media e tv

A COSA SERVE DAGOSPIA - QUESTO DISGRAZIATO SITO, ACCUSATO DI OGNI BESTIALITA’, ALLA FINE FA QUELLO CHE DOVREBBERO FARE I GIORNALI: DARE NOTIZIE - QUEST’ANNO, COME ACCADDE PER PAMELA PRATI-MARK CALTAGIRONE NEL 2019, HA FORNITO LA STORIA DELL’ANNO: IL TRIANGOLONE TRA TOTTI, ILARY BLASI E NOEMI BOCCHI - STORIA SU CUI GLI OPINIONISTI SENZA NOTIZIE DISCUTONO, PARLANO E SI FANNO LE SEGHE - COME FA “IL FOGLIO” (SENZA CITARE, OVVIAMENTE) ELEVANDO LA TOTTEIDE DI AMORE E CORNA A GIALLO DELL’ESTATE: “CI SI APPASSIONA A QUESTA VICENDA. MA CHE TRAMA! CHE PLOT!”

NELLA CATEGORIA “VITTIMISMO CHIAGNI E FOTTI”, ENTRA IN POMPA MAGNA ROBERTA CARLUCCIO, AKA “ROBERRYC” – L’INFLUENCER (PARDON, “FITNESS MODEL”), PRIMA ATTIZZA UN BRANCO DI MASCHI ALLUPATI IN DISCOTECA TWERKANDO CON IL CULO IN VISTA, POI SI LANCIA SU DI LORO DAL PALCO - È FINITA COM’ERA PIU’ CHE PREVEDIBILE: CHE I MASCHIETTI L’HANNO PALPEGGIATA - LEI SI È MESSA A FRIGNARE CON I SUOI QUASI 2 MILIONI DI FOLLOWER: “FATE SCHIFO. MI SENTO DI DOVER TUTELARE LE ALTRE CREATOR E DONNE IN GENERALE. FORSE ME LO SAREI DOVUTO ASPETTARE”. FORSE SÌ, CARA ROBERTA, CONSIDERANDO CHE POCO PRIMA TI URLAVANO “FACCELA VEDE’, FACCELA TOCCA’” E TE LA RIDEVI DI GUSTO… - VIDEO + FOTO

FLASH! PIU’ CHE IN LIST, IN BLACKLIST. DA GIORNI IL DUO RONZULLI-FASCINA È AL LAVORO PER FARE FUORI ANNAELSA TARTAGLIONE, UN TEMPO PUPILLA DEL CAV, ALLA RICERCA SPASMODICA DI UN POSTO IN LISTA - SEMBRA CHE LA FASCINA NON GRADISCA LE SUE MISE TROPPO PROVOCANTI. STESSA SORTE PER DEBORAH BERGAMINI: NESSUNO HA DIMENTICATO LE SUE TRATTATIVE CON RENZI PER ENTRARE IN ITALIA VIVA E, SOPRATTUTTO, I GIUDIZI SPREZZANTI SU MARTA FASCINA APPENA ENTRATA IN PARLAMENTO. NEANCHE TAJANI RIUSCIRÀ A SALVARLA QUESTA VOLTA…

“IL FERRAGOSTO A ROMA È UN TRIONFO DI SMUTANDATI CHE SI AGGIRANO COI TELEFONINI IN MANO ALLA RICERCA DELLA DESTINAZIONE” – ENRICO VANZINA CELEBRA I 60 ANNI DEL “SORPASSO” DI DINO RISI RIMANENDO NELLA CAPITALE IL 15 AGOSTO: “È STATO UN FILM CENTRALE NELLA MIA CARRIERA. LA SCENA CHE PREFERISCO È IL FINALE. PERCHÉ È INASPETTATO E STRAORDINARIO” – “L’ESTATE ITALIANA È CAMBIATA POCO. È PIÙ AFFOLLATA, CI SONO ALTRE MACCHINE, MA QUELLO SPIRITO CACIARONE DI FOLLIA E DI FUGA È RIMASTO. L'ESTATE È COSÌ IMPORTANTE PERCHÉ CHI VA IN VACANZA ENTRA IN UN ALTRO PERSONAGGIO: CHI È SPOSATO NEGA DI ESSERLO, CHI È POVERO FINGE DI ESSERE RICCO…” – VIDEO

