CAFONALINO - LA SALA DELL'UFFICIO DI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO È STATA INTITOLATA AL GIORNALISTA GIOVANNI BARTOLONI, STORICO UFFICIO STAMPA DELLE ISTITUZIONI E DELLA POLITICA ROMANA E REGIONALE, STRONCATO IL 25 OTTOBRE DI UN ANNO FA DAL COVID - ZINGARETTI: "ERA UNO DI NOI, È STATA LA FERITA PIÙ GRANDE DEL CORONAVIRUS ALLA NOSTRA COMUNITÀ" - IL RICORDO DI ERNESTO MARIA RUFFINI, ENRICO GASBARRA, MARCO VINCENZI… - FOTO E VIDEO

-

Condividi questo articolo


Regione Lazio, una sala in Consiglio per Giovanni Bartoloni

 

Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

targa ricordo targa ricordo

(ANSA) La sala dell'Ufficio di presidenza del Consiglio regionale del Lazio è stata intitolata questa mattina al giornalista Giovanni Bartoloni, storico ufficio stampa delle istituzioni e della politica romana e regionale, stroncato proprio il 25 ottobre di un anno fa dal Covid.

 

sergio rizzo ernesto maria ruffini foto di bacco sergio rizzo ernesto maria ruffini foto di bacco

Bartoloni, classe 1969, era stato per anni portavoce del presidente del Consiglio regionale, ma aveva lavorato nella sua lunga carriera anche alla presidenza della Provincia di Roma e a Equitalia.

 

sala intitolata a giovanni bartoloni sala intitolata a giovanni bartoloni

Ma che non fosse 'solo' uno stimato professionista l'ha sottolineato il presidente della Regione Nicola Zingaretti, che ha partecipato all'inaugurazione della targa: "Giovanni - ha detto - è stata la ferita più grande del Coronavirus alla nostra comunità. Era uno di noi, dell'istituzione, riservato e presentissimo, capace di dare un consiglio utile anche solo con un'occhiata sorniona. Proprio noi - ha detto il governatore - che ogni giorno lottiamo e vediamo scorrere i numeri di chi non ce l'ha fatta, non dobbiamo mai dimenticare che dietro quei numeri ci sono delle persone".

 

Giovanni Bartoloni Giovanni Bartoloni

L'ex presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra, commosso, si è rivolto direttamente alla moglie Marta e al figlio Paolo, in prima fila con la famiglia: "Giovanni era sempre un passo indietro rispetto alle luci, ai successi e alle vittorie, ma era sempre dietro ogni nostra vittoria. Coi suoi consigli, le sue analisi argute, a volte dissacranti. Ha servito con dignità e onore le istituzioni".

 

"La sua amicizia - il pensiero del direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini - è stata un dono inaspettato e indimenticabile".

 

"Ricordare Giovanni Bartoloni - ha concluso il presidente del Consiglio regionale Marco Vincenzi, assieme ai suoi predecessori Mauro Buschini e Daniele Leodori - è una testimonianza per noi, per la sua famiglia e anche per tutti i giovani, come il figlio Paolo, che hanno perso qualcosa di importante a causa della pandemia".

paolo bartoloni lina poli laura bartoloni giovanna vitale foto di bacco paolo bartoloni lina poli laura bartoloni giovanna vitale foto di bacco

nicola zingaretti ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) nicola zingaretti ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2)

nicola zingaretti marco vincenzi mauro buschini ernesto maria ruffini bruno astorre foto di bacco nicola zingaretti marco vincenzi mauro buschini ernesto maria ruffini bruno astorre foto di bacco

 

