media e tv

MYRTA MERLINO, CHE CARATTERINO: FA INCAZZARE TUTTI QUELLI CHE LAVORANO CON LEI – IL DURISSIMO COMUNICATO SINDACALE CONTRO LA CONDUTTRICE: “HA COMPORTAMENTI INCIVILI E MALEDUCATI; INFLUENZA LA POSSIBILITÀ DI PROLUNGARE CONTRATTI DI PERSONALE SPECIALIZZATO CHE LAVORA PROFESSIONALMENTE NELLA NOSTRA AZIENDA E CONDIZIONA LE TURNAZIONI DEL PERSONALE INTERNO CON MOTIVAZIONI CHE NON POSSONO ESSERE CONSIDERATE NÉ DI TIPO PROFESSIONALE E NÉ DI TIPO ETICO” – CHI HA LAVORATO CON LEI SNOCCIOLA RICORDI VELENOSI, DAL LANCIO DI UNO SGABELLO AGLI ASSISTENTI DI STUDIO “USATI” PER PRENOTARE LA CERETTA – E C’E’ CHI LE SPALMA LA CREMA AI PIEDI…

LA TORINO DEI GIUSTI - NEL SUO STREPITOSO DOCUMENTARIO, “THE FIRE WITHIN”, WERNER HERZOG AFFRONTA DUE PERSONAGGI OSSESSIVI SEMPRE PRONTI A GIOCARE CON LA MORTE NEL TENTATIVO DI RIPRENDERE IL FUOCO SEMPRE PIÙ DA VICINO, NEI GIORNI DELLE LORO ULTIME RIPRESE - I DUE VULCANOLOGI IN QUESTIONE, GLI ALSAZIANI KATIA E MAURICE KRAFFT, SONO MORTI NEL 1991 UCCISI DALL’ERUZIONE DI UN VULCANO IN GIAPPONE - L’IDEA NON È SOLO SFIDARE LA MORTE, È BEFFARLA CON LE IMMAGINI PIÙ PERICOLOSE - VIDEO

“PERCHÉ DEVO ESSERE SEMPRE IO LA CORNUTA E NON, MAGARI, TOTTI” – LA VENDETTA DI ILARY CON IL VICHINGO BASTIAN SERVITA SU “CHI” - TRA GLI SCATTI PUBBLICATI DALLA RIVISTA ANCHE IL SELFIE CHE I DUE SI SONO FATTI INQUADRANDOSI IN UNO SPECCHIO. CHE SIA STATA PROPRIO LA EX LETTERINA A INVIARE AL SETTIMANALE LA FOTO? LUI E’ UN CORPACCIUTO IMPRENDITORE TEDESCO IMPEGNATO NEL CAMPO DEL FITNESS - DOPO DILETTA LEOTTA, CHE SI È LEGATA AL PORTIERE TEDESCO LORIS KARIUS, ANCHE LA BLASI HA TROVATO SODDISFAZIONE CON UN MANZO TEUTONICO. E’ UNA DISFATTA PER IL LAT(R)IN LOVER…

“LE INDUSTRIE DEL CINEMA E AUDIOVISIVO CONOSCONO UNA CRESCITA FORMIDABILE” – FRANCESCO RUTELLI, PRESIDENTE DI ANICA, RISPONDE AL “CORRIERE” DOPO UN ARTICOLO SULLA SITUAZIONE DISASTRATA DELLE SALE A ROMA E NEL LAZIO: “I NUMERI SONO PUBBLICI, E RIGUARDANO LA CRESCITA DEI FATTURATI, LA CRESCITA DEI POSTI DI LAVORO, LA CRESCITA DELLE ESPORTAZIONI DEI NOSTRI PRODOTTI NEL MONDO. QUANTO AGLI INCASSI, SBAGLIATO NON RICORDARE CHE IL 2019 È STATO L'ANNO IN CUI L'ITALIA È CRESCIUTA PIÙ DI OGNI ALTRO PAESE EUROPEO…”