IL DIVANO DEI GIUSTI - STASERA COSA PASSA IN TV? CI SAREBBE "LA STANGATA" DI GEORGE ROY HILL CON PAUL NEWMAN, ROBERT REDFORD, ROBERT SHAW CHE FA UN INCREDIBILE CATTIVO,  CHARLES DURNING, IRIS ALLE 21 - CINE 34 RISPONDE CON IL SUPERCLASSICO CON GLORIA GUIDA "LA LICEALE NELLA CLASSE DEI RIPETENTI" CON ALVARO VITALI, LINO BANFI, GIANFRANCO D'ANGELO  - VI CONSIGLIEREI PIUTTOSTO IL CAPOLAVORO DEI VANZINA BROTHERS E DI DIEGO ABATANTUONO "ECCEZZZIUNALE... VERAMENTE", CHE CONOSCIAMO QUASI TUTTI A MENTE… - VIDEO

SANTA CECILIA, CANTA PER NOI – LA BARTOLI INCANTA SALISBURGO CON IL “BARBIERE DI SIVIGLIA” E MATTIOLI VA IN ESTASI: “IO LA SUA ROSINA L’AVEVO ASCOLTATA NEL 1989, A MODENA, QUANDO ERA ANCORA UNA RAGAZZINA MA SI CAPIVA GIÀ CHE ERA ANCHE UNA PREDESTINATA. ADESSO SONO PASSATI TRENTATRÉ ANNI, LEI È DIVENTATA LA BARTOLI, MA LA SUA ROSINA È INTATTA, AGILITÀ SGRANATE E VELOCISSIME COMPRESE, OGNI PAROLA CESELLATA, PESATA, DELIBATA, E PERFINO UN REGISTRO GRAVE PIÙ SCURO E CONTRALTILE CHE UN TEMPO. SIAMO IN ZONA PRODIGIO. CHI DICE CHE È UN BLUFF DOVREBBE, IN PRIMIS, FARE PACE CON IL CERVELLO, CONCESSO E NON DATO CHE NE ABBIA UNO…”

IL CINEMA DEI GIUSTI – MAGARI “NOPE”, DEL GENIALE JORDAN PEELE, NON È PERFETTO, MA È LO STESSO UN GRAN FILM. COMPLESSO, COMPLESSO, PUR SE INNOVATIVO E ORIGINALE, MAGARI NON ALL'ALTEZZA DEI SUOI DUE PICCOLI HORROR POLITICI PRECEDENTI, ANCHE PERCHÉ HA SPESO TROPPO, HA MONTATO UN FILM DA QUATTRO ORE CHE HA RIDOTTO A DUE, È COSTRUITO CON UN MERAVIGLIOSO SCONTRO CON L'ALIENO DI 50 MINUTI CHE DOMINA LA SECONDA PARTE, E UNA PRIMA PARTE DOVE METTE MOLTA CARNE AL FUOCO. SE LO TROVATE IN IMAX E NON DOPPIATO PENSO SIA UN’ALTRA COSA…

IL DIVANO DEI GIUSTI - IN CHIARO STASERA ABBIAMO POCHINO. C'È LA COMMEDIA ROMANISSIMA "LASCIATI ANDARE", BEN SCRITTA, DA FRANCESCO BRUNI, BEN DIRETTA, DA FRANCESCO AMATO E BEN RECITATA, DA TONI SERVILLO - MI RIVEDREI IL GLORIOSO "I COMPAGNI" DIRETTO DA MARIO MONICELLI, FILMONE SULLE ORIGINI DEL PARTITO COMUNISTA IN ITALIA. FORSE NON CREDIAMO TROPPO A MASTROIANNI RIVOLUZIONARIO, MA AVREMMO CREDUTO ANCOR MENO A GASSMAN - MOLTO DIVERTENTE IL "NERONE" DI CASTELLACI E PINGITORE, CON PIPPO FRANCO FAVOLOSO COME NERONE … - VIDEO

