L'ULTIMA TROVATA DEL MONDO DEI VIDEOGIOCHI PER SPILLARE SOLDI AI PIÙ GIOVANI: FICCARCI DENTRO ANCHE IL COLLEZIONISMO - IL GIOCO "SORARE" È UNA SPECIE DI FANTACALCIO CON FIGURINE VIRTUALI CHE SI COMPRANO SOTTO FORMA DI NFT PER GIOCARE E OTTENERE PREMI IN CRIPTOVALUTA E CARTE NUOVE - IL GIRO D'AFFARI È ENORME: LA FIGURINA DI ERLING HAALAND È STATA VENDUTA PER 614MILA EURO E L'AZIENDA È VALUTATA 4 MILIARDI DI EURO - IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI, MA RAGGIRARE I CONTROLLI È MOLTO FACILE…

CIAK, MI GIRA – UN’ALTRA GIORNATA DI SALE VUOTE E POCHE SORPRESE. PRIMO POSTO AL BOTTEGHINO PER “VICINI DI CASA”, CON CLAUDIO BISIO E VITTORIA PUCCINI CHE INVITANO LA COPPIA DI VICINI, VINICIO MARCHIONI E VALENTINA LODOVINI, E SCOPRONO CHE SONO SCAMBISTI – SECONDO POSTO PER L’ANIME “ONE PIECE FILM RED” DI GORO TANIGUCHI, TERZO POSTO PER “BLACK PANTHER: WAKANDA FOREVER”, ORMAI IN FASE CALANTE. QUARTO “BONES AND ALL” DI LUCA GUADAGNINO COI SUOI AMANTI CANNIBALI… – VIDEO

LA MOSSA DELLA MORATTI: SPACCARE LA LEGA PER PRENDERSI IL PIRELLONE (E DARE IL COLPO DI GRAZIA A SALVINI) – GASATA DALL’ULTIMO SONDAGGIO CHE LA DÀ TESTA A TESTA CON FONTANA,  MESTIZIA LANCIA UN MESSAGGIO AI LEGHISTI: “NEL CARROCCIO IL LIVELLO DI INSOFFERENZA VERSO LA DERIVA POLITICA CENTRALISTA DEL MOVIMENTO È ALTO. BOSSI POTREBBE SPINGERE I MILITANTI A TORNARE ALLO SPIRITO ORIGINARIO DEL MOVIMENTO” – “IL MIO SEMBRA IL PROGRAMMA DI ZAIA? È SOLO BUONSENSO, NIENTE A CHE VEDERE CON LA LEGA DI FONTANA E SALVINI”

ALTRO CHE TREGUA: MOSCA ASPETTA IL GELO PER COLPIRE PIÙ DURO -  PER MYKHAILO PODOLYAK, CAPO DELLO STAFF DI ZELENSKY, “IL NEMICO STA ASPETTANDO CHE LA TEMPERATURA SCENDA A -10 DI NOTTE PER IMPEDIRE ALLE PERSONE DI RISCALDARSI E CONGELARLE”. NELLA NOTTE È STATA RIPETUTAMENTE BOMBARDATA LA CENTRALE DI ZAPORIZHZHIA: DANNEGGIATI GASDOTTI, RETI ELETTRICHE E ABITAZIONI – E ARRIVA IL NIET DI PUTIN ALLE CONDIZIONI DEGLI USA PER I COLLOQUI DI PACE: “DEVONO RICONOSCERE LE REGIONI ANNESSE…”

“SPERO NASCA QUALCOSA DI UTILE SENNÒ CI SCHIANTIAMO PIAN PIANINO” – DALL’INCHIESTA SUI CONTI DELLA JUVENTUS SPUNTA UNA CENA SEGRETA, ORGANIZZATA DA ANDREA AGNELLI  NELLA CASA DI FAMIGLIA CON ALCUNI PRESIDENTI E DIRIGENTI DI SERIE A (MAROTTA E SCARONI TRA GLI ALTRI) E CON I VERTICI DEL CALCIO ITALIANO, GRAVINA E DAL PINO. DOPO L'INCONTRO IL PRESIDENTE JUVENTINO DISSE: “SPERIAMO FUNZIONI, ALTRIMENTI NON SO COSA ALTRO FARE” – TROVATO ANCHE UN “LIBRO NERO” DEI PROCURATORI: “MANDATI ARTIFICIALI” AGLI AGENTI PER APPIANARE DEBITI MATURATI DAL CLUB BIANCONERO IN ANNI PRECEDENTI: “C’HO 450MILA EURO PER ARIA! DEVO SISTEMARLI...”