marta parrotta lina poli laura bartoloni foto di bacco marta parrotta lina poli laura bartoloni foto di bacco marco vincenzi ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) marco vincenzi ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) alessio d amato nicola zingaretti marco vincenzi foto di bacco alessio d amato nicola zingaretti marco vincenzi foto di bacco bruno astorre daniele leodori enrico gasbarra foto di bacco bruno astorre daniele leodori enrico gasbarra foto di bacco i famigliari di giovanni bartoloni foto di bacco i famigliari di giovanni bartoloni foto di bacco alessio d amato nicola zingaretti foto di bacco alessio d amato nicola zingaretti foto di bacco il piccolo paolo bartoloni con la mamma marta la nonna lina poli e la zia laura bartoloni foto di bacco il piccolo paolo bartoloni con la mamma marta la nonna lina poli e la zia laura bartoloni foto di bacco il presidente del consiglio regionale del lazio consegna i fiori a marta parrotta moglie di giovanni bartoloni foto di bacco il presidente del consiglio regionale del lazio consegna i fiori a marta parrotta moglie di giovanni bartoloni foto di bacco bruno astorre ernesto maria ruffini foto di bacco bruno astorre ernesto maria ruffini foto di bacco bruno astorre giuseppe cangemi enrico gasbarra ernesto maria ruffini foto di bacco bruno astorre giuseppe cangemi enrico gasbarra ernesto maria ruffini foto di bacco bruno astorre giuseppe cangemi foto di bacco bruno astorre giuseppe cangemi foto di bacco daniele leodori marco vincenzi foto di bacco daniele leodori marco vincenzi foto di bacco daniele leodori nicola zingaretti marco vincenzi mauro buschini foto di bacco daniele leodori nicola zingaretti marco vincenzi mauro buschini foto di bacco dsc 9236 dsc 9236 enrico gasbarra ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) enrico gasbarra ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) enrico gasbarra ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) enrico gasbarra ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) enrico gasbarra saluta la mamma di giovanni bartoloni foto di bacco enrico gasbarra saluta la mamma di giovanni bartoloni foto di bacco enrico gasbarra saluta la moglie di giovanni bartoloni foto di bacco enrico gasbarra saluta la moglie di giovanni bartoloni foto di bacco enrico gasbarra saluta lina poli mamma di giovanni bartoloni foto di bacco enrico gasbarra saluta lina poli mamma di giovanni bartoloni foto di bacco ernesto maria ruffini enrico gasbarra foto di bacco ernesto maria ruffini enrico gasbarra foto di bacco ernesto maria ruffini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) ernesto maria ruffini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) ernesto maria ruffini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) ernesto maria ruffini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) ernesto maria ruffini saluta marta parrotta moglie di giovanni bartoloni foto di bacco ernesto maria ruffini saluta marta parrotta moglie di giovanni bartoloni foto di bacco filippo sensi francesco cozzi lepri ernesto maria ruffini foto di bacco filippo sensi francesco cozzi lepri ernesto maria ruffini foto di bacco fiorenza sarzanini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) fiorenza sarzanini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) fiorenza sarzanini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) fiorenza sarzanini ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (2) il presidente zingaretti saluta la mamma di giovanni bartoloni foto di bacco il presidente zingaretti saluta la mamma di giovanni bartoloni foto di bacco il senatore bruno astorre foto di bacco il senatore bruno astorre foto di bacco invitati invitati lina poli bruno astorre foto di bacco lina poli bruno astorre foto di bacco marco vincenzi consegna i fiori alla mamma di giovanni bartoloni foto di bacco marco vincenzi consegna i fiori alla mamma di giovanni bartoloni foto di bacco lina poli e laura bartoloni foto di bacco lina poli e laura bartoloni foto di bacco marco vincenzi ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) marco vincenzi ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) mauro buschini daniele leodori nicola zingaretti marco vincenzi foto di bacco mauro buschini daniele leodori nicola zingaretti marco vincenzi foto di bacco nicola zingaretti ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) nicola zingaretti ricorda giovanni bartoloni foto di bacco (1) GIOVANNI BARTOLONI 1 GIOVANNI BARTOLONI 1 GIOVANNI BARTOLONI GIOVANNI BARTOLONI GIOVANNI BARTOLONI CON LA LOREN - FOTO LUCIANO DI BACCO GIOVANNI BARTOLONI CON LA LOREN - FOTO LUCIANO DI BACCO

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - LA BATOSTA DELL’ITALIA NELLA CORSA A EXPO 2030 È UN BOCCONE AMARISSIMO PER GIORGIA MELONI: ERA CONVINTA CHE ROMA STRAPPASSE ALMENO IL BALLOTTAGGIO, E INVECE L'HANNO ABBANDONATA ANCHE I PAESI UE. A COMPLICARE LA CORSA DI ROMA È STATO ANCHE L’ESPLICITO SOSTEGNO DI ISRAELE – ORA È CACCIA AL CAPRONE ESPIATORIO, CHE A DESTRA VEDONO IN GUALTIERI, L’UNICO INSIEME A MASSOLO CHE SI È SPESO PER LA CITTÀ – PERCHÉ NON È STATO COINVOLTO MATTARELLA? – LO SCARSO SOSTEGNO DEI PAESI UE NON FA BEN SPERARE PER LA PARTITA EUROPEA DEL PATTO DI STABILITÀ – L’ULTIMATUM DEL PPE ALLA DUCETTA...