ACCORCIARE LE OPERE LIRICHE PER RENDERLE PIU’ APPETIBILI AI GIOVANI COME SUGGERISCE BATTISTELLI? ASSOLUTAMENTE NO! – PANZA: “SE, INVECE, LE ALLUNGASSIMO? A SALISBURGO, NEL “DIE ZAUBERFLOTE” IL NONNO DEI TRE GENIETTI DIVENTA VOCE NARRANTE E L’OPERA DIVENTA UNA FIABA. SI USANO GLI STACCHI MUSICALI PER FAR SI’ CHE APRA IL LIBRO E RACCONTI AI TRE FANCIULLI COSA STA SUCCEDENDO. SE FOSSE QUESTA UNA VIA SPERIMENTALE PER AVVICINARE ALL’OPERA PERSINO I NATIVI DIGITALI? QUESTA MESSA IN SCENA E’ PENSATA DA SOLE DONNE (E MAMME)…”

“QUI NON C’È NIENTE MA C’È TUTTO” – MATTIOLI IN LODE DELLA “KATA KABANOVA” DI JANACEK DIRETTA DALL’AUSTRALIANO BARRIE KOSKY, A SALISBURGO: “UN’ORA E QUARANTA, POICHÉ L’OPERA SI ESEGUE SENZA INTERVALLI, CHE TI PRENDE ALLA GOLA E TI LASCIA SENZA PAROLE, PRIMA COMMOSSO E POI INFINITAMENTE GRATO. SI CHIAMA TEATRO, NON IMPORTA SE CANTATO O PARLATO O DANZATO, E IN VENTICINQUE SECOLI NON È STATO ANCORA INVENTATO NULLA DI MEGLIO PER RACCONTARCI PER QUELLO CHE SIAMO…”

“LAPRESSE” INTERNATIONAL – L’AGENZIA DI STAMPA DI MARCO DURANTE CONTINUA A INVESTIRE ALL’ESTERO: “DA SETTEMBRE APRIREMO UNA STRUTTURA STABILE IN SPAGNA, UN MERCATO MOLTO PROMETTENTE, COME QUELLO DEL MAROCCO. E POI GUARDIAMO ALLA GERMANIA E ALLA GRAN BRETAGNA E AD ALTRI PAESI EUROPEI” – “A 16 ANNI SCARICAVO LE CASSETTE AL MERCATO A TORINO, OGGI SONO A CAPO DI UNA MUULTINAZIONALE” – LA SVOLTA DURANTE LA PANDEMIA: “QUANDO IL MONDO ERA BLOCCATO ABBIAMO PUNTATO SULLO SVILUPPO INTERNAZIONALE. ATTUALMENTE IL 65% DEI RICAVI PROVIENE DALLE ATTIVITÀ ESTERE”

DA UN GRANDE FUMETTO DERIVANO GRANDI RESPONSABILITÀ: SPIDERMAN COMPIE SESSANT'ANNI - IL RAGAZZO-RAGNO CAMBIO' IL CONCETTO DI SUPEREROE TRA GLI APPASSIONATI: È UN PISCHELLO POVERO, CHE CERCA UN EQUILIBRO TRA IL SUO LAVORO E LA VITA DIETRO ALLA MASCHERA - GRAZIE AL COSTUME CHE COPRE TUTTO IL CORPO, PUÒ RAPPRESENTARE TUTTI - NON È UN CASO CHE NEGLI ULTIMI ANNI SONO USCITE DIVERSE VARIAZIONI DELL'UOMO RAGNO, COME L'AFRO-LATINO MILES MORALES, O CINDY MOON, LA COREANA-AMERICANA SILK…