INCHIESTA OPEN, UNA SBERLA A MATTEUCCIO – LA PROCURA DI GENOVA HA CHIESTO L’ARCHIVIAZIONE PER I PM LUCA TURCO E ANTONINO NASTASI, DENUNCIATI DA MATTEO RENZI E MARCO CARRAI – SECONDO I MAGISTRATI GENOVESI, I DUE PM FIORENTINI CHE HANNO INDAGATO L'EX PREMIER PER FINANZIAMENTO ILLECITO NELL’INCHIESTA SULLA FONDAZIONE OPEN NON HANNO COMMESSO ALCUN REATO NELL’INVIARE AL COPASIR GLI ATTI SEQUESTRATI A CARRAI. QUELLA TRASMISSIONE NON SOLO ERA LECITA, MA ADDIRITTURA “DOVEROSA”… 

PILLOLE DI GOSSIP! SLITTA LO SHOW DELLA PARIETTONA. LE DRAG QUEEN DI ALBA FANNO PAURA A QUALCUNO? LO STOP E’ ARRIVATO DAI PIANI ALTI RAI. LA FURIA DELLA PARIETTI: IL MOTIVO – A "X FACTOR" BEATRICE QUINTA FUORI DI SENO MANDA IN TILT MORGAN CHE SI INCHINA:”E’ UN FIGA” – LEI SU TWITTER ROVINA TUTTO: “CHE PROBLEMA AVETE CON LE MIE TETTE? VE LO DICO IO, SI CHIAMA SESSISMO” (CHE PALLE) – GRANDE BORDELLO! ORIANA MARZOLI FA UN MASSAGGIO AD ANTONINO SPINALBESE POI AMMETTE: “HO UN RITARDO” (SPINALBESE INSEMINATOR?)

PALLONI SGONFIATI – LA SINISTRA DA SALOTTO LA SMETTA CON LE PREDICHELLE E CI LASCI VEDERE IL MONDIALE IN PACE – DA UNA PARTE FABIO FAZIO, STRAFREGANDOSENE DELLA RAI CHE LO PAGA MILIONI, SPUTA NEL PIATTO IN CUI MANGIA ATTACCANDO UN MONDIALE CHE SI PUÒ NON VEDERE PERCHÉ CI È “ESTRANEO” – DALL'ALTRA LA VICEDIRETTRICE FEMMINISTA E BORSETTA PRADA DEL “CORRIERE DELLA SERA”, BARBARA STEFANELLI, INVOCA L’“OPPOSIZIONE CREATIVA” PER SABOTARE IN OGNI MODO L’EVENTO IN QATAR, CON UNA BELLA DOSE DI AUTOLESIONISMO VERSO I LETTORI DEL “CORRIERE” E DELLA “GAZZETTA”…

“NON SI CHIEDE A UN PRIMO MINISTRO SE HA IMPARATO UNA LEZIONE” – BRUNO VESPA, OSPITE DI FORMIGLI A “PIAZZAPULITA”, DÀ UNA SCUDISCIATA AI GIORNALISTI CHE ALLA CONFERENZA STAMPA CON LA MELONI SI SONO INCAZZATI PER LE POCHE RISPOSTE DELLA PREMIER: “IO NON SO COME ALTRI AVREBBERO RISPOSTO. LA DOMANDA SI FA PER SAPERE LE COSE. IL CASO SAVIANO? QUELLO DI CUI UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NON PUÒ FARE A MENO È DENUNCIARE UNA PERSONA CHE AFFERMA CHE È CORRESPONSABILE DELLA MORTE DI UN BAMBINO IN MARE. SI CHIAMA ATTRIBUZIONE DEL FATTO DETERMINATO…”

