CANE ROBOT A NEW YORK

LET’S TWEET AGAIN! L’APPARIZIONE DI AKASH KUMAR NELLO STUDIO DELL’”ISOLA DEI FAMOSI” CON TANTO DI PERCULATA DI ILARY BLASI FA IMPAZZIRE I TWITTAROLI: “LA BLASI CHE RINFACCIA AD AKASH LA DIRETTA INSTAGRAM: “CHI È ILARY NON LA CONOSCO”. “IO SONO ILARY BLASI, SO CHE NON MI CONOSCEVI TANTO" – “VIVO PER ILARY CHE PRENDE IN GIRO I NAUFRAGHI MENTRE SOFFRONO” – “COME DIREBBE BONOLIS: ROSOLINO NON SPIEGARE NIENTE CHE SE NO LA GENTE A CASA NON CAPISCE” – “MI FA CREPARE CHE DA QUANDO LA ISOARDI È STATA ELIMINATA, PLAYA ESPERANZA SIA DIVENTATA ASSOLUTA PROTAGONISTA…”- VIDEO

NON E' LA RAI, E' IL "FATTO" TV! - LA FURIA DEL RENZIANO ANZALDI: "E' ACCETTABILE CHE LE RETI RAI FACCIANO PUBBLICITA' A CANALI CONCORRENTI, COME AMAZON E ADDIRITTURA COME LA TV DEL FATTO QUOTIDIANO 'TVLOFT' CHE PRODUCE GRAN PARTE DELLA PROGRAMMAZIONE DEL CANALE NOVE? QUALCUNO USA UN PATRIMONIO PUBBLICO COME LA RAI PER QUESTIONI PRIVATE COME FAVORITISMI A RETI COMMERCIALI?" - GLI SPOT SONO ANDATI IN ONDA SU RAI3, DIRETTA CONCORRENTE DEL NOVE. SALINI AVRA' FATTO LO SCONTO AL QUOTIDIANO PIU' AMATO DA CONTE E DAI GRILLINI?

PIPPITEL! LA FICTION DI RAI 1 “LA FUGGITIVA”  REGGE E CONQUISTA LA PRIMA SERATA CON IL 20.8% DI SHARE E 5 MILIONI DI SPETTATORI – IN RISALITA “L’ISOLA DEI FAMOSI” CON IL 19.9% – VOLA “REPORT” AL 12%, PORRO SU RETE 4 CON “QUARTA REPUBBLICA” AL 4.8% - AMADEUS (19.6%), “STRISCIA” (16.9%) - GRUBER (6.9%), PALOMBA (5.1%) – IN SECONDA SERATA SU RAI 1 LA MAGGIONI CON “SETTE STORIE” AFFONDA AL 7% (NONOSTANTE IL TRAINO) E VIENE BATTUTA DA “CHE CI FACCIO QUI” DI IANNACONE SU RAI 3 ALL'8.8%....

IL DIVANO DEI GIUSTI – IL FILM DEL GIORNO, COME BEN SAPPIAMO, È “BAMBOLA” DI BIGAS LUNA, CON LA SCENA CLOU DELLA SCOPATA CON LE ANGUILLE. DOVE QUELLE CHE DAVVERO RISCHIANO QUALCOSA, A PARTE GLI SPETTATORI, SONO LE ANGUILLE, CHE ALLA FINE FINIRANNO IN PENTOLA. CAPOLAVORO TOTALE - POSSO CONSIGLIARVI ANCHE IL SEMPRE ATTUALE, MEGLIO DI UNA PUNTATA DI REPORT SULLA MALASANITÀ, “IL PROFESSOR DOTTOR GUIDO TERSILLI...”. LA CRITICA ALLE CLINICHE PRIVATE E AL SISTEMA SANITARIO ITALIANO, COME SI È VISTO SOPRATTUTTO IN LOMBARDIA, È ANCORA VALIDA – VIDEO

LA GRAN BRETAGNA VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL - IERI E’ STATA ANNUNCIATA LA FINE DEL LOCKDOWN E LA RIAPERTURA NON SOLO DI PUB, RISTORANTI E NEGOZI, MA ANCHE DI PALESTRE, PARRUCCHIERI E PISCINE - FILE DAVANTI AI NEGOZI DI PRIMA MATTINA E RISTORANTI SOMMERSI DI PRENOTAZIONI - IL GOVERNO INGLESE PROCEDE CON IL PIANO DI RIAPERTURA GRADUALE DELLE ATTIVITA’ GRAZIE AI QUASI 40 MILIONI DI VACCINI GIÀ SOMMINISTRATI E LA MAGGIORANZA DELLA POPOLAZIONE SOPRA I 50 ANNI CHE HA GIÀ RICEVUTO LA PRIMA DOSE  

BEATO CHI SO’ FA’, ER SOFA’! PRIMO INCONTRO FRA VON DER LEYEN E MICHEL DOPO IL SOFA'-GATE: "MAI PIÙ SITUAZIONI SIMILI" - A BRUXELLES IL CONFRONTO FRA LA PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE E QUELLO DEL CONSIGLIO EUROPEO A UNA SETTIMANA DALLO SGARBO DI ANKARA CON ERDOGAN CHE AVEVA NEGATO ALLA LEADER UNA POLTRONA EQUIVALENTE A QUELLA DEL COLLEGA. MICHEL AVREBBE DOVUTO ALZARSI E LASCIARE IL POSTO A URSULA – LE FALLE DEL PROTOCOLLO EUROPEO E IL TRAPPOLONE CONTRO LA VON DER LEYEN - VIDEO

“MI CHIAMO GESUBAMBINO” – LUCIO DALLA CERCAVA LA VERITÀ DELLE SUE ORIGINI NELLA SANTITÀ: FACEVA CREDERE, CHE IL VERO PADRE FOSSE NIENTEMENO CHE PADRE PIO. ERNESTO ASSANTE E GINO CASTALDO RIPERCORRONO IN UN LIBRO LA BIOGRAFIA DEL CANTANTE - FATTO STA CHE UN GIORNO DEL 1963, QUEL JAZZISTA UN PO' NANO, TROPPO PELOSO, CON UNA VOCE CHE NON SI POTEVA SENTIRE, ATTIRÒ L'ATTENZIONE DI GINO PAOLI CHE DECISE DI FARNE UNA STAR... (SE CI SIA STATA L'INTERCESSIONE DI PADRE PIO NON SI SA!) - VIDEO