L’ITALIA È IRRIFORMABILE E L’HA CAPITO ANCHE “SUPER-MARIO” – “IL GIORNALE” INIZIA METTE IN DUBBIO LA CAPACITÀ DI DRAGHI DI CAMBIARE IL NOSTRO DISGRAZIATO PAESE: “È PARTITO PER SALVARE L'ITALIA, ORA SI STA INTERROGANDO SU COME SALVARE SE STESSO DAGLI ITALIANI” – “SE NON CI FOSSE STATA LA GUERRA AVREBBE LASCIATO SENZA SENSI DI COLPA PALAZZO CHIGI. IL GIOCO CHE I PARTITI, TUTTI I PARTITI, STANNO FACENDO NON GLI PIACE. NON LO SOPPORTA. SI È RESO CONTO DI ESSERE OSTAGGIO DI UNA SITUAZIONE SENZA SENSO. È PER QUESTO CHE, ALLA DOMANDA SU COSA FARÀ TRA UN ANNO, DÀ UNA RISPOSTA LAPIDARIA…”

"C'ERANO ALMENO 40 POLIZIOTTI ARMATI FINO AI DENTI MA NON HANNO FATTO NIENTE FINCHE' NON E' STATO TROPPO TARDI" - IL PADRE DI UNA DELLE VITTIME DELLA STRAGE ALLA SCUOLA ELEMENTARE A UVALDE, IN TEXAS, HA RACCONTATO CHE SONO PASSATI ALMENO 90 MINUTI TRA LA PRIMA CHIAMATA AI SOCCORSI E L'INTERVENTO DELLA SQUADRA TATTICA CHE HA UCCISO SALVADOR RAMOS - INTANTO FUORI DALLA SCUOLA LA FOLLA INCITAVA GLI AGENTI A ENTRARE, MA "NESSUNO SI E' MOSSO" - IL RACCONTO STRAZIANTE DEI SOPRAVVISSUTI...

IL FONDO NON DIMENTICA - BLACKSTONE METTE IL VETO SUL COINVOLGIMENTO DELL’AVVOCATO SERGIO EREDE NELL’OPERAZIONE ATLANTIA: “CON LUI NON LAVORIAMO” - PER L’OPA (CON SUCCESSIVO DELISTING PER EVITARE L’ASSALTO DI FLORENTINO PEREZ) I BENETTON SI SONO AFFIDATI AL NOTO AVVOCATO MA IL FONDO AMERICANO SI E’ MESSO DI TRAVERSO - MOTIVO? NON HA DIMENTICATO IL RUOLO DI EREDE, AL FIANCO DI URBANO CAIRO, NELLA BATTAGLIA CONTRO BLACKSTONE (CON TANTO DI ACCUSE DI “USURA”) PER LA CONTESTATA VENDITA DELLA SEDE DEL “CORRIERE” DI VIA SOLFERINO

LA CANNES DEI GIUSTI – I CRITICI SI SONO DA SUBITO DIVISI SU “ELVIS” DI BAZ LUHRMANN, TRA CHI LO AMA, QUASI TUTTI I GIORNALISTI AMERICANI, E CHI LO DETESTA, GLI INGLESI PIÙ SNOB. DI SICURO HA GIÀ SOMMERSO GLI ALTRI FILM DELLA GIORNATA. COME “STARS AT STARS” DI CLAIRE DENIS. PER NON PARLARE DI “LEILA’S BROTHERS” DI SAEED ROUSTAY, UN POTENTE RITRATTO DAL DI DENTRO NEL SISTEMA PATRIARCALE IRANIANO, GIÀ INDICATO COME UNO DEI POSSIBILI VINCITORI DELLA PALMA D’ORO

IL “MR. WOLF” DEGLI OLIGARCHI RUSSI – BABAK DASTMALTSCHI È IL CAPO DEL DESK RUSSIA DI CREDIT SUISSE: È A LUI CHE SI RIVOLGONO I MILIARDARI DI MOSCA PER PORTARE LE PROPRIE RICCHEZZE IN SVIZZERA, MA ANCHE PER FACILITARE I LORO AFFARI – E LA BANCA SVIZZERA RINGRAZIA: È ARRIVATA A GESTIRE FINO A 60 MILIARDI DI DOLLARI DI PATRIMONI RUSSI, CHE HANNO FRUTTATO ALLE CASSE DELL’ISTITUTO 5-600 MILIONI ALL’ANNO – USMANOV, ABRAMOVICH, DERIPASKA: CHI SONO GLI OLIGARCHI CHE HANNO RICHIESTO I SUOI SERVIGI…

L’UNICO MODO PER TROVARE UN ACCORDO IN QUESTA MAGGIORANZA È RIMANDARLO! – C’È L’INTESA SUGLI INDENNIZZI AI BALNEARI, MA PER QUANTIFICARLI SERVIRÀ UN ALTRO DECRETO IL FAMOSO ARTICOLO 2 POTRÀ ESSERE VOTATO IL 30 MAGGIO SENZA RICORSO ALLA FIDUCIA – IL FISCO SBUGIARDA LA RETORICA DELLE POVERE IMPRESE FAMILIARI CON L’ACQUA ALLA GOLA: SEI GESTORI SU DIECI SONO CONSIDERATI “INAFFIDABILI” DAL FISCO. PIÙ DI 800 COLOSSI DELLE SPIAGGE DICHIARANO GUADAGNI NETTI DI SOLI DUEMILA EURO (CI CREDETE?)

“ABRAMOVICH FORNISCE L’ACCIAIO PER LA MACCHINA DA GUERRA DI PUTIN” – LE PESANTISSIME ACCUSE DI RULA JEBREAL ALL’EX PATRON DEL CHELSEA: “ABBIAMO UNA VISIONE DISTORTA DEGLI OLIGARCHI, CREDIAMO CHE SIANO SOLO RICCHI, LA VERITÀ È CHE SONO UNO STRUMENTO DI PUTIN” – “ABRAMOVICH NON PENSA SOLO A CAVIALE, CHAMPAGNE, CALCIO, MOGLI E AMANTI, MA STA FINANZIANDO L’APPARATO. HA UN’AZIENDA DI ACCIAIO E IN QUESTO MOMENTO LO STA VENDENDO ALLA RUSSIA PER IL MATERIALE BELLICO” – VIDEO

LA “CURA” MOSS – LA TESTIMONIANZA DELLA EX KATE MOSS, AL PROCESSO CONTRO AMBER HEARD, HA DATO UNA GROSSA MANO A JOHNNY CHE NE HA APPROFITTATO PER UNO SFOGO IN AULA - L’EX "PIRATA DEI CARAIBI" HA RACCONTATO CHE COSA HA VISSUTO IN QUESTI ANNI IN CUI LA HEARD L’HA TRASFORMATO IN UN MOSTRO: "È STATO ORRIBILE, RIDICOLO, UMILIANTE, BRUTALE OLTRE OGNI IMMAGINAZIONE, CRUDELE E TUTTO FALSO" – LA BATTUTA DEL GIUDICE A JOHNNY PRIMA DI SOSPENDERE L’UDIENZA: “NON ROMPERE TUTTO…

“BISOGNA EVITARE UNA CATASTROFE ECONOMICA” - L’EX AMBASCIATORE IN IRAQ MARCO CARNELOS: “È NECESSARIO CHE OGNI IPOTESI DI CESSATE IL FUOCO IN UCRAINA SIA ACCOMPAGNATA DA UNA ROAD MAP CHE DELINEI LA PROGRESSIVA SOSPENSIONE DELLE SANZIONI NEI CONFRONTI DELLA RUSSIA. L’INFLAZIONE TORNATA A LIVELLI DI 40 ANNI FA, LA CRISI NELLE CATENE DI APPROVVIGIONAMENTO, IN PARTICOLARE QUELLA ENERGETICA E QUELLA ALIMENTARE, STANNO DETERMINANDO SERI RISCHI DI UNA CONTRAZIONE ECONOMICA GLOBALE. LA SITUAZIONE È AGGRAVATA ANCHE DAL RIGIDO LOCKDOWN CHE LA CINA…”

CI PREOCCUPA PIÙ IL CONDIZIONATORE DELLA PACE – L’87,3% DEGLI ITALIANI HA PAURA DELLA CRISI ENERGETICA, MENTRE “SOLO” L’84,3% È PREOCCUPATO CHE SCOPPI UN CONFLITTO MONDIALE – IL RAPPORTO EURISPES: QUASI LA METÀ DELLE FAMIGLIE È COSTRETTA A USARE I PROPRI RISPARMI PER ARRIVARE A FINE MESE, E IL 24,5% AFFRONTA CON FATICA LE SPESE MEDICHE. IN COMPENSO, IL 25% CREDE CHE IL COVID SIA FRUTTO DI UN COMPLOTTO – ALTO IL CONSENSO NEI CONFRONTI DI ISTITUZIONI E FORZE DELL’ORDINE, MA NON PER PARTITI, POLITICA E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. CHI L’AVREBBE MAI DETTO…

LA CONFISCA DEI BENI DEGLI OLIGARCHI RUSSI PER FINANZIARE L'UCRAINA? PIÙ FACILE A DIRSI CHE A FARSI - FINORA GLI STATI MEMBRI HANNO SEQUESTRATO BENI PER CIRCA 10 MILIARDI DI EURO, DUE DEI QUALI SOTTRATTI DALL'ITALIA, MA L'OBIETTIVO DI 200-300 MILIARDI DI EURO PARE DIFFICILE DA RAGGIUNGERE - NON TUTTI I GOVERNI SONO D'ACCORDO CON LA VENDITA DEI BENI SEQUESTRATI (COME LA GERMANIA, CHE PREFERISCE OPTARE PER LE RISERVE ESTERE DELLA BANCA CENTRALE RUSSA) POI C'È UN ALTRO PROBLEMA: NEGLI ULTIMI 15 ANNI L'UE…

MOSCA A UN PASSO DAL DEFAULT – GLI STATI UNITI NON HANNO RINNOVATO UNA LICENZA CHE PERMETTEVA ALLA RUSSIA DI ONORARE IL PROPRIO DEBITO, NONOSTANTE LE SANZIONI: ORA IL CRAC È INEVITABILE. E I CREDITORI SI ATTACCANO! – IL CREMLINO PARLA DI DEFAULT “ARTIFICIALE” E FA FINTA CHE VADA TUTTO BENE, MA LA BANCA CENTRALE SI MUOVE E TAGLIA I TASSI DAL 14 ALL'11% – IL MINISTRO DELLE FINANZE, SILUANOV: "PAGHEREMO IN RUBLI - CHE JE FREGA, CONTINUANO A INCASSARE UN MILIARDO DI DOLLARI AL GIORNO DA GAS E PETROLIO, E IL TOTALE DEL DEBITO ESTERO IN SCADENZA È DI 20 MILIARDI…

E' LUI O NON E' LUI? - SECONDO IL CANALE TELEGRAM "GENERAL SVR", IERI VLADIMIR PUTIN NON HA VISITATO UN OSPEDALE DI MOSCA E NON HA PARLATO CON DUE SOLDATI FERITI IN UCRAINA, COME INVECE SOSTIENE IL CREMLINO - LE IMMAGINI HANNO FATTO IL GIRO DEL MONDO: SI VEDE IL PRESIDENTE CHE INDOSSA UN CAMICE E, CIRCONDATO DAI MEDICI, SI FERMA A PARLARE CON I MILITARI - PER LA CONTROINFORMAZIONE RUSSA IL PRESIDENTE E' ANCORA CONVALESCENTE DOPO L'OPERAZIONE. QUELLO DI IERI ERA SOLO "CIBO IN SCATOLA", PREPARATO GIORNI FA E SOMMINISTRATO AI CITTADINI PER FAR CREDERE LORO CHE IL PRESIDENTE È IN FORMA - VIDEO

AVETE ROTTO GLI OMBRELLONI! – SCENDE IN CAMPO MATTARELLA PER RIMETTERE IN RIGA I PARTITI: “SERVE MATURITÀ E COESIONE PER AFFRONTARE LE RIFORME DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA” – IN BALLO C’È LA NUOVA TRANCHE DEI FONDI EUROPEI. SE IL DDL CONCORRENZA NON SARÀ APPROVATO, COME PROMESSO, ENTRO IL 31 MAGGIO, TANTI SALUTI A 24,1 MILIARDI – IL PIANO DI DRAGHI PER FAR CONOSCERE IL PNRR AGLI ITALIANI: UN’OPERAZIONE DI TRASPARENZA, MA SOPRATTUTTO DI COMUNICAZIONE POLITICA PER FAR VEDERE CHE IL GOVERNO FA QUALCOSA, OLTRE A LITIGARE…

SALVINI HA IL MAL DI QUORUM – IL “CAPITONE” È TERRORIZZATO CHE I REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA SI RIVELINO UN CLAMOROSO FLOP, COME È PROBABILE, E SOPRATTUTTO CHE SI TRASFORMINO NELL’ENNESIMA RESA DEI CONTI PER LA LEADERSHIP NEL CENTRODESTRA – SECONDO I SONDAGGI, TRA I POCHI ITALIANI CHE ANDRANNO ALLE URNE, IL SÌ PREVALE SOLO SU TRE QUESITI: SEPARAZIONE DELLE FUNZIONI, VALUTAZIONE DEI MAGISTRATI E CANDIDATURE AL CSM. GUARDA CASO, GLI STESSI A CUI È FAVOREVOLE FRATELLI D’ITALIA…

“LA VITA (APPARENTEMENTE) AGRA DEL TIFOSO ROMANISTA VIENE SALDATA DA SERATE COME QUESTA” - IL GIALLO-ROTTO RONCONE SI SQUAGLIA PER LA VITTORIA DELLA CONFERENCE LEAGUE DA PARTE DELLA ROMA: “QUI, ADESSO, TUTTI PENSANO CHE, NOVE MESI FA, SIA STATO GIUSTO SEGUIRE MOURINHO NEL SUO MONDO. CON LE SUE SPIAZZANTI ALLUCINAZIONI, LA SUA UMANITÀ COSÌ PIENA DI SARCASMO E FEROCE DETERMINAZIONE, IL SUO VOLER VINCERE PER DIRITTO SEMPRE E OVUNQUE, ANCHE A TIRANA, IN UNA FINALE CHE (PER ONESTÀ INTELLETTUALE) VA DETTO NON VALE UN QUARTO DELLE FINALI CUI ERA ABITUATO…”

USA BANG BANG! – NEMMENO LA MORTE DI 19 BAMBINI FERMA LA LOBBY DELLE ARMI NEGLI STATI UNITI: LA PROSSIMA SETTIMANA LA POTENTISSIMA “NATIONAL RIFLE ASSOCIATION” SI RADUNA PROPRIO IN TEXAS, DOVE È AVVENUTA LA STRAGE – SARANNO PRESENTI ANCHE TRE PESI MASSIMI DEL PARTITO REPUBBLICANO, COMPRESO L’EX PRESIDENTE DONALD TRUMP – MA SIAMO SICURI CHE GLI AMERICANI SIANO ANCORA FAVOREVOLI ALLA VENDITA DI ARMI SENZA CONTROLLI? SECONDO UN SONDAGGIO, FATTO IN TEXAS DOPO IL MASSACRO, L’84%  DELLE PERSONE VUOLE PIÙ RESTRIZIONI (E TE CREDO)

"IL MAR D'AZOV È PERDUTO PER SEMPRE PER L'UCRAINA” - IL VICE PRIMO MINISTRO DEL GOVERNO FILO-RUSSO DELLA CRIMEA GEORGY MURADOV ANNUNCIA IL TRIONFO: I PORTI DELLE REGIONI DI ZAPORIZHZHIA E KHERSON NON SARANNO MAI PIÙ UCRAINI” - IL CREMLINO ACCELERA IL PROCESSO DI RUSSIFICAZIONE E STA CONCEDENDO LA CITTADINANZA RUSSA CON TANTO DI PASSAPORTO ALLA POPOLAZIONE DEI TERRITORI CONQUISTATI - I RUSSI HANNO AUMENTATO GLI ATTACCHI AEREI NEL DONBASS E STANNO GUADAGNANDO POSIZIONE VIA TERRA…

BYE BYE BIDEN: I CINESI HANNO UN MESSAGGIO PER TE! – L’ESERCITO DI PECHINO HA CONDOTTO UN’ESERCITAZIONE MILITARE IN MARE E NELLO SPAZIO AEREO ATTORNO A TAIWAN, GIUSTO DOPO IL RITORNO A CASA DEL PRESIDENTE AMERICANO DOPO IL VIAGGIO IN ASIA, IN CUI HA DETTO CHE L’AMERICA INTERVERRÀ IN CASO DI INVASIONE – E COSÌ XI JINPING HA RIBADITO IL CONCETTO GIÀ ESPRESSO PIÙ VOLTE: LA CINA NON ACCETTERÀ INTROMISSIONI NEI SUOI AFFARI INTERNI. DELLA SERIE: TAIWAN È NOSTRA, NON CI ROMPETE I COGLIONI…

COME NASCE UN KILLER - SALVADOR ROLANDO RAMOS, AUTORE DELLA STRAGE IN UNA SCUOLA IN TEXAS DOVE HA UCCISO 19 BAMBINI E 2 ADULTI, ERA FIGLIO DI UNA TOSSICODIPENDENTE, VITTIMA DEI BULLI E BALBUZIENTE - UNA COMPAGNA DI SCUOLA HA RIVELATO: “DUE MESI FA HA PUBBLICATO UNA STORIA SU INSTAGRAM IN CUI URLAVA CONTRO SUA MADRE, CHE SECONDO LUI STAVA CERCANDO DI CACCIARLO DI CASA. NEL VIDEO SI VEDEVANO I POLIZIOTTI IN CASA E LUI CHE CHIAMAVA SUA MADRE ‘TROIA’” - ERA SPESSO AGGRESSIVO E CHE INVIAVA MESSAGGI INAPPROPRIATI ALLE DIPENDENTI DONNE…

DIFFIDATE DEI MILIONARI CHE DICONO DI VOLER AIUTARE RAGAZZINE DISAGIATE – È STATO ARRESTATO PER PEDOFILIA JACQUES BOUTHIER, FONDATORE E DIRETTORE DELLA SOCIETÀ “ASSU 2000”: PER ANNI HA ABUSATO DI RAGAZZINE TRA I 14 E I 16 ANNI, CHE MANTENEVA IN UN APPARTAMENTO USANDOLE COME SCHIAVE DEL SESSO, FINCHÉ NON DIVENTAVANO MAGGIORENNI, QUINDI TROPPO GRANDI PER I SUOI GUSTI – LE PRENDEVA DALLA STRADA E PROMETTEVA LORO DI DARE VITTO E ALLOGGIO, CON LA COMPIACENZA DELLA MOGLIE. ANCHE I SUOI DIPENDENTI SAPEVANO TUTTO, CHE ORA DICONO: “ERA UN PORCO”. PERCHÉ NON HANNO DENUNCIATO PRIMA…