AMARO LUCANO PER SOUMAHORO - LA LEGA ALL’ATTACCO SUGLI INTRECCI TRA IL COSIDDETTO “MODELLO RIACE” DI LUCANO E QUELLO DELLA FAMIGLIA DI SOUMAHORO. IL CONSORZIO AID AL CENTRO DELL'INCHIESTA HA AVUTO SEDE IN QUELLO DELLA COOP IN CALABRIA DI UN IMPRENDITORE, CARMINE FEDERICO, INDAGATO DALLA CORTE DEI CONTI INSIEME ALL'EX SINDACO DI RIACE. FEDERICO HA FIRMATO INOLTRE I BILANCI DELLA SUOCERA DI SOUMAHORO. IL LEGHISTA TRIPODI: "E’ IL SISTEMA LATINA. I FATTI CI STANNO DANDO RAGIONE"

SONO STATI GLI ANARCHICI A LANCIARE MOLOTOV CONTRO L'AUTO DI SUSANNA SCHLEIN? – L’ATTENTATO AD ATENE CONTRO IL PRIMO CONSIGLIERE DELL’AMBASCIATA D’ITALIA IN GRECIA, SORELLA DI ELLY SCHLEIN, POTREBBE ESSERE COLLEGATO ALLE PROTESTE PER LA DETENZIONE DI ALFREDO COSPITO, L’ANARCHICO CONDANNATO ALL’ERGASTOLO E SOTTOPOSTO AL REGIME DI 41 BIS – GLI INVESTIGATORI HANNO TROVATO UNA SECONDA MOLOTOV ACCANTO ALLA VETTURA DELLA SCHLEIN, CHE DICE: “SONO SCOSSA MA NON HO PAURA” 

DAGOREPORT! CHIAMATELO MISTERO DEL TESORO, ANZICHÉ MINISTERO - L’ENIGMA È IL FUTURO DEL DIRETTORE GENERALE, ALESSANDRO RIVERA. PUR INVISO A SALVINI E MELONI, IL FLEBILE MINISTRO GIORGETTI NON VUOLE ACCOMPAGNARLO ALLA PORTA. COSÌ IL TETRO PALAZZONE DI VIA XX SETTEMBRE SI È DI NUOVO SPACCATO IN DUE: DA UNA PARTE IL TESORO CAPITANATO DAL LEGHISTA SENZA QUALITÀ, DALL’ALTRA LE FINANZE NELLE MANI DEL VICE-MINISTRO MAURIZIO LEO, FEDELISSIMO DI GIORGIA - OVVIAMENTE LEO, QUELLO CHE GLI DICE GIORGETTI GLI ENTRA DA UNA PARTE E GLI ESCE DALL’ALTRA E, IN SOSTANZA, FA IL MINISTRO “OCCULTO” DELLE FINANZE

REPRESSIONE A PIENO REGIME – LA RIVELAZIONE DEL WASHINGTON POST: NEL 2021 IL GOVERNO DI TEHERAN HA PROVATO AD ASSASSINARE JOHN BOLTON (EX CONSIGLIERE DELLA SICUREZZA NAZIONALE AMERICANO) E BERNARD-HENRY LÉVY (FILOSOFO FRANCESE) - BOLTON ERA NEL MIRINO PER AVER GIOCATO UN RUOLO FONDAMENTALE NEL RAID CHE UCCISE SULEIMANI, CAPO DEI GUARDIANI DELLA RIVOLUZIONE - PER UCCIDERE BERNARD-HENRY LÉV SAREBBE STATO INGAGGIATO UN NARCOTRAFFICATE - LA FONTE DEL GIORNALE AMERICANO? "DOCUMENTI GOVERNATIVI"

SIAMO ALLA FOLLIA: BISOGNA SOPPORTARE UN BEBE' ROMPICAZZO SENNO' SI PASSA PER STRONZI - UNA COPPIA AL RISTORANTE CHIEDE DI CAMBIARE TAVOLO PER ALLONTANARSI DA UN BAMBINO CHE PIANGEVA SENZA SOSTA E VIENE PURE RICOPERTA DI INSULTI - IL RACCONTO SU "REDDIT": "ERA LA PRIMA VOLTA CHE USCIVAMO A CENA DA SOLI DOPO LA NASCITA DEL NOSTRO BAMBINO. ABBIAMO PRESO UNA BABYSITTER E SIAMO ANDATI IN UN RISTORANTE ELEGANTE. UN'ALTRA COPPIA SI È SEDUTA SUL TAVOLO ACCANTO A NOI CON UN BAMBINO CHE NON SMETTEVA DI PIANGERE E..."