MELONI? UN “CAMALEONTE”! – MA QUANTO SI E' INCAZZATA LA DUCETTA CON I SUOI GERARCHI DI PALAZZO CHIGI! SULLE PRIME, IL GIUDIZIO DI POLITICO.EU, CHE L'HA ELETTA AL NUMERO UNO DEI “DOERS” (GLI ESECUTORI) IN EUROPA, E' STATO SBANDIERATO DAI SUOI BALILLA COME UN GRAN RICONOSCIMENTO - POI, MELONI HA  SBARRATO GLI OCCHIONI LEGGENDO L'ARTICOLO COMPLETO E HA CAPITO CHE SI TRATTAVA DI UN BEL CALCIO NEL SEDERE – MELONI È SÌ PRIMA, MA PERCHÉ È “CAMALEONTICA”: AD ESSERE APPREZZATO IN UE È IL FATTO CHE STA FACENDO ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUANTO PROMESSO DURANTE GLI ANNI DELL'OPPOSIZIONE E IN CAMPAGNA ELETTORALE - È LO STESSO ARGOMENTO UTILIZZATO DA SALVINI, CHE STA PROVANDO A FARLA PASSARE DA TRADITRICE DEI SOVRANISTI, LOGORANDOLA DA DESTRA - L'ARTICOLO INTEGRALE DI POLITICO.EU

FLASH! - MARIO DRAGHI SULL’ALTARE: MEJO DEL PAPA! - PER IL PRESENTARE IL SUO LIBRO, “QUANDO ERAVAMO PADRONI DEL MONDO”, CAZZULLO CHIAMA "SUPERMARIO" E RIEMPIE LA MERAVIGLIOSA CHIESA DI SANT’IGNAZIO DI LOYOLA, GRAN PATRON DEI GESUITI (PRESSO I QUALI DRAGHI HA VISSUTO LA SUA GIOVENTÙ SCOLASTICA) - ASSALTO DI FOTOGRAFI E TELECAMERE PER FLASHARE CAIRO, GUERINI, CALENDA, ZANDA, FOLLINI, CARMEN MORAVIA, ROBERTO COTRONEO, RONCONE, FOLLI, DE ANGELIS, SARDONI, ETC... - TUTTI IN TREPIDANTE ATTESA DI UNA BENEDIZIONE URBI ET ORBI DI DRAGHI CHE SPENGA LA FIAMMETTA NERA DEI BALILLA D’ITALIA

FLASH! – RAI, DI TUTTO…DI MENO! - L’ITALIA VINCE LA COPPA DAVIS E A VIALE MAZZINI CANTANO VITTORIA PER IL 23% DI SHARE OTTENUTO DA RAI2, CHE HA TRASMESSO LA FINALE. MA IL 19 NOVEMBRE, CON LE ATP FINALS DI TORINO, IL TENNIS SUL PRIMO CANALE AVEVA SFIORATO IL 30%. CHISSA’ QUANTI TELE-MORENTI AVREBBE PORTATO A CASA LA FINALE SE FOSSE ANDATA SU RAI1 – È COME SE MEDIASET LASCIASSE A RETE4, ANZICHÉ A CANALE5, LA PARTITA DI CHAMPIONS DI DOMANI, FRA MILAN E BORUSSIA DORTMUND - È LA SOLITA SCELTA KAMIKAZE DEL DG GIAMPAOLO ROSSI, STAVOLTA CONTRO L’ACERRIMO NEMICO, GIANMARCO CHIOCCI, E IL SUO TG1, A CUI FA PERDERE 11 PUNTI DI SHARE (CONSENTENDO AL TG5 DI VINCERE LO SCONTRO DIRETTO)