ANCORA CREDETE ALLA FAVOLA DEL PANGOLINO? IL "TELEGRAPH" SGANCIA LA BOMBA: 18 MESI PRIMA DELL'ARRIVO DELLA PANDEMIA, I RICERCATORI CINESI HANNO PRESENTATO UN PIANO PER INFETTARE I PIPISTRELLI NELLE CAVERNE DELLO YUNNAN CON UN VIRUS "POTENZIATO" PER "VACCINARLI" CONTRO MALATTIE CHE AVREBBERO POTUTO COMPIERE IL SALTO DI SPECIE E PASSARE AGLI UMANI - IL PROGETTO NON FU FINANZIATO PERCHE' AVREBBE POTUTO METTERE A RISCHIO LE COMUNITA' LOCALI - IL PROGETTO INCLUDEVA ANCHE PIANI PER MESCOLARE CEPPI DI CORONAVIRUS NATURALI AD ALTO RISCHIO CON VARIETÀ PIÙ INFETTIVE MA MENO PERICOLOSE

"LA CRISI DEL MONTEPASCHI POTREBBE DARE IL VIA AI CAMBIAMENTI NECESSARI NELL'INDUSTRIA FINANZIARIA ITALIANA" - "BLOOMBERG" SULLO SPEZZATINO MPS E IL RUOLO DI UNICREDIT: "È IL MOMENTO IDEALE PER CAUTERIZZARE LA PIAGA DEL MONTEPASCHI. LA CRISI È COSTATA AI CONTRIBUENTI ITALIANI MILIARDI DI EURO DA QUANDO LA BANCA È STATA NAZIONALIZZATA NEL 2017, EPPURE LANGUE IN FONDO ALLE CLASSIFICHE DELLE BANCHE DELLA ZONA EURO. UN ACQUISTO SELETTIVO DI MPS FA TREMARE GLI ALTRI CAPI DELLE BANCHE DEL PAESE, SPECIALMENTE QUELLI CHE POTREBBERO FINIRE PER ESSERE PREDE. E SONO COSÌ TANTI…"

FINALMENTE UN CERVELLO TRA I GRILLINI - NELLA CHAT DEGLI ELETTI M5S DEL LAZIO, ROBERTA LOMBARDI METTE ALL'INDICE LA "NEMICA" VIRGINIA RAGGI PER LA DISASTROSA SITUAZIONE DEI RIFIUTI A ROMA E NESSUNO TRA I CINQUESTELLE HA IL CORAGGIO DI DARLE TORTO - HA POSTATO UNA FOTO DI RIFIUTI INGOMBRANTI ABBANDONATI IN STRADA SCRIVENDO: "ASPETTO IL SOLITO TWEET QUOTIDIANO DELLA SINDACA CHE CHIEDE A GUALTIERI DOVE METTERÀ LA DISCARICA. MA A VOLTE UN BEL TACERE È MOLTO PIÙ DIGNITOSO" - "CHE FACCIATE LE DOMANDE SU CIO' CHE NON AVETE FATTO È GROTTESCO. DITELO ALLA SINDACA. SMETTETELA DI RENDERCI TUTTI RIDICOLI"

“LA MOTO MI MANCA, MA NON POSSO CONTINUARE A PENSARE SOLO A QUELLO, PERCHÉ ALTRIMENTI MI UCCIDO” – ANDREA IANNONE TORNA A PARLARE DELLA SQUALIFICA PER DOPING CHE LO HA COSTRETTO A RIMANERE FUORI DALLA MOTO GP PER 4 ANNI – “PER LA FEDERAZIONE SONO INNOCENTE. E LA MIA INNOCENZA È STATA DIMOSTRATA, DAL TEST DEL CAPELLO. QUINDI...” – “QUELLO DI SALIRE DI NUOVO SU UNA MOTO È UN SOGNO PERMANENTE. MA NON È GIUSTO, ADESSO, PENSARE SE CE LA FARÒ A TORNARE OPPURE NO”…

“IL VORTICE DELLA COCAINA MI HA INGHIOTTITO” – LA CONFESSIONE DI DON FRANCESCO SPAGNESI, IL PARROCO DI PRATO, COINVOLTO IN UN GIRO DI SPACCIO E FESTINI HARD CON RAGAZZI A CUI HA NASCOSTO LA SUA SIEROPOSITIVITÀ: “LA DROGA MI HA FATTO TRADIRE I MIEI PARROCCHIANI, MI HA SPINTO A RACCONTARE MENZOGNE, MI HA FATTO COMPIERE AZIONI DELLE QUALI MI VERGOGNO. CHIEDO PERDONO. RESTITUIRÒ I SOLDI CHE PER ACQUISTARE LA DROGA HO SOTTRATTO ALLA CURIA” – SI PARLA DELLA MEGA CIFRA DI…

FATE CAGARE” – FEDEZ SI SCAGLIA CONTRO GIUSEPPI CONTE CHE A COSENZA È STATO ACCOLTO DA UNA PIAZZA GREMITA ALLA FACCIA DELLE RESTRIZIONI NEL SETTORE DELLO SPETTACOLO: “VENIAMO DELIZIATI DA IMMAGINI FESTOSE CHE RAPPRESENTANO UN VERO E PROPRIO SCHIAFFO IN FACCIA PER INTERE FAMIGLIE CHE PER VOI SONO INESISTENTI” – E L’AVVOCATO DI PADRE PIO (GLI SCHIAFFI) CORRE AI RIPARI CON UN VIDEO E LA LUCARELLI SE LO CUCINA: "FEDEZ GLI SCRIVE FAI CAGARE E LUI LO PROMUOVE A INTERLOCUTORE. UN MONDO FANTASTICO..." VIDEO

OMBRE CINESI - RAMPINI SULLA STRATEGIA AMERICANA DI "SLEEPY JOE" MINACCIATA DA PECHINO: "GLI USA VOGLIONO CONTROLLARE E LIMITARE LE MIRE EGEMONICHE DI XI JINPING. LA DOTTRINA È ISPIRATA DA REALISMO E MODESTIA: QUEST'AMERICA SA CHE DA SOLA NON PUÒ FARE DA CONTRAPPESO A UNA NAZIONE CON UN MILIARDO E QUATTROCENTO MILIONI DI ABITANTI, UN PIL CHE PRESTO RAGGIUNGERÀ QUELLO DEGLI USA, FORZE ARMATE CHE ALMENO IN ASIA ORIENTALE SONO GIÀ SUPERIORI. SOLO LE ALLEANZE POSSONO RISTABILIRE QUALCHE EQUILIBRIO..."

“COMPLOTTI CONTRO IL PAPA? NIENTE DI NUOVO SOTTO IL SOLE” - L’EX DIRETTORE DELL’“OSSERVATORE ROMANO”, GIOVANNI MARIA VIAN: “I CONCLAVI SONO SEMPRE STATI OGGETTO DI INTERESSE. SOLO CHE UN TEMPO LE INTERFERENZE ARRIVAVANO DALLE POTENZE CATTOLICHE. OGGI CI SONO I GRUPPI DI PRESSIONE - LA NOVITA’ E’ CHE PAPA FRANCESCO L’ABBIA DETTO APERTAMENTE MA È IL SUO STILE. OPPURE SI PUÒ DIRE CHE È UN RITORNO ALL'ANTICO, QUANDO I PAPI INTERVENIVANO CONTRO I LORO OPPOSITORI, NON PIÙ TARDI DEL CINQUECENTO”

POLONIO DI STATO –  CI SONO VOLUTI 15 ANNI ALLA CORTE EUROPEA PER I DIRITTI UMANI PER EMETTERE IL VERDETTO SULLA RESPONSABILITÀ DELLA RUSSIA NELL'OMICIDIO DI ALEKSANDR LITVINENKO, MORTO DOPO ESSERE STATO AVVELENATO DAL POLONIO - LO STATO DOVRÀ PAGARE 100MILA EURO DI RISARCIMENTO ALLA VEDOVA DELL'EX SPIA, MA LA RUSSIA RIMBALZA LE ACCUSE E IN QUESTI ANNI PUTIN SI È MOSSO PER CAMBIARE LA COSTITUZIONE E STABILIRE CHE LE LEGGI RUSSE HANNO LA PREVALENZA SUL DIRITTO INTERNAZIONALE… (INSOMMA, NON CAMBIA UN CEPPA)