CIAK, MI GIRA! - MENTRE "MINIONS 2" PROCEDE NELLA SUA MARCIA DI FERRAGOSTO, OGGI ESCE IN ITALIA IL KOLOSSAL "NOPE" DI JORDAN PEEL. È UNA BUONA NOTIZIA ANCHE IL FATTO CHE "PREY" SIA IL FILM PIÙ VISTO DI SEMPRE SU HULU, DA NOI PASSA SU SKY. UN PO' MENO I TRE GIORNI DI EVENTO SPECIALE DI "BACKSTAGE - DIETRO LE QUINTE" DI COSIMO ALEMA', IL "SARANNO FAMOSI" ALL'ITALIANA. NEL PRIMO GIORNO DI USCITA HA FATTO 665 EURO. CIRO IPPOLITO LO HA VISTO IERI AL LUX DI ROMA, UNICO SPETTATORE, 8,50 EURO PERCHÉ ERA UN "EVENTO"…

PILLOLE DI GOSSIP – A "BALLANDO" APPRODA IL NUOTATORE ALEX DI GIORGIO: IL SUO PARTNER SARA’ UN ALTRO UOMO CHE DA POCO HA SCOPERTO LA SUA FLUIDITA’ – DOPO QUELLI DI TOTTI FINISCHE ANCHE L’AMORE DI ROVAZZI – LA FURIA DI LUCA ARGENTERO CONTRO I PAPARAZZI: ECCO IL MOTIVO – VICTORIA BECKHAM AI FERRI CORTI CON LA NUORA NICOLA PELTZ, MOGLIE DI SUO FIGLIO BROOKLYN - IL BOTTA E RISPOSTA TRA TOMMASO ZORZI E SALVINI - CHI E’ L’ UOMO DI POTERE MOLTO VISTA IN MILANO CHE AMA TRASTULLARSI CON EFE BAL?

JOVA BEACH SCAZZI – CONTINUANO LE POLEMICHE TRA LORENZO CHERUBINI E GLI AMBIENTALISTI! IL CANTANTE (PER MANCANZA DI UGOLA) REPLICA AL GEOLOGO MARIO TOZZI, CHE IERI SULLA “STAMPA” LO HA SBUGIARDATO SULLA SOSTENIBILITÀ DEL SUO TOUR SULLE SPIAGGE: “NEL 2019 HAI DIFESO LE NOSTRE FESTE IN SPIAGGIA, NON CAPISCO QUINDI COSA SIA CAMBIATO NEL FRATTEMPO. HO CHIAMATO ECONAZISTI QUEI MITOMANI PERICOLOSI CHE POLARIZZANO LA QUESTIONE DELL’ECOLOGIA DENTRO A PICCOLI BRAND PERSONALI. LI HO CHIAMATI COSÌ PERCHÉ QUESTO SONO” – INTANTO SU TWITTER CONTINUANO LE ACCUSE…

 

IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO IN CHIARO STASERA? CI SAREBBE UN BEL FILM SULL’ALZHEIMER, “WHAT THEY HAD” PROPRIO IL FILM ALLEGRO CHE CI VUOLE PER DIGERIRE LE FESTE DI FERRAGOSTO E LA CAMPAGNA ELETTORALE - INTERESSANTE “40 CARATI”: C’È UN UOMO CHE SALE SUL CORNICIONE DI UN GRATTACIELO E GIURA DI BUTTARSI DI SOTTO, MA E' UNA COPERTURA PER UN COLPO GROSSO NEL PALAZZO DI FRONTE - ALLE 3,05, “40 GRADI ALL’OMBRA DEL LENZUOLO”, FILM A EPISODI CON EDWIGE FENECH, BARBARA BOUCHET, TOMAS MILIAN E UNO STREPITOSO MARTY FELDMAN… - VIDEO

NICOLAS CAGE, L’ANOMALIA DI HOLLYWOOD (HA AVUTO SUCCESSO RECITANDO SEMPRE CON LA STESSA ESPRESSIONE) - “LEGALMENTE MI CHIAMO ANCORA NICOLAS COPPOLA, MA HO SCELTO CAGE PERCHÉ HO SEMPRE AMMIRATO IL COMPOSITORE JOHN CAGE, E POI CAGE SIGNIFICA GABBIA E IO DOVEVO VOLARE LIBERO. ALL'INIZIO DELLA MIA CARRIERA NON POTEVO PRESENTARMI ALLE AUDIZIONI FACENDOMI SCEGLIERE COME RACCOMANDATO - MIO PADRE ERA UN INTELLETTUALE. NON HA MAI AVUTO IL SUCCESSO ECONOMICO DEL FRATELLO FRANCIS, PERÒ AMAVA DARSI UNA..."

METTETE A LETTO I PUPI: PARLA CRISTIANO MALGIOGLIO! – LA “MALGY” SU “OGGI” RACCONTA IL SUO NUOVO PROGRAMMA SU RAI1 (“MI CASA ES TU CASA”) E RIVELA: “RAFFAELLA CARRÀ MI TELEFONÒ POCO PRIMA DELLA SUA SCOMPARSA. NON LA SENTIVO DA TEMPO E FU MOLTO AFFETTUOSA. QUELLA CHIAMATA È STATA IL SUO REGALO D’ADDIO” – “CHER? LA DONNA PIÙ SENSIBILE CHE ABBIA CONOSCIUTO. JENNIFER LOPEZ È L’UNICA PER CUI POTREI DIVENTARE ETERO. IL FIDANZATO TURCO? L’HO DIMENTICATO, SONO INNAMORATO DI…”

“OLIVIA NEWTON-JOHN CON 'GREASE' CI HA TOLTI DAI CUPI ANNI SETTANTA. UNA LIBERAZIONE TAMARRA E PRONTA AL GRANDE DISIMPEGNO” - “IL FOGLIO”: “LA SUA SANDY CON I CAPELLI COTONATI ALTI, CHE AVREBBERO SEGNATO GLI OTTANTA, MOLTO PRIMA CHE SE LI COTONASSE JANE FONDA, ERA L’ICONA DELLA RAGAZZA CHE VOLEVA SOLO HAVE A FUN. GREASE È LA FIABA DI TUTTE LE RAGAZZE CHE GIÀ SI PREPARAVANO A DIVERTIRSI CON CYNDI LAUPER. CAMBIAVA UN’ÉRA: OLIVIA NEWTON-JOHN È STATA L’ADDIO A UN DECENNIO CHE ERA ANCHE UNA NOIA MORTALE”

I TELE-MORENTI SI SONO ROTTI IL CAZZO DEI TALK SHOW E DELLE MARATONE POLITICHE! – A ITALIA 1 IERI È BASTATO MANDARE IN ONDA “GREASE” PER TRIPLICARE GLI ASCOLTI DI “IN ONDA”: L’OMAGGIO A OLIVIA NEWTON JOHN HA CHIUSO LA SERATA AL 12,7%, MENTRE LA TRASMISSIONE DI LUCA TELESE E MARIANNA APRILE HA RACIMOLATO UN MAGRISSIMO 4,5% - LA7 INSISTE CON LE CHIACCHERE SULLA POLITICA, E LE PERSONE CAMBIANO CANALE: LUNEDÌ NEMMENO LA PRESENZA DEL “TUTOR” MENTANA HA SALVATO IL POVERO CELATA DALLA MANNAIA DEGLI ASCOLTI…

33 GIRI DA CAPOGIRO - GLI APPASSIONATI DEI VINILI SONO DISPOSTI A SPENDERE CIFRE ALTISSIME PER PORTARSI A CASA DISCHI RARISSIMI - IL CANTANTE JACK WHITE HA SPESO 300MILA DOLLARI PER COMPRARE LA PRIMA REGISTRAZIONE DI ELVIS PRESLEY MENTRE MARTIN SHKRELI (CHE AVEVA AUMENTATO DEL 5.000% IL PREZZO DI UN FARMACO ANTI-HIV), HA SGANCIATO 2 MILIONI DI DOLLARI PER IL SETTIMO DISCO DEI WU-TANG CLAN, DI CUI È STATA STAMPATA SOLO UNA COPIA - TRA I VINILI PIÙ COSTOSI DELLA STORIA C'È ANCHE QUELLO FIRMATO DA JOHN LENNON POCHE ORE DALLA MORTE E…