AAA: CINEMA ITALIANO VENDESI – VE LI RICORDATE GLI ANNI D’ORO DEL CINEMA ITALIANO? BENE, SONO FINITI. IN SALA NON CI VA PIÙ NESSUNO: DAL 2019 AD OGGI LE PRESENZE E IL FATTURATO DEI CINEMA SONO DIMEZZATI – VERDONE: “IN ITALIA NON SIAMO PIÙ PROPRIETARI DI NULLA. FIGURATI SE WOODY ALLEN RIESCE A CAPIRE UN’ITALIA CHE NON CAPIAMO NEANCHE NOI. I FILM ORAMAI SI SCRIVONO UNA SETTIMANA E I RISULTATI SI VEDONO..." – ORAMAI È TUTTO IN MANO AI PRODUTTORI ESTERI, PERFINO LA SERIE TV “MONTALBANO” È FRANCESE – LA COLPA? DEGLI SGRAVI FISCALI DEL MINISTERO DELLA CULTURA (SANGIULIANO FACCI LA GRAZIA)

NON SOLO TOTTI CON NOEMI: ANCHE ILARY SI E’ RIFATTA UNA VITA CON BASTIAN - SU "CHI" L’EX LETTERINA APPARE MENTRE BACIA E ABBRACCIA L’AITANTE E AGIATO IMPRENDITORE TEDESCO A ZURIGO DOPO "LA CHIUSA" DURATA UN WEEK-END IN UN LUSSUOSO ALBERGO – GLI AVVOCATI DELLA BLASI E DI TOTTI SONO AL LAVORO PER TROVARE UNA SOLUZIONE PACIFICA, CHE SCONGIURI L'ASPRA SEPARAZIONE GIUDIZIALE. A CONFERMARE L'IPOTESI, SAREBBE STATO LO STESSO CAPITANO – “MI COSTERÀ UN SACCO, MA ADESSO CON ILARY SI SISTEMA TUTTO”

“LEI MI DEVE PORTARE RISPETTO!” – SUPER SCAZZO A “CARTABIANCA” TRA ALESSANDRO ORSINI E MAURIZIO LUPI – IL DEPUTATO NON RIESCE A TOLLERARE L'ENNESIMA INTEMERATA FILO RUSSA DEL PROFESSORE PLATINATO E LO AZZANNA: “ADESSO LEI STA ZITTO E MI LASCIA PARLARE! A DIFFERENZA SUA SONO STATO ELETTO DAL POPOLO; LEI NON È UN PROFESSORE MA UN TIFOSO!” – ORSINI HA TIRATO DRITTO E CON LA SOLITA SPOCCHIA, PRETENDENDO DI NON ESSERE INTERROTTO, HA CONTINUATO A FARE LA SOLITA DOMANDA: “COSA STA FACENDO PER MODERARE IL CONFLITTO?" - VIDEO

“TENCO? IL SUO NON FU SUICIDIO. FORSE UN GIOCO STRANO. IL TESTO DEL MESSAGGIO D’ADDIO, POI, È TROPPO STUPIDO. E LUI NON ERA STUPIDO” - RICKY GIANCO MEMORIES: “L'ERRORE PIÙ GRANDE DELLA MIA VITA? AVER RIFIUTATO DI FARE DA SUPPORTER AI BEATLES IN ITALIA” – E POI CELENTANO, GABER, MINA E JANNACCI: “POCO PRIMA CHE MORISSE CI SIAMO RACCONTATI DELLE BARZELLETTE” – QUELLA CENSURA A UN FESTIVAL DI DEMOCRAZIA PROLETARIA: “DA LORO NON ME LO SAREI MAI ASPETTATO” – VIDEO

“I PANINARI VOLEVANO MENARMI” – ENZO BRASCHI CHE LI PERCULO’ A “DRIVE IN” PARLA DELLA CHIUSURA DEL FAST FOOD DI PIAZZA SAN BABILA A MILANO CHE FU LA CULLA DEI PANINARI – “COME NACQUE IL PERSONAGGIO? UNA SERA MI CHIAMÒ RICCI: "HO VISTO DEGLI SFIGATI CON LA GIACCA DA SCI E SCARPE QUASI ORTOPEDICHE, LAVORIAMOCI SOPRA". ALLA FINE TUTTI PARLAVANO COME IL PANINARO DI DRIVE IN. UN GIORNO SU UN BUS L'AUTISTA MINACCIÒ UN MALEDUCATO DI DARGLI "UNA COMPILATION DI SCHIAFFAZZI". CAPII CHE ERA FATTA" – VIDEO

“A LETTO VANNO BENE LE COCCOLE, MA NON SOLO QUELLE. CONTA QUALITÀ E QUANTITÀ” – L’INTERVISTA BOMBASTICA AD ANTONELLA CLERICI CHE NELL'INTIMITA’ VUOLE “UNA CERTA DOSE DI TRASGRESSIONE" - A 58 ANNI LA CONDUTTRICE NON HA PERSO LA PASSIONE E SOTTO LE COPERTE SI VUOLE DIVERTIRE: "MAGARI NON TUTTI I GIORNI COME UN TEMPO MA COME SI DEVE” – “LA PRIMA VOLTA DAL CHIRURGO ESTETICO? A 40 ANNI, MA NON CI VADO PIÙ DI DUE VOLTE L’ANNO. NON VOGLIO TRASFORMARMI, VEDO CERTE BOCCHE IN GIRO, MAMMMA MIA…”

GRANDE BORDELLO! WILMA GOICH MENTE SAPENDO DI MENTUCCIA: “NON È CHE PENSO A DANIELE DEL MORO A LIVELLO FISICO. HO DEI PRINCIPI MORALI” (COME DANDOLO RIVELATO, WILMA SE GUARDASSE LA FOTO DI DAL MORO COL CULO A PIZZO CAPIREBBE CHE NON C'È TRIPPA PE' GATTI!") - SCINTILLE TRA SONIA BRUGANELLI E GIULIA SALEMI: "TI CONSIGLIO DI PUNTARE SUL FISICO". LA FRECCIATA DI LADY BONOLIS ALLA MARZOLI: “ELEMOSINA AMORE DA ANTONINO, E’ IMBARAZZANTE” – LA REPLICA: “CAZZATE, VAFFANCULO”- ANTONINO SPINALBESE E LUCIANO PUNZO A RISCHIO SQUALIFICA! IL MOTIVO

IL GUADAGNINO DEI GIUSTI – VIDEO-INTERVISTA ESCLUSIVA A DAGOSPIA – “ALCUNI SONO FILM SU COMMISSIONE, “CALL ME BY YOUR NAME” NON VOLEVO FARLO'' - "PERCHÉ FUNZIONI SULLO STREAMING IL FILM DEVE ESSERE USCITO IN SALA. SE NO È COME NON ESISTESSE” – “SO CONQUISTARE LA FIDUCIA DEGLI ATTORI, CHE SONO BESTIE STRANE, CHE HANNO UNA NECESSITÀ TREMENDA DI ESSERE GUARDATI, UN PO’ TRADITORI, UN PO’ PUTTANE” – “NON VIVREI MAI A LOS ANGELES, PERÒ È UN’INDUSTRIA COSÌ PIENA DI OPPORTUNITÀ, MOLTO INTELLIGENTE CON TUTTE LE SUE OTTUSITÀ” – “LE REGOLE DELL'INCLUSIONE IMPOSTE DA HOLLYWOOD C'ERANO GIÀ IN TUTTI I MIEI FILM: I BRASILIANI, I THAILANDESI, GLI OMOSSESSUALI, INCLUSO ME STESSO, GLI ETEROSESSUALI…”

DYLAN STONA SULLA FIRMA - IL CANTAUTORE SI DEVE SCUSARE PER GLI AUTOGRAFI "FINTI" DIETRO ALL'EDIZIONE SPECIALE DEL SUO ULTIMO SPENDIDO LIBRO "FILOSOFIA DELLA CANZONE MODERNA" - DYLAN HA SPIEGATO CHE HA USATO UN MECCANISMO CHE REPLICA AUTOMATICAMENTE LA FIRMA DI UNA PERSONA PERCHÉ DURANTE LA PANDEMIA AVEVA SOFFERTO DI VERTIGINI CHE, INSIEME ALLE RESTRIZIONI DA COVID, AVEVANO RESO IMPOSSIBILE LA FIRMA SU TUTTE LE COPIE DEL LIBRO: "MI HANNO ASSICURATO CHE È QUALCOSA CHE SI FA NEL MONDO DELL'ARTE…"

LA TORINO DEI GIUSTI - IL POTENTISSIMO DOCUMENTARIO “CORPO DEI GIORNI”, IDEATO E DIRETTO DA UN COLLETTIVO DI CINQUE TRENTENNI, AFFRONTA DIRETTAMENTE IL CASO DI MARIO TUTI, NOME BEN NOTO DEL TERRORISMO NERO, FONDATORE DEL FRONTE NAZIONALE RIVOLUZIONARIO, CONDANNATO A BEN DUE ERGASTOLI DOPO TRE OMICIDI E UNA SERIE DI ATTENTATI FERROVIARI, ORA IN REGIME DI SEMILIBERTÀ - OGGI È RAVVEDUTO? PER NULLA. DUBBI? NESSUNO. MAGARI SE SI FOSSE DICHIARATO PENTITO LO AVREBBERO GIÀ FATTO USCIRE. MA NON LO FARÀ… - VIDEO

"DOPO 'ARANCIA MECCANICA' KUBRICK ME L'HA COMBINATA GROSSA: SI È INTASCATO IL MIO COMPENSO" - MALCOLM MCDOWELL RACCONTA LA SUA CARRIERA SEGNATA DAL RUOLO DI ALEX NEL CAPOLAVORO DI STANLEY KUBRICK: "DOPO QUEL FILM TUTTI MI CHIEDEVANO SEMPRE SOLO DI ALEX. NON NE POTEVO PIÙ E MI RIFIUTAVO DI RISPONDERE. POI MI SONO CHIESTO: LA MIA VITA SAREBBE STATA MIGLIORE O PEGGIORE SENZA ALEX?" - "KUBRICK ERA SADICO? DI EPISODI AL RIGUARDO POTREI RACCONTARNE TANTI. UNA VOLTA DOVEVAMO…" - VIDEO

LA POLITICA BRITANNICA È UN GRANDE REALITY SHOW! – VI RICORDATE DI MATT HANCOCK, L'EX MINISTRO DELLA SALUTE BRITANNICO CRITICATO PER LA DISASTROSA GESTIONE DEL COVID E POI RIPRESO MENTRE SI AVVINGHIAVA ALL'AMANTE NEL SUO UFFICIO? DOPO LE DIMISSIONI, IL DIVORZIO DALLA MOGLIE E L'OBLIO, S’È REINVENTATO CONCORRENTE DI UN REALITY STILE “L'ISOLA DEI FAMOSI” – S’È UMILIATO MANGIANDO UN PENE DI CAMMELLO, UN ANO DI VACCA E UNA VAGINA DI PECORA, E IMMERGENDO LA TESTA IN UNA VASCA PIENA DI ANGUILLE E RAGNI. E IL PUBBLICO HA PREMIATO LA SUA SVOLTA TRASH-ANIMALISTA… – VIDEO

“IL SORPASSO?'' EH, COME NO, TUTTE QUELLE CURVE!” - MARCO RISI RACCONTA CHE TRA GLI ESTIMATORI DEL CAPOLAVORO DEL PADRE DINO C’E’ ANCHE PAPA FRANCESCO - "MARTIN SCORSESE MI DISSE CHE IL SUO INSEGNANTE DI CINEMA LO STUDIO’ CON UNA METICOLOSITÀ TALE DA ACCORGERSI CHE IL PERCORSO CHE PERCORREVA L'AUTOMOBILE FORMAVA UN PUNTO INTERROGATIVO. MIO PADRE QUANDO LO SEPPE: "OH, FINALMENTE QUALCUNO CHE SE N'È ACCORTO" - ''CON LA MORTE DI TRINTIGNANT, CI SI ACCORSE CHE FINIVA UN'EPOCA, QUELLA DELL'INNOCENZA, E NE COMINCIAVA UN'ALTRA, QUELLA DELLA FURBIZIA'' - VIDEO

IL CINEMA DEI GIUSTI – UN’ORGETTA COI VICINI DI CASA? PERCHÉ NO… SOPRATTUTTO SE SONO GIOVANI E BELLI. MA LA PROPOSTA, IN QUESTO DIVERTENTE, BEN COSTRUITO, ANCHE DRAMMATICO “VICINI DI CASA” DIRETTO DA PAOLO COSTELLA, INNESCA INVECE UNA SERIE DI BOMBE EMOTIVE NELLA COPPIA PROTAGONISTA, GIULIO E LAURA, INTERPRETATI DA CLAUDIO BISIO E VITTORIA PUCCINI. PUR ANCORA SPOSATI, DA ANNI SONO IN CRISI E NON SI TOCCANO NEANCHE PIÙ. E L’ARRIVO DEI PIÙ GIOVANI E ESUBERANTI VICINI DI CASA SCAMBISTI, INTERPRETATI DA VINICIO MARCHIONI E VALENTINA LUDOVINI, PROVOCA UNA SERIE DI DEFLAGRAZIONI…

“FROM MY HOUSE IN DA HOUSE. A HISTORY OF ROME” – UN DOCUFILM SITUAZIONISTA CONTRO IL DEGRADO DEL CENTRO DI ROMA IN ONDA SU "PRIME" – IL PROGETTO TRAE SPUNTO DA ALCUNI, ROCAMBOLESCHI, DJ SET ORGANIZZATI DA GIOVANNI LA GORGA AFFACCIATO ALLA FINESTRA DELLA SUA CASA IN VIA DELLA PACE, PER RICHIAMARE L’ATTENZIONE SULLO SPOPOLAMENTO DEL CENTRO, ABBANDONATO DAI ROMANI E ABBRUTITO DAL TURISMO MORDI E FUGGI – GLI INTERVENTI DI CLAUDIO COCCOLUTO, MARCO GIALLINI E ASIA ARGENTO – VIDEO

MORO COLATO - LE CONFESSIONI DI FABRIZIO MORO: "VIVEVO A SAN BASILIO, IN UN APPARTAMENTO DI 25 METRI QUADRATI. NEGLI ULTIMI 6 ANNI HO CAMBIATO 4 CASE E SONO ANDATO IN ANALISI - "NON MI SONO MAI DIPLOMATO, HO INIZIATO A LAVORARE DOPO LA TERZA MEDIA. ERO UN BAMBINO UN PO' COMPLESSATO. LIGABUE? INCUTE TIMORE – RENATO ZERO? HO IMPARATO PIU' IN DUE ORE CON LUI CHE IN DIECI ANNI DI CONCERTI - ULTIMO? APRIVA I MIEI CONCERTI E ORA E' PIU' FAMOSO DI MICHAEL JACKSON..." – E SU VERDONE... - FILM+VIDEO

“I GIORNALISTI DEL TG1? DIRE CHE LA MIA PRESENZA ERA UNO "SFREGIO" È STATO POCO ELEGANTE. RAI2? CHI LA TOCCA MUORE...” – FIORELLO SCATENATO ALLA VIGILIA DELLA PARTENZA DI “VIVA RAI2” – “LA SECONDA RETE È QUELLA DEI BELLI: CI SIAMO IO, DE MARTINO, CATTELAN, ILARIA D'AMICO, PAOLA PEREGO, SU RAI1 INVECE CI SONO LE FACCE DI AMADEUS E CARLO CONTI, È UNA QUESTIONE ANCHE ESTETICA”- IL PRIMO OSPITE SARA’ AMADEUS: “MA NON ANDRÒ A SANREMO”. "NON GUARDEREMO IN FACCIA A NESSUNO MA SONO ALTRI I COMICI FICCANTI. IO FICCO POCO"

LA TORINO DEI GIUSTI - LA SERIE TARGATA AMAZON, “THE BAD GUY”, È AMBIENTATA IN UNA SICILIA DEL FUTURO, O DI UN QUASI PRESENTE, DOVE IL NUOVO GOVERNO HA GIÀ REALIZZATO IL PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA - L’IDEA È QUELLA DI UN RACCONTO DI MAFIA COL MAGISTRATO BUONO CHE FINISCE NEL MIRINO DELLA GIUSTIZIA E, SCHIAFFATO INGIUSTAMENTE IN GALERA. APPENA POTRÀ USCIRE CERCHERÀ DI VENDICARSI. PARLATO IN PALERMITANO STRETTO, È UN PIACERE - DA VEDERE? MI PARE PROPRIO DI SÌ… - VIDEO

“SONO STATO CONDANNATO SENZA PROCESSO. UN TRATTAMENTO CHE NON SI RISERVA NEANCHE AGLI ASSASSINI PRESI IN FLAGRANZA DI REATO” - ENRICO MONTESANO, ESCLUSO DA "BALLANDO" PER AVER INDOSSATO UNA MAGLIETTA DELLA X MAS DURANTE LE PROVE, CHIEDE DI ESSERE REINTEGRATO NEL PROGRAMMA: “I DIRITTI DELLA MIA PERSONA, TUTELATI DALLA NOSTRA COSTITUZIONE, SONO STATI REITERAMENTE CALPESTATI. ORA LA STESSA RAI STA REALIZZANDO UN FILM SULLE EROICHE GESTA DEL COMANDANTE DELLA X MAS, SALVATORE TODARO"…

CIAK, MI GIRA - USCITI DALL’INFERNALE WEEKEND, “BONES AND ALL” DI LUCA GUADAGNINO CON LA SUA COPPIA DI AMANTI CANNIBALI TIMOTHÉE CHALAMET E TAYLOR RUSSELL TORNA SUBITO IN TESTA, ANCHE SE CON 41 MILA EURO, 6.606 PRESENZE IN 306 SALE, 21 SPETTATORI A SALA, E UN INCASSO TOTALE DI 642 MILA EURO (E 5,8 MILIONI DI DOLLARI GLOBALI). NON DURERÀ TANTO, PROBABILMENTE, PERCHÉ DOPODOMANI ARRIVERANNO IL POTENTE “THE WOMAN KING”, CON VIOLA DAVIS CHE STENDE I CATTIVI MEGLIO DI JOHN WAYNE A RANDELLATE IN TESTA, A “VICINI DI CASA” CON CLAUDIO BISIO E VITTORIA PUCCINI - VIDEO

LA TORINO DEI GIUSTI - E’ UN FILM CHE SEMBRA VENIRE DA LONTANO QUESTO “ORLANDO”, DIRETTO DA DANIELE VICARI CON UN GRANDE MICHELE PLACIDO CHE SI MUOVE SPAURITO PER LE STRADE DI BRUXELLES CON VALIGETTA E I SOLDI CHIUSI IN UNA BUSTA COME I VECCHI DI PAESE - È UNO STUDIO DI GRAN CLASSE SU UN’ITALIA CHE CI APPARE LONTANA SOLO PERCHÉ NON È TRATTATA NÉ DALLA NOSTRA FICTION NÉ DAL NOSTRO CINEMA. MA PLACIDO, VICARI, IL SUO CO-SCENEGGIATORE ANDREA CEDROLA FANNO UN GRAN LAVORO PER ILLUMINARLA E DESCRIVERLA AL MEGLIO - VIDEO