) renato zero in maschera foto di bacco (1) renato zero berta zezza foto di bacco (3) renato zero berta zezza foto di bacco (3) renato zero berta zezza foto di bacco (1) renato zero berta zezza foto di bacco (1) renato zero berta zezza foto di bacco (4) renato zero berta zezza foto di bacco (4) renato zero berta zezza foto di bacco (2) renato zero berta zezza foto di bacco (2) nkaepe lisk carew foto di bacco nkaepe lisk carew foto di bacco nkaepe lisk carew natasha nyanin foto di bacco (1) nkaepe lisk carew natasha nyanin foto di bacco (1) paolo flores d arcais foto di bacco paolo flores d arcais foto di bacco natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco (1) natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco (1) natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco (2) natasha nyanin nkaepe lisk carew foto di bacco (2) lorenza fruci giancarlo scarchilli foto di bacco lorenza fruci giancarlo scarchilli foto di bacco mauro masi ingrid muccitelli foto di bacco (1) mauro masi ingrid muccitelli foto di bacco (1) mauro masi ingrid muccitelli foto di bacco (2) mauro masi ingrid muccitelli foto di bacco (2) natasha nyanin foto di bacco (1) natasha nyanin foto di bacco (1) natasha nyanin foto di bacco (2) natasha nyanin foto di bacco (2) giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (2) giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (2) giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (3) giovanni grasso ilaria manzione foto di bacco (3) ilaria manzione giovanni grasso carlo fuortes foto di bacco ilaria manzione giovanni grasso carlo fuortes foto di bacco locandina locandina lorenza fruci foto di bacco lorenza fruci foto di bacco eleonora abbagnato roberto sorbello foto di bacco eleonora abbagnato roberto sorbello foto di bacco giovanni grasso foto di bacco giovanni grasso foto di bacco carlo fuortes foto di bacco (2) carlo fuortes foto di bacco (2) carlo fuortes foto di bacco carlo fuortes foto di bacco carlo fuortes foto di bacco (3) carlo fuortes foto di bacco (3) carlo fuortes mauro masi foto di bacco carlo fuortes mauro masi foto di bacco coppia di taiwan foto di bacco coppia di taiwan foto di bacco christian masset e alfonso dastis foto di bacco christian masset e alfonso dastis foto di bacco cosimo manicone natasha nyanin foto di bacco cosimo manicone natasha nyanin foto di bacco francesca chiala rodolfo corsato foto di bacco (2) francesca chiala rodolfo corsato foto di bacco (2) dino trappetti foto di bacco dino trappetti foto di bacco eleonora abbagnato eleonora albrecht foto di bacco (1) eleonora abbagnato eleonora albrecht foto di bacco (1) eleonora abbagnato eleonora albrecht foto di bacco (2) eleonora abbagnato eleonora albrecht foto di bacco (2) federica tittarelli cerasi alessio vlad foto di bacco (1) federica tittarelli cerasi alessio vlad foto di bacco (1) carlo fuortes berta zezza renato zero foto di bacco carlo fuortes berta zezza renato zero foto di bacco eleonora abbagnato foto di bacco eleonora abbagnato foto di bacco gordana kozlovacki pasini foto di bacco (1) gordana kozlovacki pasini foto di bacco (1)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - PRIMA DI RISPOLVERARE SECCHIELLI E PALETTE, SLIP E TANGA, IL GOVERNO DUCIONI DEVE SBROGLIARE QUEL CUBO DI RUBIK CATODICO CHE SI CHIAMA RAI. LA FIAMMA TRAGICA È TUTTA D’ACCORDO DI METTERE L’EX “GABBIANO” GIAMPAOLO ROSSI SULLA POLTRONA DI AMMINISTRATORE DELEGATO, AL POSTO DI ROBERTO SERGIO CHE NON CE L’HA FATTA A VINCERE LA DIFFIDENZA TOTALE VERSO GLI “ESTRANEI” DI VIA DELLA SCROFA - MA IL VERO ROMPICOJONI DI GIORGIA È SEMPRE LUI: MATTEO SALVINI CHE TEME DI RESTARE FUORI DALLA SPARTIZIONE TRA FDI, CON ROSSI SULLA POLTRONA DI AD, E FORZA ITALIA CON SIMONA AGNES ALLA PRESIDENZA. OVVIAMENTE NON HANNO NESSUNA INTENZIONE DI DARE AL CARROCCIO LA POLTRONA DI DIRETTORE GENERALE, SULLA QUALE STA SEDUTO ORA ROSSI...

