PROSSIMA FERMATA: LICENZIAMENTO – È STATO RIMOSSO GABRIELE BONFANTI, DIRETTORE GENERALE DI GTT, L’AZIENDA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI TORINO. L’INCARICO GLI ERA STATO SOSPESO DOPO UN VIDEO IN CUI SI VEDEVA IL FIGLIO (SENZA PATENTE) CHE GUIDAVA UN MEZZO DELLA SOCIETÀ – SOSPESA ANCHE L’AUTISTA CHE GLI AVEVA CEDUTO IL POSTO, PER COMPIACERE IL PADRE, CIOÈ IL SUO CAPO…

-

Condividi questo articolo


 

 

 

Da “Libero quotidiano”

 

samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente

Bonfanti Gabriele non è più il direttore generale di Gtt, l'azienda del trasporto pubblico locale torinese. Ormai è ufficiale. Il consiglio di amministrazione, che si è riunito ieri, ha infatti deciso di revocargli l'incarico, da cui era stato sospeso dopo la vicenda del figlio alla guida di un bus senza patente e senza essere dipendente dell'azienda.

 

L'azienda che si riserva di ridefinire il perimetro delle sue responsabilità, aveva consegnato un esposto ai carabinieri - firmato dall'amministratore delegato - che era stato trasmesso a Palazzo di giustizia. E che è poi arrivato alla Procura generale.

 

gabriele bonfanti gabriele bonfanti

Il caso era arrivato anche sul web con tanto di accesa polemica dopo che qualcuno aveva pubblicato il filmato di 10 secondi risalente al 19 aprile e diventato virale, che aveva messo in imbarazzo Gabriele Bonfanti, direttore generale di Gtt. Nel video si vedeva il figlio 18enne, Samuele, sorridere mentre guidava, con la mascherina indossata sotto il mento, un bus dell'azienda di trasporto pubblico per le vie della città di Torino.

 

Confermata anche la sospensione dell'autista, una dipendente donna, che aveva la responsabilità del mezzo, e che aveva permesso al ragazzo di salire sul bus e di guidarlo. E nei suoi confronti ora si attende di valutare quali eventuali provvedimenti disciplinari deve assumere l'azienda.

ARTICOLI CORRELATI

 

 

 

 

 

 

samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente autobus gtt autobus gtt samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente 3 samuele bonfanti figlio del direttore di gtt alla guida di un autobus senza patente 3 samuele bonfanti figlio del direttore di gtt samuele bonfanti figlio del direttore di gtt

 

Condividi questo articolo

media e tv

"DAVID PARENZO, MORALISTA PER FINTA E SERVILE PER DAVVERO" – IL RITRATTO AL VELENO BY LUIGI MASCHERONI – "IL MEZZOBUSTO, COMICO PER INTERO E TELEPROVOCATORE PERFETTO. HAI PRESENTE IL COMPAGNO DEL LICEO LECCACULO, SPIONE, RUFFIANO AL QUALE SPALMAVI LA SEDIA CON LA COLLA?" - "UNA VOLTA UN TASSISTA DI ROMA GLI DISSE: AHÒ, MA LEI NON È QUER COJONE COMUNISTA DE PARENZO? SCENDA SUBITO!" – L'INCONTRO CON NATHANIA ZEVI, LE INTEMERATE A "LA ZANZARA" (DA QUI IL DETTO: "PARENZO LO STRENZO") E QUELLA VOLTA CHE RIMASE CHIUSO AD AUSCHWITZ…

politica

È STATA LA MANO DI CRISTINA – TERREMOTO IN ARGENTINA: SI È DIMESSO IL MINISTRO DELL'ECONOMIA MARTÍN GUZMÁN, AFFONDATO DAI CONTINUI ATTACCHI DELLA VICEPRESIDENTE, LA PLURIINDAGATA PER CORRUZIONE CRISTINA KIRCHNER, CHE PUNTA A TORNARE AL POTERE – ORA IL PAESE RISCHIA UN DEFAULT PEGGIORE DI QUELLO DEL 2001: IN QUESTI GIORNI L'ORMAI EX MINISTRO GUZMÁN AVEVA UN APPUNTAMENTO PER RINEGOZIARE CON IL FMI UN PRESTITO DA 2 MILIARDI DI DOLLARI – LA TERZA ECONOMIA DELL'AMERICA LATINA HA IL SECONDO TASSO DI INFLAZIONE PIÙ ALTO TRA LE GRANDI ECONOMIE, PARI AL 60%, IN CONTINUA CRESCITA…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute