GLI INTELLETTUALI DI SINISTRA CHE INVOCANO LA CENSURA SULLA MORTE DI DE RIENZO - MARCO MENSURATI DI "REPUBBLICA" RIMETTE IN RIGA CHI SI LAMENTA PER I DETTAGLI SULLA MORTE DELL'ATTORE (CIOE' L'EROINA): "COLPISCE CHE LE CRITICHE, CON UNA CERTA INSISTENZA E CON DIVERSI GRADI, DICIAMO COSÌ, DI CIVILTÀ, PROVENGANO DA INTELLETTUALI DEL CINEMA, PROFESSIONISTI DELLA COMUNICAZIONE, PERSONE CHE AVEVANO UNA FREQUENTAZIONE CON DE RIENZO. IL COMPITO DI UN GIORNALE E DI UN GIORNALISTA, PERÒ, NON È QUELLO DI CELEBRARE. MA DI RACCONTARE I FATTI. E SE LA NOTIZIA È UNA BUSTINA DI EROINA TROVATA NELLA CASA DELL'ATTORE, NON PUBBLICARLA SAREBBE UN ERRORE. GRAVE. E PERICOLOSO. PERCHE'... "

ANCHE I PORNODIVI SI SUICIDANO MA IL PORNO NON C'ENTRA NULLA - BARBARA COSTA: "DAHLIA SKY, ATTRICE 31ENNE, SI È SPARATA UN COLPO DI FUCILE. LOTTAVA CONTRO UN CANCRO AL SENO CON METASTASI DI QUARTO STADIO - AVVOLTA NEL MISTERO LA MORTE DI DAKOTA SKYE, PORNOSTAR 27ENNE E DA UN ANNO FUORI DAL PORNO, TROVATA SENZA VITA IN UN CAMPER IL 9 GIUGNO. SI VOCIFERA DI OVERDOSE DA FENTANYL, MA UNA SUA ZIA SU FACEBOOK HA RIVELATO CHE LA RAGAZZA SI È UCCISA DUE ANNI ESATTI DOPO IL SUICIDIO DI SUA MADRE…"

“SIAMO APERTI A MIGLIORAMENTI TECNICI” - MARIO DRAGHI E MARTA CARTABIA IN CONFERENZA STAMPA TENGONO IL PUNTO SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA E CON LA FIDUCIA METTONO ALL'ANGOLO CONTE: “C’È UN TESTO APPROVATO ALL’UNANIMITÀ DAL CDM E QUESTO È UN PUNTO DI PARTENZA, C’È LA BUONA VOLONTÀ AD ACCOGLIERE EMENDAMENTI DI CARATTERE TECNICO E NON STRAVOLGANO L’IMPIANTO” - LA GUARDASIGILLI: “IL TEMA È DIFFICILE MA INELUDIBILE, IL PROBLEMA DELLA DURATA DEI PROCESSI È GRAVE IN ITALIA" 

LA GRAN BRETAGNA MESSA IN GINOCCHIO DALLA “PINGDEMIC” – SI STIMA CHE AL MOMENTO NEL REGNO UNITO CI SIANO UN MILIONE E 7000 MILA DI PERSONE IN QUARANTENA - “COLPA” DELL’APP DI TRACCIAMENTO CHE MANDA UNA NOTIFICA A CHIUNQUE SIA ENTRATO IN CONTATTO CON UN POSITIVO: È IL SEGNALE CHE BISOGNA METTERSI IN ISOLAMENTO – SOLO CHE CON TUTTE QUELLE PERSONE COSTRETTE A STARE A CASA INIZIANO A ESSERCI PROBLEMI NEI PUB, NEI SUPERMERCATI E NEI NEGOZI, CON CONSEGUENZE SULLE FORNITURE E I SERVIZI…

VAFFAN-CINA! - DA PECHINO CONTINUANO A OPPORSI A UNA NUOVA INDAGINE SUL LABORATORIO DI WUHAN: "IGNORA IL BUON SENSO E SFIDA LA SCIENZA" – LA RISPOSTA DA BRUXELLES: "OCCORRE PORTARE AVANTI IL LAVORO PER CAPIRE L'ORIGINE DEL VIRUS SENZA ESCLUDERE QUALSIASI POSSIBILITÀ A PRIORI" - I FUNZIONARI CINESI CONTROBATTONO RICICCIANDO LE TEORIE CHE COLLEGANO IL VIRUS ALLA BASE MILITARE USA DI FORT DETRICK. PERCHÉ SE SONO COSÌ TRANQUILLI E IN BUONA FEDE NON PERMETTONO ALLA COMUNITÀ INTERNAZIONALE DI FARE CHIAREZZA UNA VOLTA PER TUTTE?

“ASPETTO UNA TELEFONATA. HO LA MIA OPINIONE E LA TENGO PER ME" - FABIO FOGNINI PRENDE A RACCHETTATE BERRETTINI: "LA SUA PICCOLA DECISIONE DI DARE FORFAIT SI RIPERCUOTE ANCHE SU DI ME. CON LUI QUI LE CHANCE DI VEDERE L'ITALIA SUL PODIO SAREBBERO STATE PIÙ ALTE.” – "FINO A 4-5 ANNI FA SOLO LE DONNE ERANO COMPETITIVE. IO HO TIRATO LA CARRETTA, HO TRE-QUATTRO GIOVANI DIETRO DI ME CHE RIMARRANNO IN PRIMA LINEA PER MOLTO TEMPO” – “SINNER È RIMASTO A CASA? SONO DECISIONI PERSONALI, VANNO RISPETTATE. MA NON LE CONDIVIDO..."

IL DIVANO DEI GIUSTI/2 - IL FILM PIÙ DI STRACULTO DELLA NOTTATA È “LE EVASE-STORIE DI SESSO E DI VIOLENZE…” DI TAL GIOVANNI BRUSADORI, SI FIRMAVA CONRAD BRUEGHEL, FILM DI DONNE IN PRIGIONE UN PO’ LESBICHE UN PO’ BR CHE EVADONO, SCOPANO E SPARANO. BANG! BANG! LE PROTAGONISTE SONO L’INDIMENTICABILE LILLI CARATI COME BR, CHE PRENDERÀ A CALCI NELLE PALLE UN GIUDICE CHE SI PISCERÀ NEI CALZONI (SCENA TERRIBILE), INES PELLEGRINI, CHE POI È DIVENTATA SUORA LAICA, E… - VIDEO

ANCHE ALTAN SI E’ ROTTO I COGLIONI: "QUELLI CHE NON SI VACCINANO NON LI CAPISCO. PER NON PARLARE DEI POLITICI. UNA COSA DI BASSISSIMA LEGA” –  IL DISEGNATORE CHE HA CREATO IL MITOLOGICO CIPPUTI, L’OPERAIO METALMECCANICO COMUNISTA, BASTONATO DALLA STORIA E DALLA VITA: "CONFINDUSTRIA PROPONE DI NEGARE LO STIPENDIO AI LAVORATORI NON VACCINATI? SU QUESTE DECISIONI È LO STATO AD ESSERE COMPETENTE. NON CERTO UN'ASSOCIAZIONE DI INDUSTRIALI” - "IL BLOCCO DEI LICENZIAMENTI? ORMAI TUTTI HANNO LE MANI LIBERE..."

“HO AMATO MONTANELLI PIÙ DI CHIUNQUE ALTRO, A PARTE MIO PADRE” - MUGHINI: “ALTRO CHE AMMIRAZIONE LA PIÙ SFRENATA, NELL’AREA LARGHISSIMA DEL SENTIR COMUNE DI SINISTRA INDRO ERA REPUTATO UN REIETTO. UN BIECO REAZIONARIO, A DIRLA IN PAROLE SEMPLICI” - “TUTTO IN LUI RACCONTAVA IL BORGHESE CHE ERA, UN SAPORE UMANO CHE ERA ANCHE QUELLO DI MIO PADRE, UNO CHE ERA STATO FASCISTA NEGLI ANNI VENTI E TRENTA. MAI UNA VOLTA INDRO MI CHIESE DI SPOSTARE UNA VIRGOLA IN UN MIO PEZZO…”

CHE FICO ESSERE CASTA - VI RICORDATE QUANDO IL PRESIDENTE DELLA CAMERA VIAGGIAVA IN AUTOBUS? ORA SI MUOVE  TUTTO TRANQUILLO CON NOVE AGENTI DI SCORTA - MATTIA FELTRI: “È PERFETTO. SEMBRA UN CASINI CHE NON SI RADE: VA ALLE PARATE MILITARI, OMAGGIA I GRANDI DELLA TERRA, NON SBAGLIA UN COLPO. IERI GLI HANNO CHIESTO SE IL GREEN PASS SIA APPLICABILE PURE IN PARLAMENTO. SAPETE CHE HA RISPOSTO? LA QUESTIONE NON ESISTE, HA RISPOSTO: NON SI PUÒ CHIEDERE A UN PARLAMENTARE SE SI È VACCINATO O NO. AL POPOLO SÌ, AI PARLAMENTARI NO. CARO FICO, SA COME SI DICE A TORINO? ESAGERUMA NEN….”

“I CITTADINI ITALIANI SI SONO ROTTI I COGLIONI DI PRENDERSI LA MONNEZZA DI ROMA” – ZINGARETTI (GRANDE SPONSOR DI GUALTIERI NELLA CORSA AL CAMPIDOGLIO) CARICA A TESTA BASSA LA RAGGI: “OVUNQUE IN ITALIA LA RESPONSABILITÀ DI GESTIRE I RIFIUTI È DEI COMUNI. SONO DUE ANNI CHE DICIAMO CHE ROMA SI DEVE DOTARE DI UN SITO DOVE CONFERIRLI…” – SE QUESTE SONO LE PREMESSE, IL PATTO PD-M5S PER UN’INTESA AL SECONDO TURNO ALLE AMMINISTRATIVE RISCHIA DI FINIRE STROZZATO NELLA CULLA…

HAI VOLUTO LA BREXIT? ORA TI ATTACCHI! - BORIS JOHNSON RIAPRE LO SCONTRO CON L’UNIONE EUROPEA: IL REGNO UNITO VUOLE RIVEDERE IL PROTOCOLLO SULL’IRLANDA DEL NORD, CHE SERVIVA A EVITARE UN NUOVO CONFINE FISICO SPOSTANDO IL CONFINE DOGANALE SUL MARE DI IRLANDA. NON È ANCORA ENTRATO IN FUNZIONE, MA GIÀ GLI OPERATORI E I SUPERMERCATI PROTESTANO PER LE DIFFICOLTÀ DI APPROVVIGIONAMENTO - LA PROPOSTA DI LONDRA È DI RIMUOVERE I CONTROLLI DOGANALI SUI BENI DIRETTI VERSO BELFAST. MA L’UE OVVIAMENTE SI OPPONE

NON CI SONO PIÙ I SUPEREROI DI UNA VOLTA – LA DC COMICS, LA CASA EDITRICE DEI FUMETTI DI BATMAN HA DENUNCIATO PINO TAGLIALATELA PER VIOLAZIONE DEL COPYRIGHT – L’EX PORTIERE DEL NAPOLI ERA FAMOSO PER LA SUA ICONICA MAGLIETTA CON UN LOGO MOLTO SIMILE A BATMAN ED È SOPRANNOMINATO "PINO BATMAN" – TAGLIALATELA: “CI CHIEDONO DI TOGLIERE MARCHIO E IMMAGINI, ANCHE SE NON ABBIAMO FATTO MERCHANDISING, VORREI TENERE IL MARCHIO PER UNA QUESTIONE AFFETTIVA, FA PARTE DELLA MIA CARRIERA…”

“UNA DELLE ULTIME COSE CHE FANNO PRIMA DI ESSERE INTUBATI È PREGARMI PER IL VACCINO. PRENDO LORO LA MANO E DICO LORO CHE...” – LA CONFESSIONE DI BRYTNEY COBIA, DOTTORESSA DI UN REPARTO COVID DELL’ALABAMA: “QUANDO INDICO L'ORA DEL DECESSO, ABBRACCIO I LORO FAMILIARI. LORO PIANGONO. E MI DICONO CHE NON LO SAPEVANO. PENSAVANO FOSSE UNA BUFALA” – L’ALABAMA È LO STATO AMERICANO CON IL PIÙ BASSO TASSO DI VACCINATI CON SOLO IL 33,7% DEGLI ABITANTI CHE SI SONO IMMUNIZZATI…

LA LETTERA APERTA DI DOTTO A NICOLO’ ZANIOLO: “STA A TE NEL NON FARLA DERAGLIARE, LA TUA STORIA, PER CUI NON BASTERÀ MAI ESSERE O DIVENTARE UN GRANDISSIMO BIPEDE CALCIANTE. ESSERE UOMO È QUELLO CHE CONTA. HAI GIÀ, ACCANTO A TE, L’UOMO GIUSTO PER PARLARTI CON LE PAROLE GIUSTE. PROPRIO LUI. JOSÉ MOURINHO..." - MA CONTRO LA TRIESTINA LA LITE DI ZANIOLO CON UN CALCIATORE DELLA TRIESTINA NON E’ PIACIUTA A MOU. PERCHE' L’ALLENATORE GIALLOROSSO E' L’UOMO CHE PUO’ FARGLI FARE IL SALTO DI CARRIERA…

SESSO, DROGA E LETTERATURA - EMANUELE TREVI, DOPO LA VITTORIA AL PREMIO STREGA: “NOI, LA GIOVENTÙ BRUCIATA DEGLI ANNI 90, DIETRO LA CUI CALMA PIATTA SI NASCONDEVA LA RIBELLIONE. IL MIO ROMANZO, “DUE VITE”, È UN INNO ALL’AMICIZIA TRA DROGA PARTY, GRANDI BEVUTE E CORSE IN MOTO - FONDAMENTALI ERANO LA MUSICA PUNK E L’UNIVERSO DELLE DROGHE, ESCLUSA LA COCAINA CHE ALL’EPOCA SI FREQUENTAVA POCO - QUESTA AVVENTURA RIEMPIVA L’ESISTENZA DI TUTTI QUELLI CHE COME ME VOLEVANO CONOSCERE MONDI DIVERSI - NON ERAVAMO CERTO DEI TOSSICI MA ERAVAMO PORTATI A CONSIDERARE LA NOTTE IL NOSTRO REGNO”

ALLARME ROSSO: GENERALI A RISCHIO D’OPA! - UN ACCORDO TRA DEL VECCHIO E CALTAGIRONE, MAGGIORI AZIONISTI DI GENERALI, SUPEREREBBE DI GRAN LUNGA LA SOGLIA DELL’OPA, CHE È DEL 25%; E SONO GLI STESSI CHE HANNO IN MANO UN QUARTO DEL CAPITALE DI MEDIOBANCA CHE, A SUA VOLTA, È IL PRIMO AZIONISTA DEL LEONE DI TRIESTE – ORA NON È DIMOSTRABILE CHE I DUE OTTUAGENARI ABBIANO INVESTITO IN ACCORDO SU MEDIOBANCA, ANCHE SE SU GENERALI LA VEDONO ALLO STESSO MODO. MA A MILANO SI VOCIFERA DI UN INCIUCIO NAGEL-DEL VECCHIO, IN BARBA A CALTARICCONE, REGIA DI SERGIO EREDE, SULLA PROSSIMA “LISTA CDA” DEL LEONE PERCHÉ SAREBBE L’UNICO MODO PER EVITARE IL BAGNO DI SANGUE DELL'OPA