GENERALI DELLE MIE BRAME – FALLITO IL TENTATIVO DI NAGEL DI TROVARE UN ACCORDO CON DEL VECCHIO E CALTAGIRONE, METTENDO A DISPOSIZIONE LA TESTA COTONATA DEL PRESIDENTE GABRIELE GALATERI, ORA LA LOTTA DI POTERE, FINO A IERI SOTTERRANEA, SARÀ ALLA LUCE DEL SOLE. A PARTIRE DA MEDIOBANCA: SE IL PAPERONE DI AGORDO, CHE HA IN TASCA IL 19%, NON PUÒ PERMETTERSI, COME DA ACCORDI CON LA BCE, DI FARE UNA LISTA ALTERNATIVA, PUÒ SEMPRE VOTARE UNA LISTA LANCIATA DA CALTARICCONE (3%), IL QUALE NON HA SUL GROPPONE NESSUNO IMPEGNO FIRMATO CON LA BCE. E PER NAGEL SARA’ DURA…

NO VAX FINO ALLA MORTE - VERONICA WOLSKI, 64ENNE ATTIVISTA DI QANON E TRUMPIANA DI FERRO, È MORTA DI COVID: VOLEVA ESSERE CURATA CON L’IVERMECTINA, MA I MEDICI SI ERANO RIFIUTATI SCATENANDO LA RABBIA DEI SOSTENITORI DELLA NEGAZIONISTA CHE AVEVA UN FOLTO SEGUITO SU TELEGRAM – IN TANTI AVEVANO TEMPESTATO DI CHIAMATE L’OSPEDALE E UN AVVOCATO DI DESTRA AVEVA CHIESTO IL “RILASCIO” DELLA DONNA – BURIONI: “CHI VI DICE CHE LE “CURE DOMICILIARI” ESISTONO È UN IRRESPONSABILE…”

BERLUSCONI, IL MIO MIGLIOR NEMICO – NEL SUO LIBRO "STRANA VITA, LA MIA", PRODI PARLA DEL SUO RAPPORTO CON IL CAV: DALLA “COMPRAVATA COMPRAVENDITA” DI PARLAMENTARI PER FAR CADERE IL SUO SECONDO GOVERNO ALLA CAMPAGNA SU TELEKOM SERBIA PER CUI "RISCHIAI DI DOVERMI DIMETTERE DA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE” - A PROPOSITO DELLA DIFFICOLTA’ DI TENERE IN PIEDI LE RISPETTIVE COALIZIONI BERLUSCONI MI DISSE: “ANCHE TE HAI I TUOI MATTI” - LA CONVERGENZA RITROVATA SULLA POLITICA EUROPEA

È ARRIVATO IL BOLLETTINO! – LA CURVA DEI CONTAGI SI TROVA AL “PICCO SETTIMANALE” DELLA SUA SOLITA ALTALENA – OGGI 4.830 NUOVI CASI E 73 DECESSI, CON 317.666 TAMPONI E IL TASSO DI POSITIVITÀ ALL’1,5% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 81,4 MILIONI, CON PIÙ DI 40,2 MILIONI DI ITALIANI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO (IL 74,61% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – L’OMS: “NELL’ULTIMA SETTIMANA SI SONO VERIFICATI 4 MILIONI NUOVI CONTAGI. RAPPRESENTA IL PRIMO SOSTANZIALE CALO DEI CASI SETTIMANALI IN PIÙ DI DUE MESI”

IL RITORNO DEGLI ARCI-TRUMPIANI - WASHINGTON ALZA LE BARRICATE E SI FA TROVARE PRONTA (ALMENO QUESTA VOLTA) PER LE NUOVE MANIFESTAZIONI DEI SOSTENITORI DI TRUMP: DOPO L’ASSALTO A CAPITOL HILL DI GENNAIO I MANIFESTANTI SCENDONO IN PIAZZA PER I “PRIGIONIERI POLITICI”, OVVERO I PAZZI INCRIMINATI PER LA RIVOLTA – MA I NUMERI NON SARANNO QUELLI DI GENNAIO: I PROUD BOYS SI SONO TIRATI INDIETRO PARLANDO DI UNA TRAPPOLA – LA RIVELAZIONE SU TRUMP: DOPO LA GUERRIGLIA GLI FURONO LIMITATI I… - VIDEO

"LE PROCURE SONO DIVENTATE UN QUARTO POTERE: NON SI LIMITANO ALL'ACCUSA MA GIUDICANO. E' STATA TRAVOLTA LA PRESUNZIONE D'INNOCENZA" - SABINO CASSESE: "SI FA UN USO ECCESSIVO DELLA CARCERAZIONE PREVENTIVA E QUESTO È UN SINTOMO DI UN POSSIBILE USO ABUSIVO O DISTORTO. E' NECESSARIA UNA SEPARAZIONE TRA COMPONENTI DEGLI ORGANI DI ACCUSA E COMPONENTI DEGLI ORGANI GIUDICANTI. E POI C'È UN ALTO GRADO DI FAMILISMO: SI PUÒ STIMARE CHE POCO MENO DEL 20% DEGLI ATTUALI MAGISTRATI SIA FIGLIO O PARENTE DI MAGISTRATI"

CARROCCIO AL CARTOCCIO - SE ZAIA S'AFFRETTA A SMENTIRE LE DIVISIONI NELLA LEGA, FEDRIGA VA CONTRO SALVINI SUL GREEN PASS ESTESO - LE POSIZIONI NO VAX DEL "CAPITONE" SPIAZZANO LA BASE LEGHISTA CHE VUOLE SOLO TORNARE A LAVORARE E FATTURARE - E SE LE AMMINISTRATIVE SPAVENTANO, QUALCHE "VOCE DI DENTRO" LEGHISTA GUARDA PIU' IN LA': "SE IN FEBBRAIO SARÀ ELETTO UN NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SENZA TENERE CONTO DEL CENTRODESTRA, ALLORA LE BATTAGLIE SUL GREEN PASS POTREBBERO ESSERE IL PRECEDENTE PER DIRE ADDIO AL GOVERNO"