DAGOREPORT - LUGLIO SI CONFERMA IL MESE PIÙ CRUDELE PER IL FASCISMO DI IERI (25 LUGLIO, LA CADUTA DEL DUCE) E PER IL POST-FASCISMO DI OGGI (18 LUGLIO, L’EURO-CAPITOMBOLO DELLA DUCETTA) - IL "NO" A URSULA VON DER LEYEN SEGNA LO SPARTIACQUE DEL GOVERNO MELONI NON SOLO IN EUROPA MA ANCHE IN CASA: SI TROVERÀ CONFICCATA NEL FIANCO NON UNA BENSÌ DUE SPINE. OLTRE ALL'ULTRA' SALVINI, S'AVANZA UNA FORZA ITALIA CON VOLTI NUOVI, NON PIÙ SUPINA MA D’ATTACCO, CHE ''TORNI AD ESSERE RIFERIMENTO DEI TANTI MODERATI DEL PAESE” (PIER SILVIO) - ORA I PALAZZI ROMANI SI DOMANDANO: CON DUE ALLEATI DI OPPOSIZIONE, COSA POTRÀ SUCCEDERE AL GOVERNO DELLA UNDERDOG DELLA GARBATELLA? NELLA MENTE DELLA DUCETTA SI FA STRADA L’IDEA DI ANDARE AL VOTO ANTICIPATO (COLLE PERMETTENDO), ALLA RICERCA DI UN PLEBISCITO CHE LA INCORONI “DONNA DELLA PROVVIDENZA” A PIAZZA VENEZIA - MA CI STA TUTTA ANCHE L’IDEA DI UNA NUOVA FORZA ITALIA CHE RIGETTI L'AUTORITARISMO DI FDI PER ALLEARSI CON IL PARTITO DEMOCRATICO E INSIEME PROPORSI ALL’ELETTORATO ITALIANO COME ALTERNATIVA AL FALLIMENTO DEL MELONISMO DEL “QUI COMANDO IO!”

DAGOREPORT - ANZICHÉ OCCUPARSI DI UN MONDO SOTTOSOPRA, I NOSTRI SERVIZI SEGRETI CONTINUANO LE LORO LOTTE DI POTERE - C’È MARETTA AL SERVIZIO ESTERO DELL’AISE, IL VICE DIRETTORE NICOLA BOERI VA IN PENSIONE. CARAVELLI PUNTA ALLA NOMINA DEL SUO CAPO DI GABINETTO, LEONARDO BIANCHI, CHE È CONTRASTATA DA CHI HA IN MENTE UN ESTERNO – ACQUE AGITATE ANCHE PER IL CAPO DELL’AISI, BRUNO VALENSISE: IL SUO FEDELE VICE DIRETTORE CARLO DE DONNO VA IN PENSIONE, MENTRE L’ALTRO VICE, GIUSEPPE DEL DEO, USCITO SCONFITTO DALLA CORSA PER LA DIREZIONE, SCALPITA – MENTRE I RAPPORTI CON PALAZZO CHIGI DELLA DIRETTORA DEL DIS, ELISABETTA BELLONI, SI SONO RAFFREDDATI…

DAGOREPORT – GIORGIA VOTA NO E URSULA GODE – VON DER LEYEN È DESCRITTA DAI FEDELISSIMI COME “MOLTO SOLLEVATA” PER IL VOTO DI GIOVEDÌ, SOPRATTUTTO PERCHÉ ORA NON È IN DEBITO IN NESSUN MODO CON LA DUCETTA – LA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE ERA DETERMINATA A METTERSI NELLE CONDIZIONI DI NON CHIEDERE L'APPOGGIO DI FDI E AVEVA DATO DISPOSIZIONI DI CALCOLARE IN ANTICIPO IL NUMERO DEI FRANCHI TIRATORI – I DUE CONTATTI TELEFONICI CON MELONI PRIMA DEL VOTO E IL TIMORE CHE, SOTTO LA SPINTA DI TAJANI, LA SORA GIORGIA AVREBBE GIOCATO LA CARTA DEL VOTO FAVOREVOLE DI FDI PER INCASTRARLA POLITICAMENTE…

FLASH! - ALLA DIARCHIA DEI BERLUSCONI NON INTERESSA ASSOLUTAMENTE AVERE UN RUOLO POLITICO (MARINA HA IMPOSTO IL VETO A PIER SILVIO). MOLTO MEGLIO AVERE UN PESO POLITICO - DI QUI L'IDEA DI COMPRARE UN QUOTIDIANO GIA' IN EDICOLA ( "IL GIORNO" DI RIFFESER?), VISTO CHE "IL GIORNALE" DI SALLUSTI E ANGELUCCI SERVE ED APPARECCHIA SOLO PER GIORGIA MELONI - IMPOSSIBILITATI PER RAGIONI DI ANTI-TRUST, L'OPERAZIONE DI MARINA E PIER SILVIO VERREBBE PORTATA A TERMINE DA UN IMPRENDITORE AMICO, FIANCHEGGIATORE DI FORZA ITALIA...